“NESSUNO LEGGE IL MIO LIBRO, MA TUTTI LEGGONO DAGOSPIA!” - L’INASPETTATO ELOGIO DI MATTEO RENZI A QUESTO DISGRAZIATO SITO - L’EX PREMIER PRESENTA “CONTROCORRENTE” A MANDURIA, OSPITE DI BRUNO VESPA, E PARLA DEL CASO RCS-BLACKSTONE, A CUI DEDICA UN PASSAGGIO CROCCANTE SUL SUO LIBRO: “CHIEDO COME MAI LA CONSOB NON HA VIGILATO E NON NE PARLA NESSUNO. POI DUE GIORNI FA DAGOSPIA RILANCIA LA NOTIZIA E PAOLO SAVONA VA DAL MINISTRO DELL’ECONOMIA FRANCO E DICE: OH, SE NON AVETE FIDUCIA IN ME DITEMELO CHE VADO VIA. È POSSIBILE CHE IL CAPO DELLA CONSOB LEGGA QUESTA SOLO SU DAGOSPIA, E CHE ALLA FINE SOLTANTO DAGOSPIA ABBIA IL CORAGGIO DI AFFERMARE QUESTE COSE?” - VIDEO!

Condividi questo articolo


MATTEO RENZI - NESSUNO LEGGE IL MIO LIBRO, MA TUTTI LEGGONO DAGOSPIA

1 - MATTEO RENZI - OSPITE DI BRUNO VESPA ALLA MASSERIA LI RENI A MANDURIA, PRESENTA IL SUO LIBRO “CONTROCORRENTE”,

DAGO-TRASCRIZIONE

BRUNO VESPA MATTEO RENZI MANDURIA BRUNO VESPA MATTEO RENZI MANDURIA

(…) Scrivo questo, dicendo: “Come mai la Consob non ha fatto niente?”, “Come mai la Consob non ha vigilato sulla mancanza di accantonamento?”. Dov’è la cosa strana, caro direttore? Che di questa cosa non ha parlato nessuno. Poi due giorni fa un sito di informazione, notoriamente a me non amico, che si chiama Dagospia, ha rilanciato questo tema, e ha detto: guarda guarda che cosa c’è…

GIUSEPPE CONTE PAOLO SAVONA GIUSEPPE CONTE PAOLO SAVONA

 

(…) Nessuno legge il mio libro, ma tutti leggono Dagospia! In Italia questa notizia la tira fuori solo Dagospia. Stava nel libro di un ex premier, attuale senatore, non la rilancia nessun organo di informazione, anche perché cane non mangia cane, tra organi di informazione c’è sempre un certo appeasement, diciamo così.

 

Paolo Savona Paolo Savona

Dagospia ci va già duro e dice ehi, perché Renzi scrive questo e nessuno dice niente, il giorno dopo Dagospia, che leggon tutti, il capo della Consob dice al ministro dell’economia: Oh, se non avete fiducia in me ditemelo che vado via. Al di là del fatto che questa è una sgrammaticatura istituzionale, perché il capo della Consob non deve avere la fiducia del governo (è nominato dal governo, ratificato dai passaggi parlamentari, è un’autorità indipendente),  in questa vicenda ci sono cinque cose che non tornano.

URBANO CAIRO E GIUSEPPE CONTE URBANO CAIRO E GIUSEPPE CONTE

 

A - A che titolo Savona dice a Franco se volete vado via?

 

B - Perché savona non spiega cosa ha fatto su Cairo?

 

C - Perché RCS non spiega perché ha ritenuto di manleavare Cairo ma di non accantonare per la Borsa

 

D - Come è possibile che nessuno dei grandi organi di informazione decida di non trattar equesto argomento, essendo argomento molto serio

 

MATTEO RENZI PRESENTA CONTROCORRENTE A MANDURIA MATTEO RENZI PRESENTA CONTROCORRENTE A MANDURIA

E - Ma è mai possibile che il capo della Consob legga questa solo su Dagospia, e che alla fine soltanto Dagospia sia la testata che ha il coraggio di affermare queste cose?

 

2 - LE PUNTATE PRECEDENTI:

sede del corriere della sera in via solferino a milano 1 sede del corriere della sera in via solferino a milano 1

 

“È UNO DEGLI SCANDALI PIÙ INCREDIBILI DEL MONDO FINANZIARIO DEGLI ULTIMI ANNI” - COME MAI LA CONSOB DI SAVONA NON È INTERVENUTA SUL CASO RCS-BLACKSTONE? RENZI HA UNA TEORIA CHE SNOCCIOLA NEL SUO LIBRO “CONTROCORRENTE”: “IL GOVERNO E LE AZIENDE PUBBLICHE FANNO TANTA PUBBLICITÀ SUI GIORNALI E IN TV. FORSE NON È UN CASO CHE ALCUNE TRASMISSIONI DE LA7 E ‘IL FATTO’ STRINGANO UNA FORTISSIMA COLLABORAZIONE: PRENDIAMO AD ESEMPIO LA STORICA OTTO E MEZZO DI LILLI GRUBER…”

https://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/ldquo-nbsp-scandali-piu-incredibili-mondo-277536.htm

 

giuseppe conte ospite della gruber a otto e mezzo 4 giuseppe conte ospite della gruber a otto e mezzo 4

PAOLO SAVONA A DANIELE FRANCO: “RENZI MI ACCUSA CHE, ESSENDO STATO NOMINATO DA UN GOVERNO POPULISTA, FACCIO DELLE PREFERENZE. MINISTRO, SE SOLO HAI IL DUBBIO CHE POSSA FARE QUESTO, TI PREGO, INVITAMI A FARE FAGOTTO E ANDARMENE”. PECCATO CHE LA NOMINA DELL’AUTHORITY NON SIA DI COMPETENZA DEL TESORO! – COME MAI, SE IL LIBRO DI MATTEUCCIO È USCITO IL 13 LUGLIO, TUTTI SI ACCORGONO DELLE FRASI SULL’INTRECCIO CAIRO-CONTE-SAVONA SOLTANTO ADESSO? FORSE PERCHÉ LE HANNO LETTE IERI SU DAGOSPIA?

https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/targato-savona-ndash-presidente-consob-daniele-franco-277604.htm

DAGOSPIA LETTURA OBBLIGATA - DA IL GIORNALE DAGOSPIA LETTURA OBBLIGATA - DA IL GIORNALE GIUSEPPE CONTE URBANO CAIRO GIUSEPPE CONTE URBANO CAIRO GIANCARLO GIORGETTI E MARIO DRAGHI LEGGONO DAGOSPIA GIANCARLO GIORGETTI E MARIO DRAGHI LEGGONO DAGOSPIA vincino 15 anni dagospia vincino 15 anni dagospia giuseppe conte ospite della gruber a otto e mezzo 5 giuseppe conte ospite della gruber a otto e mezzo 5 alta societa' su dagospia alta societa' su dagospia

 

Condividi questo articolo

politica

SE SBOCCIA L'AMORE TRA DRAGHI E CONFINDUSTRIA, LA CGIL FA BENE A PREOCCUPARSI - IL "PATTO" PROPOSTO DA BONOMI (RIFORMA DEGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI, POLITICHE DI RICOLLOCAMENTO, NUOVE REGOLE PER LA SICUREZZA) VA DI TRAVERSO A SALVINI MA PIACE A GIORGETTI E AL PD - NON TUTTE LE RIFORME CHE IL GOVERNO DEVE APPROVARE SARANNO FACILI DA DIGERIRE, DALLA CONCORRENZA AL SUPERAMENTO DI "QUOTA CENTO" DELLE PENSIONI - MA COSA SI FARA' CONTRO LE DELOCALIZZAZIONI, IL PRECARIATO E L'EVASIONE FISCALE DELLE GRANDI AZIENDE?