AMAL ESTREMI, ARRIVA LA CLOONEY – LA MOGLIE DELL’ATTORE ENTRA A FAR PARTE DELLA TASK FORCE CHE SOSTERRÀ KIEV PER ACCERTARE I CRIMINI INTERNAZIONALI COMMESSI DALLA RUSSIA IN UCRAINA: LE VITTIME POTRANNO DENUNCIARE ABUSI E VIOLENZE DEGLI INVASORI SU UN SITO WEB MENTRE I MEMBRI DEL TEAM NON INTASCHERANNO UN SOLDO PER IL LAVORO…

-

Condividi questo articolo


Da “il Giornale”

 

amal clooney amal clooney

C'è anche Amal Clooney, avvocatessa, giurista e accademica libanese con cittadinanza britannica, moglie di George Clooney e già difensora di Julian Assange e Yulia Tymoshenko, tra gli esperti mondiali di diritti umani che si sono uniti al gruppo di lavoro legale internazionale sulla responsabilità per i crimini internazionali commessi in Ucraina.

 

Lo riporta l'Ukrainska Pravda citando l'Ufficio del procuratore generale dell'Ucraina. «La task force legale sosterrà Kiev per rendere giustizia alle vittime dei crimini internazionali commessi dalla Russia nel nostro Paese», sottolineano i media ucraini citando gli avvocatiRichard Hermer, Tim Otti, Philippa Webb, la baronessa Helena Kennedy e Lord Neuberger ed esperti legali di gruppi statunitensi, francesi.

guerra ucraina guerra ucraina

 

Tutti scrive l'agenzia ucraina svolgeranno il loro lavoro a titolo gratuito. E intanto la documentazione dei crimini di guerra russi si alimenta anche su internet grazie al sito https://warcrimes.gov.ua istituito dall'ufficio del procuratore generale dell'Ucraina, sul quale si potranno denunciare abusi e violenze degli invasori.

 

amal e george clooney amal e george clooney

«Se sei una vittima o un testimone di crimini di guerra della Russia contro i civili registra e invia le prove!», invitano i curatori del sito, che specificano di attenersi agli standard internazionali: «Proteggiamo informazioni e testimoni, archiviamo informazioni per l'amministrazione della giustizia».

 

Il sito lavora per la giustizia ucraina, perla Corte internazionale di giustizia e per il futuro tribunale speciale.

amal clooney 3 amal clooney 3 amal clooney amal clooney george clooney e amal alamuddin 6 george clooney e amal alamuddin 6 guerra ucraina guerra ucraina mariupol distrutta 3 mariupol distrutta 3 mariupol distrutta 7 mariupol distrutta 7 mariupol distrutta 8 mariupol distrutta 8 mariupol distrutta 2 mariupol distrutta 2 george clooney e amal alamuddin 9 george clooney e amal alamuddin 9 amal clooney 1 amal clooney 1 mariupol distrutta 7 mariupol distrutta 7 mariupol distrutta 11 mariupol distrutta 11 esplosione a leopoli ucraina 2 esplosione a leopoli ucraina 2 esplosione a leopoli ucraina 4 esplosione a leopoli ucraina 4 mariupol distrutta 6 mariupol distrutta 6 mariupol distrutta 4 mariupol distrutta 4 george clooney e amal alamuddin 7 george clooney e amal alamuddin 7 amal clooney 2 amal clooney 2 george e amal clooney george e amal clooney

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

DAGO-RETROSCENA! – DURANTE LE SETTIMANALI TELEFONATE CON DRAGHI, IL TORMENTONE DI GRILLO E' DI PERCULARE "LA POCHETTE CHE CAMMINA", FINCHE' MARIOPIO UN BEL GIORNO SBOTTA: “MA SE LO RITIENI INADEGUATO, PERCHÉ NON LO MANDI VIA? BUTTALO FUORI!” - LA BATTUTA INOPPORTUNA DI DRAGHI E' STATO POI GIRATA DA GRILLO A SUO MERITO, DAVANTI A CONTE: "MA COME, TI HO PURE DIFESO DA DRAGHI CHE VOLEVA CHE TI CACCIASSI!" - E SCATTA LA VENDETTA DI TRAVAGLIO E DEI COLONNELLI DEI 5STELLE (TAVERNA, FICO, CRIMI) SU GRILLO CHE NON VUOLE L'ADDIO A DRAGHI NE' LA DEROGA AL SECONDO MANDATO - ALL’INSIPIENZA POLITICA DI DRAGHI E GRILLO, ALLA FINE CI METTE UNA PEZZA MATTARELLA.... 

business

cronache

DATECE UBER! – CHE VERGOGNA: ALL’AEROPORTO DI ROMA FIUMICINO I TASSISTI SI RIFIUTANO DI ACCOMPAGNARE I PASSEGGERI NEI QUARTIERI VICINI COME OSTIA, ACILIA, CASAL PALOCCO O SPINACETO. LA SPIEGAZIONE È SEMPLICE: INCASSANO TROPPO POCO RISPETTO AI CLIENTI CHE VANNO IN CENTRO, COSTRETTI A SGANCIARE ALMENO 50 EURO - LA TESTIMONIANZA DI UN UOMO CHE SI È VISTO RIFIUTARE DA TUTTI GLI AUTISTI: “ALLA FINE MI SONO RIVOLTO A DUE FINANZIERI CHE HANNO INTIMATO A UN TASSISTA DI FARMI SALIRE. MA UNA VOLTA A BORDO…” - VIDEO

sport

“A PENSAR MALE SI FA PECCATO, MA SPESSO CI SI AZZECCA” – UNA LETTRICE MALIZIOSA SCRIVE A FRANCESCO MERLO: “IL GESTO DI BERRETTINI NON MI PARE COMMOVENTE. NON ERA TENUTO A FARE IL TAMPONE, E NE HA FATTI DUE, TANTO PER ESSERE SICURO DI ESSERE POSITIVO. VIENE IL SOSPETTO CHE VOLESSE TROVARE UNA SCUSA PER NON SCENDERE IN CAMPO” – RISPOSTA: “C'È UN CONCENTRATO DI ARCITALIANO, CHE SICURAMENTE BERRETTINI NON MERITA. SI COMINCIA CON IL MALANNO COME VIRTÙ. C'È IL BORGHESE STANCO DI LONGANESI, QUINDI IL MORETTI DI 'MI SI NOTA DI PIÙ'. INFINE C'È..."

cafonal

CAFONALINO PALLONARO - SI STAVA MEGLIO QUANDO C'ERA MATARRESE? L'EX PRESIDENTE DELLA SERIE A E DELLA FIGC HA PRESENTATO AL SALONE D'ONORE DEL CONI IL SUO LIBRO "E ADESSO PARLO IO": "SONO RATTRISTATO NEL CONSTATARE IL MOMENTO CRITICO CHE STA VIVENDO IL CALCIO ITALIANO. NON VOGLIO FARE PROCESSI, MA VI SIETE INCATTIVITI" - AD ASCOLTARLO C'ERANO I PRESIDENTI DELLA LAZIO, CLAUDIO LOTITO, E DELLA LEGA DI A, LORENZO CASINI. PRESENTI ANCHE GABRIELE GRAVINA, LUCA PANCALLI, VITO COZZOLI, GIANCARLO ABETE E FRANCESCO GHIRELLI, OLTRE AL PADRONE DI CASA GIOVANNI MALAGÒ E… - FOTO

viaggi

salute