“QUESTO È IL GIORNO DELLA DEMOCRAZIA” – IL TESTO DEL DISCORSO ECUMENICO DI BIDEN DOPO IL GIURAMENTO: “IL DISACCORDO NON DEVE PORTARE ALLA DISUNIONE. E LO PROMETTO, SARÒ UN PRESIDENTE PER TUTTI GLI AMERICANI”. FRASI TRITE E RITRITE, PRONUNCIATE CON UNA TALE FLEMMA CHE IL POVERO CLINTON SI È APPISOLATO – VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

 

 

CLINTON SI APPISOLA DURANTE IL DISCORSO DI BIDEN

https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/flash-ndash-bill-datte-lsquo-na-svegliata-sintesi-migliore-258681.htm

 

Il discorso di insediamento di Joe Biden* pubblicato da "La Stampa"

*Traduzione di Carla Reschia

IL DISCORSO DI JOE BIDEN DOPO IL GIURAMENTO 1 IL DISCORSO DI JOE BIDEN DOPO IL GIURAMENTO 1

 

Questo è il giorno della democrazia. Un giorno storico, di speranza, di rinnovamento e di determinazione forgiata nei secoli. L' America è stata nuovamente messa alla prova e l' America ha raccolto la sfida. Oggi celebriamo il trionfo non di un candidato, ma di una causa, la causa della democrazia.

 

Il popolo, la volontà del popolo è stata ascoltata e la volontà del popolo è stata fatta. Abbiamo imparato di nuovo che la democrazia è preziosa. La democrazia è fragile. Ma in questo momento la democrazia ha vinto.

IL DISCORSO DI JOE BIDEN DOPO IL GIURAMENTO IL DISCORSO DI JOE BIDEN DOPO IL GIURAMENTO

 

D' ora in poi, su questo terreno consacrato, dove solo pochi giorni fa la violenza ha cercato di sovvertire le fondamenta stesse del Campidoglio, ci riuniamo come un' unica nazione, al cospetto di Dio, indivisibili per portare a termine il passaggio pacifico del potere, come facciamo da oltre due secoli.

 

BILL CLINTON SI APPISOLA DURANTE IL DISCORSO DI BIDEN BILL CLINTON SI APPISOLA DURANTE IL DISCORSO DI BIDEN

E intanto guardiamo al futuro nel nostro modo unicamente americano: indomito, coraggioso, ottimista, puntando il nostro sguardo sulla nazione che possiamo essere e dobbiamo essere. Ho appena prestato giuramento. Ciascuno di quei patrioti l' ha fatto. Il giuramento, che per primo prestò George Washington. Ma la storia americana non dipende da uno di noi, o da alcuni di noi, ma da tutti noi.

 

joe biden e kamala harris joe biden e kamala harris

Poche persone nella storia della nostra nazione si sono trovate di fronte a sfide più impegnative o a un momento più difficile di quello in cui ci troviamo ora. Un virus che assedia il Paese. E che ha reclamato in un anno tante vite quante ne perse l' America durante la Seconda guerra mondiale. Sono svaniti milioni di posti di lavoro. Centinaia di migliaia di aziende hanno chiuso.

 

supporter di trump assaltano il congresso supporter di trump assaltano il congresso

L' invocazione che chiede di mettere fine dopo 400 anni alla discriminazione razziale ci tocca il cuore. Il sogno di una giustizia che valga per tutti non sarà più rinviato. Vincere queste sfide, ritrovare la nostra anima e garantire il futuro dell' America richiede molto di più delle parole. Richiede il requisito più sfuggente di tutti in una democrazia: unità, unità.

In un altro gennaio, il giorno di Capodanno del 1863, Abraham Lincoln firmò il Proclama di emancipazione.

i supporter di trump invadono il congresso i supporter di trump invadono il congresso

 

Quando appose la sua firma, il presidente disse, e io lo faccio mio, «se il mio nome passerà alla storia, sarà per questo atto. E ci metto tutta la mia anima».

 

Oggi c' è tutta la mia anima in questo obiettivo: riunire l' America. E chiedo a ogni americano di unirsi a me in questa causa. Unirsi per combattere i nemici che dobbiamo affrontare: rabbia, risentimento, odio, estremismo, illegalità, violenza, malattie, disoccupazione e disperazione. Uniti possiamo fare grandi cose. Possiamo rimediare agli errori.

 

joe biden 17 joe biden 17

So che di questi tempi parlare di unità può sembrare come una sciocca fantasia. So che le forze che ci dividono sono profonde e reali, ma so anche che non sono nuove. La nostra storia è ed è stata una lotta costante tra l' ideale americano che ci vuole tutti creati uguali e la dura, brutta realtà che il razzismo, la paura, la demonizzazione ci hanno a lungo separati. La battaglia è perenne e la vittoria non è mai assicurata.

 

joe e jill biden 15 joe e jill biden 15

Attraverso la guerra civile, la Grande Depressione, la guerra mondiale, l' 11 settembre, attraverso la lotta, il sacrificio e le battute d' arresto, i nostri migliori angeli hanno prevalso. Può accadere anche adesso. La storia, la fede e la ragione indicano la via, la via dell' unità. Possiamo vederci non come avversari, ma come vicini. Possiamo trattarci con rispetto. Possiamo unire le forze. Perché senza unità non c' è pace. Nessun progresso, solo estenuante indignazione. Nessuna nazione, solo uno Stato di caos.

lady gaga canta per biden lady gaga canta per biden

 

Questo è il nostro momento. E l' unità è la via da seguire. E dobbiamo affrontare questo momento come Stati Uniti d' America. Se lo facciamo, garantisco che non falliremo. Non abbiamo mai, mai, mai, mai fallito quando abbiamo agito insieme. Eccoci, nel grande spazio dove il dottor King parlò del suo sogno.

 

il discorso d addio di donald trump il discorso d addio di donald trump

Eccoci, dove 108 anni fa migliaia di manifestanti cercarono di bloccare le donne coraggiose che sfilavano per il diritto di voto. E oggi abbiamo celebrato il giuramento della prima donna nella storia Usa eletta a questo incarico: la vicepresidente Kamala Harris. Non ditemi che le cose non possono cambiare.

 

donald e melania trump lasciano la casa bianca 1 donald e melania trump lasciano la casa bianca 1

Ed eccoci qui dove pochi giorni fa una folla ribelle pensava di poter usare la violenza per mettere a tacere la volontà del popolo, per fermare la nostra democrazia. Non è successo.

Non succederà mai.

 

Il disaccordo non deve portare alla disunione. E lo prometto, sarò un presidente per tutti gli americani. La risposta non è ripiegarsi su se stessi, arroccarsi in fazioni antagoniste. Dobbiamo porre fine a questa guerra incivile. Possiamo farlo se apriamo le nostre anime invece di indurire i nostri cuori. Se siamo disposti a metterci nei panni dell' altro, come direbbe mia madre.

 

joe biden 13 joe biden 13

Miei cari compatrioti, vi do la mia parola, sarò sempre leale con voi. Difenderò la Costituzione. Difenderò la nostra democrazia. Difenderò l' America e darò tutto, a tutti voi. Farò ogni cosa al vostro servizio, pensando non al potere, ma alle possibilità, non all' interesse personale, ma al bene pubblico.

 

E insieme scriveremo una storia americana di speranza, non di paura. Di unità, non di divisione. Di luce, non di oscurità. Una storia di decenza e dignità. Possa questa essere la storia che ci guida. La storia che ci ispira. Possa Dio benedire l' America e possa Dio proteggere le nostre truppe. Grazie, America.

kama harries e il marito kama harries e il marito joe biden giura da presidente joe biden giura da presidente lady gaga 2 lady gaga 2 joe e jill biden 1 joe e jill biden 1 jennifer lopez 1 jennifer lopez 1 barack e michelle obama barack e michelle obama mike e karen pence all inaugurazione di biden mike e karen pence all inaugurazione di biden joe biden kamala harris joe biden kamala harris uffici vuoti alla casa bianca uffici vuoti alla casa bianca donald e melania trump lasciano la casa bianca 3 donald e melania trump lasciano la casa bianca 3 donald trump lascia la casa bianca donald trump lascia la casa bianca joe biden commosso joe biden commosso trasloco in corso alla casa bianca trasloco in corso alla casa bianca uffici vuoti alla casa bianca 1 uffici vuoti alla casa bianca 1 trasloco in corso alla casa bianca 1 trasloco in corso alla casa bianca 1 air force one air force one camion dei traslochi alla casa bianca camion dei traslochi alla casa bianca JOE BIDEN GIURA DA PRESIDENTE JOE BIDEN GIURA DA PRESIDENTE donald e melania trump lasciano la casa bianca2 donald e melania trump lasciano la casa bianca2 la casa bianca nella notte la casa bianca nella notte donald e melania trump lasciano la casa bianca 5 donald e melania trump lasciano la casa bianca 5 donald e melania trump lasciano la casa bianca donald e melania trump lasciano la casa bianca i supporter di trump invadono il congresso 9 i supporter di trump invadono il congresso 9 i supporter di trump invadono il congresso 8 i supporter di trump invadono il congresso 8 ashli babbitt uccisa durante l invasione del congresso da parte dei supporter di trump ashli babbitt uccisa durante l invasione del congresso da parte dei supporter di trump ashli babbitt uccisa durante l invasione del congresso da parte dei supporter di trump ashli babbitt uccisa durante l invasione del congresso da parte dei supporter di trump i supporter di trump invadono il congresso 3 i supporter di trump invadono il congresso 3 i supporter di trump invadono il congresso 2 i supporter di trump invadono il congresso 2 i supporter di trump invadono il congresso 5 i supporter di trump invadono il congresso 5 i supporter di trump invadono il congresso 4 i supporter di trump invadono il congresso 4 i supporter di trump invadono il congresso 6 i supporter di trump invadono il congresso 6 bill e hillary clinto bill e hillary clinto lady gaga canta l inno americano lady gaga canta l inno americano hunter e ashley biden hunter e ashley biden george e laura bush george e laura bush inauguration day inauguration day george bush, nancy pelosi, barack e michelle obama george bush, nancy pelosi, barack e michelle obama joe biden bacia la moglie jill dopo il giuramento joe biden bacia la moglie jill dopo il giuramento jennifer lopez 2 jennifer lopez 2 barack obama e kamala harris barack obama e kamala harris kamala harrsi giura da vice presidente kamala harrsi giura da vice presidente joe biden, kamala harris e consorti 1 joe biden, kamala harris e consorti 1 lady gaga 1 lady gaga 1 joe e jill biden 2 joe e jill biden 2 lady gaga 3 lady gaga 3

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

FLASH! – LA RAI CHE VERRÀ? ECCOLA! IERI, IN PRIMA SERATA SU RAI3, “IL PROVINCIALE” CONDOTTO DA FEDERICO QUARANTA, HA COINVOLTO LA MISERIA DI 493.000 SPETTATORI E IL 2.8% DI SHARE (PEGGIO PURE DI NUNZIA DE GIROLAMO) - TRATTASI DEL PROGRAMMA-SIMBOLO DI ANGELO MELLONE, DIRETTORE DELL'INTRATTENIMENTO DAY TIME - UN TIPINO PERBENE, ANZI PERBENITO, CAPACE DI TUTTO: SCRITTORE, CANTANTE, POETA, REGISTA. NONCHÉ CANDIDATO A FARE IL DIRETTORE GENERALE O FICTION UNA VOLTA CHE LA DUCETTA INNALZERÀ IL SUO PRETORIANO GIAMPAOLO ROSSI AD AMMINISTRATORE DELEGATO…

FLASH! - RAI DELLE MIE BRAME: VISTA LA SITUAZIONE DI CAOS TOTALE, E' IN CORSO IL "LODO VESPA" PER TENTARE DI RICOMPORRE I COCCI. PRIMO INCONTRO CON IL DIRETTORE GENERALE GIAMPAOLO ROSSI, CANDIDATO UNICO DELLA DUCETTA DI COLLE OPPIO PER LA POLTRONA DI AMMINISTRATORE DELEGATO - AD APRILE SI APRONO I GIOCHI: C'E' IL RINNOVO DEL CDA E TERMINA IL BREVE MANDATO DI UN ANNO DI ROBERTO SERGIO. TUTTO PUO' ACCADERE... - LA SMENTITA DI VESPA: "NON MI SONO MAI OCCUPATO DI NOMINE RAI ED È TROPPO TARDI PER COMINCIARE"

DAGOREPORT! - LA GRANDE PAURA SARDA STA METTENDO IN SUBBUGLIO I FRAGILI OTOLITI DELLA MELONA -  L'ANSIA PER UNA POSSIBILE SCONFITTA ALLE REGIONALI IN SARDEGNA E IL TIMORE CHE I MEDIA LA RACCONTINO GIÀ IN DECLINO, FANNO SCOPA CON LA PREOCCUPAZIONE DI NON CONTARE UN CAZZO DOPO IL VOTO DEL 9 GIUGNO IN EUROPA, QUANDO I VOTI DI FRATELLI D'ITALIA POTREBBERO NON ESSERE DETERMINANTI PER LA RIELEZIONE DI URSULA VON DER LEYEN - NON BASTA: SE IL VOTO EUROPEO SARA' CRUDELE CON SALVINI, FARA' SALTARE IL GOVERNO? - MICA E' FINITA PER LADY "FASCIO TUTTO IO": A SETTEMBRE VA SQUADERNATA LA LEGGE DI BILANCIO 2025 CHE SARA' UNA VIA CRUCIS DI LACRIME E SANGUE, VISTE LE DURE NORME DEL NUOVO PATTO DI STABILITÀ SUL RIENTRO DEL MOSTRUOSO DEBITO PUBBLICO ITALIANO - A GUARDIA DELLA FRAGILITA' DELLA TENUTA PSICOFISICA DELLA DUCETTA DEL COLLE OPPIO CI SONO I "BADANTI DI PALAZZO CHIGI", FAZZOLARI E SCURTI, CHE NON LA MOLLANO UN ATTIMO…

DAGOREPORT! - ULTIMI BOATOS DALL’ITALIA FERRAGNIZZATA  -  TRAMONTATO DA TEMPO IL TRASTULLO MATRIMONIALE, QUEL POCO CHE ERA RIMASTO IN PIEDI ERA “THE FERRAGNEZ – LA SERIE” - ANCORA COL PANDORO SULLO STOMACO, L’EX BARBIE DEL WEB NON AVEVA NESSUNA INTENZIONE DI DAR VITA ALLA TERZA STAGIONE. IL RAPPER (PER MANCANZA DI VOCE) NON L’AVREBBE PRESA TANTO BENE: DEPRESSO PER LA MALATTIA, INFEROCITO PER I VAFFA E I PERCULAMENTI, DEPRIVATO, AL PARI DELLA MOGLIETTINA, DI SPONSOR E DI CONTRATTI VARI, FATTI DUE CONTI, FEDEZ LE AVREBBE FATTO SCRIVERE DALL’AVVOCATO: BISOGNA FARLA, CI SONO IN BALLO TROPPI SOLDI E IL PIATTO PIANGE. NIENTE! E DOPO IL DANNO, PER FEDEZ ARRIVA LA BEFFA PIU' CRUDELE: SI INSTALLA IN CASA MARINA, LA SUOCERA PIU' SGOMITANTE D'ITALIA..