ALTRO CHE PACE, RUSSIA E UCRAINA ORA PASSANO ALLE ARMI PESANTI – SECONDO FONTI DELLA NATO, A BREVE MOSCA POTREBBE “INIZIARE AD ATTINGERE ALLE RISERVE STRATEGICHE DI ARMI” –“REUTERS” SOSTIENE CHE GLI USA PENSANO DI INVIARE ALL'UCRAINA MISSILI CON UNA GITTATA DI 150 CHILOMETRI, CHE CONSENTIREBBERO DI COLPIRE OBIETTIVI MILITARI FINORA FUORI PORTATA – ZIO SAM ESCLUSO, L'OCCIDENTE FATICA A SODDISFARE LA DOMANDA DI ULTERIORI ARMI CHE ARRIVA DA KIEV...

-

Condividi questo articolo


1 – FONTI NATO, 'MOSCA VICINA A USO RISERVE STRATEGICHE ARMI'

vladimir putin vladimir putin

(ANSA) - Sul fronte del materiale bellico la Russia avrà scelte "molto difficili" da compiere "nelle prossime settimane e mesi" perché dovrà decidere se "iniziare ad attingere alle riserve strategiche, non pensate per questo conflitto".

 

Lo sostiene un'alta fonte diplomatica della Nato. Si tratta di una sfida "più acuta" per la Russia che per l'Ucraina - sostiene la fonte - poiché, se è vero che l'Alleanza deve aumentare la produzione bellica per riempire i magazzini, può "ancora sostenere" gli aiuti militari all'Ucraina.

 

2 – ESCLUSIVO: GLI STATI UNITI VALUTANO L’INVIO DI ARMI D’ATTACCO DA 100 MIGLIA ALL’UCRAINA

Articolo di “Reuters” – dalla rassegna stampa estera di “Epr comunicazione”

 

soldato ucraino a kherson soldato ucraino a kherson

Il Pentagono sta valutando una proposta della Boeing per fornire all'Ucraina piccole bombe di precisione a basso costo, montate su razzi disponibili in abbondanza, consentendo a Kiev di colpire lontano dietro le linee russe, mentre l'Occidente fatica a soddisfare la domanda di ulteriori armi.

 

Le scorte militari degli Stati Uniti e degli alleati si stanno riducendo e l'Ucraina ha sempre più bisogno di armi più sofisticate man mano che la guerra si trascina. Il sistema proposto dalla Boeing, denominato Ground-Launched Small Diameter Bomb (GLSDB), è uno di una mezza dozzina di piani per la produzione di nuove munizioni per l'Ucraina e per gli alleati americani dell'Europa orientale, hanno dichiarato fonti industriali.

 

Sebbene gli Stati Uniti abbiano respinto le richieste per il missile ATACMS con una gittata di 185 miglia (297 km), la gittata di 150 km (94 miglia) del GLSDB consentirebbe all'Ucraina di colpire obiettivi militari preziosi che sono stati fuori portata e di continuare a portare avanti i suoi contrattacchi disturbando le retrovie russe.

 

ucraina neve ucraina neve

Il GLSDB potrebbe essere consegnato già nella primavera del 2023, secondo un documento esaminato da Reuters e da tre persone che hanno familiarità con il piano. Combina la bomba GBU-39 Small Diameter Bomb (SDB) con il motore a razzo M26, entrambi comuni negli inventari statunitensi.

 

Doug Bush, il responsabile degli acquisti di armi dell'esercito americano, ha dichiarato ai giornalisti al Pentagono la scorsa settimana che l'esercito sta valutando anche la possibilità di accelerare la produzione di proiettili d'artiglieria da 155 millimetri - attualmente prodotti solo in strutture governative - consentendo agli appaltatori della difesa di costruirli.

 

SOLDATO UCRAINO CON DRONE A KHERSON SOLDATO UCRAINO CON DRONE A KHERSON

L'invasione dell'Ucraina ha fatto aumentare la domanda di armi e munizioni di fabbricazione americana, mentre gli alleati statunitensi nell'Europa dell'Est stanno "piazzando molti ordini" per una serie di armi da fornire all'Ucraina, ha aggiunto Bush.

 

"Si tratta di ottenere quantità a basso costo", ha dichiarato Tom Karako, esperto di armi e sicurezza presso il Center for Strategic and International Studies. Secondo Karako, il calo delle scorte statunitensi spiega la fretta di procurarsi altre armi ora, affermando che le scorte stanno "diventando basse rispetto ai livelli che vorremmo tenere a portata di mano e certamente ai livelli di cui avremo bisogno per scoraggiare un conflitto con la Cina".

 

trincee in ucraina 4 trincee in ucraina 4

Karako ha anche notato che l'uscita degli Stati Uniti dall'Afghanistan ha lasciato a disposizione molte bombe aeree. Non possono essere facilmente utilizzate con gli aerei ucraini, ma "nel contesto odierno dovremmo cercare modi innovativi per convertirle in sistemi standoff".

 

Sebbene siano già state prodotte alcune unità GLSDB, ci sono molti ostacoli logistici all'approvvigionamento regolare. Il piano della Boeing richiede una deroga alla scoperta dei prezzi, esentando l'appaltatore da una revisione approfondita che assicura che il Pentagono stia ottenendo il miglior affare possibile. Qualsiasi accordo richiederebbe inoltre che almeno sei fornitori accelerino le spedizioni delle loro parti e dei loro servizi per produrre rapidamente l'arma.

 

trincee in ucraina 3 trincee in ucraina 3

Un portavoce della Boeing non ha voluto commentare. Il portavoce del Pentagono, il tenente comandante Tim Gorman, ha rifiutato di commentare la fornitura di "capacità specifiche" all'Ucraina, ma ha detto che gli Stati Uniti e i loro alleati "identificano e considerano i sistemi più appropriati" che potrebbero aiutare Kyiv.

 

Il GLSDB è prodotto congiuntamente da SAAB AB (SAABb.ST) e Boeing Co (BA.N) ed è in fase di sviluppo dal 2019, ben prima dell'invasione, che la Russia definisce "operazione speciale". In ottobre, l'amministratore delegato di SAAB, Micael Johansson, ha dichiarato a proposito del GLSDB: "Siamo in attesa di contratti a breve".

 

trincee in ucraina 2 trincee in ucraina 2

Secondo il documento - una proposta della Boeing al Comando europeo degli Stati Uniti (EUCOM), che supervisiona le armi dirette in Ucraina - i componenti principali del GLSDB proverrebbero dalle attuali scorte statunitensi.

 

Il motore a razzo M26 è relativamente abbondante e il GBU-39 costa circa 40.000 dollari l'uno, rendendo il GLSDB completo poco costoso e i suoi componenti principali facilmente disponibili. Sebbene i produttori di armi siano in difficoltà con la domanda, questi fattori rendono possibile la produzione di armi entro l'inizio del 2023, anche se a basso ritmo.

 

trincee in ucraina 13 trincee in ucraina 13

Secondo il sito web di SAAB, il GLSDB è a guida GPS, può sconfiggere alcuni disturbi elettronici, è utilizzabile in tutte le condizioni atmosferiche e può essere impiegato contro i veicoli blindati. Il GBU-39 - che fungerebbe da testata del GLSDB - è dotato di piccole ali pieghevoli che gli consentono di planare per oltre 100 km se sganciato da un aereo e di colpire bersagli con un diametro di appena un metro.

 

In uno stabilimento di produzione nelle zone rurali dell'Arkansas, la Lockheed Martin sta raddoppiando gli sforzi per soddisfare la crescente domanda di lanciarazzi mobili noti come HIMARS, che hanno avuto successo nel colpire le linee di rifornimento russe, le postazioni di comando e persino singoli carri armati. Il primo appaltatore della difesa statunitense sta lavorando per risolvere i problemi della catena di approvvigionamento e le carenze di manodopera per raddoppiare la produzione a 96 lanciatori all'anno.

 

attacchi missilistici russi attacchi missilistici russi

Lockheed Martin ha pubblicato più di 15 posti di lavoro legati alla produzione di HIMARS, tra cui ingegneri della qualità della catena di approvvigionamento, analisti degli acquisti e ingegneri di collaudo, secondo il suo sito web.

 

"Abbiamo fatto investimenti in termini di infrastrutture nella fabbrica dove costruiamo gli HIMARS", ha dichiarato Becky Withrow, responsabile delle vendite dell'unità missilistica di Lockheed Martin.

 

Nonostante l'aumento della domanda, a luglio il direttore finanziario di Lockheed Martin ha dichiarato a Reuters di non aspettarsi entrate significative dall'Ucraina fino al 2024 o oltre. Il direttore finanziario di Raytheon Corp (RTX.N), un altro importante appaltatore della difesa statunitense, ha fatto eco a questa tempistica in un'intervista rilasciata a Reuters quest'estate.

 

UCRAINA GUERRA NEVE UCRAINA GUERRA NEVE

L'HIMARS spara missili Guided Multiple Rocket Launch System (GMLRS), che sono proiettili a guida GPS con testate da 90 kg. La Lockheed Martin produce circa 4.600 missili all'anno; finora ne sono stati inviati all'Ucraina più di 5.000, secondo un'analisi della Reuters. Gli Stati Uniti non hanno rivelato quanti proiettili GMLRS sono stati forniti all'Ucraina.

 

La riconversione di armi per uso militare regolare non è una tattica nuova. Il sistema antiaereo NASAMS, sviluppato da Kongsberg Defence and Aerospace e Raytheon, utilizza missili AIM-120, originariamente destinati a essere sparati da jet da combattimento contro altri aerei. Un'altra arma, la Joint-Direct Attack Munition (JDAM), onnipresente negli inventari statunitensi, è una bomba standard non guidata, dotata di alette e di un sistema di guida GPS.

soldato ucraina soldato ucraina esercito ucraino esercito ucraino esercito ucraino esercito ucraino UCRAINA SOLDATI NEVE UCRAINA SOLDATI NEVE

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute