MORTE NEGLI ABISSI  – UN SUB VIENE TRANCIATO DA UN MOTOSCAFO IN SARDEGNA: L’IMBARCAZIONE ERA GUIDATA DA UN 71ENNE MILANESE INDAGATO PER OMICIDIO COLPOSO - L'ELICA HA RECISO DI NETTO L'ARTERIA FEMORALE DEL SUB E PER L'UOMO, NONOSTANTE I SOCCORSI, NON C'È STATO NULLA DA FARE…

-

Condividi questo articolo

Da ilgiorno.it

 

sub sub

Si chiamava Andrea Sabbadini il sub 50enne di Cremeno, in provincia di Lecco, falciato da un motoscafo nel tardo pomeriggio di ieri all'Isola Rossa, località turistica del Sassarese. L'imbarcazione era condotta da un altro turista milanese, di 71 anni, indagato per omicidio colposo. La Procura di Tempio ha infatti aperto un'inchiesta affidata al pm Nadia La Femina. La dinamica sembra corrispondere ad un tragico incidente. Il motoscafo che con la sua elica ha tranciato una gamba al sub è sotto sequestro per consentire agli investigatori di effettuare i rilievi sullo scafo. Il corpo di Sabbadini è a disposizione dell'autorità giudiziaria, che per il momento non ha disposto alcuna autopsia.

 

sardegna sub tranciato sardegna sub tranciato

Andrea Sabbadini stava trascorrendo le vacanze con la famiglia a Costa Paradiso, villaggio turistico a pochi chilometri da Isola Rossa. Era uscito nel pomeriggio con il gommone dal porto dell'Isola Rossa e, una volta arrivato nello specchio d'acqua a largo della spiaggia di Tinnari, si è immerso. Poi il motoscafo di 7-8 metri lo ha travolto senza lasciargli scampo. L'elica gli ha reciso di netto l'arteria femorale e per l'uomo, nonostante i soccorsi, non c'è stato nulla da fare. Il conduttore dell'imbarcazione è stato sottoposto ad alcoltest ed è risultato negativo, poi sarà sottoposto ad ulteriori analisi.

 

 

La boa di segnalazione del sub è stata recuperata, trovata a 300 metri dalla riva tagliata dall'elica. Sarà difficile stabilire se la boa al momento dell'impatto fosse alla distanza stabilita dalla legge. Le indagini degli inquirenti stabiliranno se si sia trattato di distrazione o imperizia.

sardegna sub tranciato sardegna sub tranciato

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute