LA NUOVA FRONTIERA DEI TOPI DI APPARTAMENTO? LA BOTTIGLIETTA DI PLASTICA – ADDIO ARNESI DA SCASSO, ECCO IL METODO INFALLIBILE PER ENTRARE DENTRO CASA SENZA LASCIARE ALCUN SEGNO – BOOM DI DENUNCE IN UMBRIA

-

Condividi questo articolo

topi d'appartamento topi d'appartamento

Da www.liberoquotidiano.it

 

Addio arnesi da scasso: oggi la nuova frontiera per compiere un furto in casa è una semplice bottiglia d'acqua di plastica da mezzo litro. Sembra un qualcosa di surreale, ma è il fatti parlano chiaro, soprattutto a Perugia e su tutto il territorio umbro. La bottiglietta di plastica, svuotata del suo contenuto, può essere tagliata ed essere trasformata in una lastra elastica che permette di commettere effrazioni senza lasciare alcun segno. Nel dettaglio, la lastra di plastica viene utilizzata per muovere lo scocco della serratura e, dunque, entrare in condomini, villette ed abitazioni. Il tutto, come detto, senza lasciare tracce .

 

Il fenomeno non riguarda solo l'Umbria: sono stati segnalati casi anche nello Spoletino e l'alto Tevere. Per le vittime il problema è doppio: è infatti denunciare un furto che non ha lasciato segni. Anche i tempi per eventuali risarcimenti sono destinati a dilatarsi. Intanto la polizia e i carabinieri si sono già attivati sensibilizzando campagne di prevenzione e di comportamenti corretti, specialmente per le fasce più deboli, per evitare brutte sorprese una volta che si rientra nell'abitazione.

bottiglie di plastica bottiglie di plastica

 

Condividi questo articolo

media e tv

FARINA: ''BORDIN MUORE PER NON VEDERE LA MORTE DI RADIO RADICALE. ADDIO A UN MAESTRO DI GIORNALISMO''. LE FURIOSE DISCUSSIONI CON PANNELLA, ''MARCO, MANCANO 40 MINUTI, CE LA FAI A CHIUDERE LA PARENTESI?''. POI BORDIN DIVENTA TROPPO FAMOSO E AMATO PER LA SUA RASSEGNA STAMPA E IL LEADER RADICALE, CHE MANGIA TUTTI I SUOI FIGLI, GLI DA' DELLO ''STRONZO DALEMIANO'' - ''QUANDO MI CAPITA DI DORMIRE POCHISSIMO, SALGO IN MACCHINA, ARRIVO IN REDAZIONE, STO MALE. LEGGERE È UNA FORMA DI ADRENALINA, MA POI...''

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute