IMBAVAGLIATO E ISOLATO, TRUMP PUO' SOLO PETTINARSI LA COFANA – ANCHE YOUTUBE BLOCCA PER ALMENO UNA SETTIMANA IL PRESIDENTE USCENTE, PER AVER POSTATO UN VIDEO “CHE INCITA ALLA VIOLENZA” - INCREDIBILE: LO HA CANCELLATO ANCHE SPOTIFY (PER LA MUSICA DI MERDA CHE ASCOLTA?) - “NEW REPUBLIC”: "TRUMP E' ANCORA IN GRADO DI GENERARE NOTIZIE SENZA SOCIAL MEDIA. E POI CI SONO LE TV VIA CAVO..."

-

Condividi questo articolo

TRUMP BANNATO DAI SOCIAL TRUMP BANNATO DAI SOCIAL

1 – USA, TRUMP VERSO L'IMPEACHMENT E YOUTUBE LO BLOCCA UNA SETTIMANA PER «VIDEO CHE INCITA ALLA VIOLENZA»

Da www.ilmessaggero.it

 

YouTube sospende il canale Donald Trump per una settimana per aver postato un video che incita alla violenza. Il presidente non potrà caricare nuovi contenuti per un «minimo di una settimana».

 

donald trump scende dall air force one donald trump scende dall air force one

La Camera intanto, approva la risoluzione che chiede al vicepresidente Mike Pence di invocare il 25° emendamento e rimuovere Trump.

 

Mentre era in corso il dibattito in aula, Pence ha fatto recapitare una lettera alla speaker della Camera, Nancy Pelosi, nella quale spiegava che il ricorso al 25° emendamento non era nel miglior interesse del paese. Il no ufficiale di Pence spiana la strada all'impeachment.

 

trump murdoch trump murdoch

2 – TRUMP STILL HAS CABLE NEWS

Estratto dell’articolo di  Alex Shephard per www.newrepublic.it 

(integrale: https://newrepublic.com/article/160901/trump-still-cable-news)

 

Venerdì, nel corso di alcune ore straordinarie, l’iPhone di Donald Trump è stato reso praticamente inutilizzabile – presumibilmente può ancora fare chiamate e fotografie, ma nient’altro. Il presidente è stato bannato non solo da Twitter e da Facebook, dove aveva più di 150 milioni di follower in totale, ma anche da YouTube, Shopify, Stripe, Twitch e, forse più assurdo, da Spotify. Se uno sconsolato Trump volesse ballare (da solo) “Macho Man”, dovrebbe comprarsi una copia fisica.

i social staccano la spina a trump - illustrazione by axios i social staccano la spina a trump - illustrazione by axios

 

(…)

 

Il ban dei social media, in particolare da Twitter, il giocattolo preferito dal presidente, è stato immediatamente riconosciuto come una perdita incalcolabile per il presidente uscente. La carriera politica di Trump è stata costruita in gran parte sulla sua capacità di aggirare i media tradizionali e dettare l’agenda 140 (e poi 280) caratteri alla volta.

 

TRUMP TWITTER TRUMP TWITTER

"La presidenza Trump, e in effetti quasi tutta la sua carriera politica, è inscindibile dalla piattaforma", ha scritto Charlie Warzel del New York Times. Lo stesso Trump ha descritto questa dinamica come "Posso scrivere 'bing bing bing' e loro lo mettono su non appena lo twitto".

 

Come presidente, Trump raramente ha rilasciato interviste o ha risposto alle domande della stampa. Il suo pulpito era Twitter, e ora non c'è più. Ma la stretta associazione tra Trump e Twitter oscura l’importanza che ha avuto e ha ancora per la sua ascesa politica un mezzo più datato: la televisione, e in particolare i network via cavo.

 

la portavoce di trump mcenany censurata su fox news la portavoce di trump mcenany censurata su fox news

Trump potrebbe aver perso il suo account Twitter, ma gli incentivi perversi che hanno portato li network a parlare di ogni sua espressione - su Twitter, a un raduno o in qualsiasi altro luogo - esistono ancora. Il modo in cui le notizie via cavo lo trattano dopo la sua istigazione alla rivolta del Campidoglio potrebbe avere maggiori conseguenze per il mondo politico rispetto a un Trump senza Twitter, in particolare se i cable network rimangono eccessivamente deferenti ai politici repubblicani che difendono o scusano il comportamento di Trump. (…)

les moonves 3 les moonves 3

 

Le buffonate di Trump erano un buon affare per le reti. L'attenzione ossessiva rivolta a Trump, ha detto Leslie Moonves della CBS nel 2017, "potrebbe non essere un bene per l'America, ma è dannatamente buono per la CBS".

 

donald trump e ruper murdoch donald trump e ruper murdoch

Le reti - ad eccezione di Fox News - sono diventate sempre più antagoniste nei confronti di Trump e meno disposte a concedergli una copertura globale, ma il megafono è ancora lì. Sì, gran parte di quella copertura si è concentrata sui suoi tweet più roboanti, ma Trump è più che in grado di generare notizie senza social media.

il tweet contro fauci del direttore dei social media della casa bianca dan scavino il tweet contro fauci del direttore dei social media della casa bianca dan scavino

 

(…)

donald e melania trump 2 donald e melania trump 2

donald trump twitter donald trump twitter account twitter di donald trump account twitter di donald trump Fan di Trump protestano davanti alla sede della Fox Tv Fan di Trump protestano davanti alla sede della Fox Tv

 

 

Condividi questo articolo

politica

“I BENETTON VOLEVANO SOLO DIVIDENDI, DIVIDENDI, DIVIDENDI…” – LE TELEFONATE TRA L’AMMINISTRATORE DELEGATO DI ATLANTIA CARLO BERTAZZO, IL PRESIDENTE FABIO CERCHIAI E GIANNI MION CHE PARLANO ALLEGRAMENTE DI CASTELLUCCI E DELLE STRATEGIE DELLA HOLDING: “LUI DICE CHE DEVONO USCIRE. SE LUI DICESSE I BENETTON SONO DEI CAZZONI, PUÒ ESSERE. MA CHE L'ABBIANO INGESSATO COSTRINGENDOLO CON QUESTI DIVIDENDI, NON CI CREDO" – "È UNA DIFESA INDEGNA, MENTRE LUI STA LAVORANDO CON QUALCHE FONDO PER ORGANIZZARE LA CORDATA..."