LA TRIMURTI DEL POPULISMO - IL PIANO DI QUEI DUE GENI DI GRILLO E CONTE PER LE ELEZIONI POLITICHE: TRE LISTE GUIDATE RISPETTIVAMENTE DA ORSINI, DI BATTISTA E GIUSEPPE CONTE, CON BEPPE GRILLO A FARE IL PADRE NOBILE DELL’OPERAZIONE - L’IDEA SAREBBE QUELLA DI CORRERE SEPARATI, CON UN ACCORDO UNITARIO POST ELETTORALE PER FREGARE IL PD DI ENRICHETTO  LETTA - E L'ATLANTISTA DI MAIO DOVE LO METTIAMO?

-

Condividi questo articolo


giuseppe conte beppe grillo 1 giuseppe conte beppe grillo 1

Marco Antonellis per www.italiaoggi.it

 

Contatti, qualche telefonata, incontri involontari. Il processo di avvicinamento tra il Movimento Cinque Stelle di Conte, Di Battista e il mondo intorno a Orsini è sempre più rapido e veloce.

 

Non c'è fronte su cui non facciano asse comune. La guerra in Ucraina, gli attacchi all'Europa in silenzio, la Russia di Putin.

 

ALESSANDRO ORSINI 2 ALESSANDRO ORSINI 2

 

 

 

Un nuovo universo populista che secondo molti parlamentari grillini potrebbe già prendere forma in vista delle prossime elezioni, tanto che i primi "annusamenti", al netto delle smentite di rito, sarebbero già in corso tra le parti.

 

La guerra in Ucraina oggi e il Covid prima hanno aperto un nuovo fronte che ha cominciato ad odorarsi e confrontarsi in modo implicito proprio durante l'ascesa del governo Draghi.

 

E il piano sarebbe già stabilito, seppur ancora tacitamente, poiché troverebbe concorde tutti i più alti rappresentanti di questo nuovo grande contenitore o tripartito che vedrebbe appunto Orsini, Di Battista e Conte ai lati con Grillo padre nobile dell'operazione, finalmente tornato al grillismo delle origini.

 

alessandro di battista 11 alessandro di battista 11

Il piano sul quale si starebbe ragionando è quello di una corsa in solitaria durante le prossime elezioni politiche di tre liste (Lista Orsini, M5s Conte e Dibba/Paragone) con un accordo unitario post elettorale per provare a guadagnare più voti del partito democratico che oggi i sondaggi quotano primo partito nella galassia del centro sinistra e quindi sfilare a Letta l'eventuale candidatura a premier in caso di vittoria elettorale della coalizione (l'ambizione di Conte è di essere lui il prossimo Presidente del Consiglio).

Paragone Di Battista Paragone Di Battista

 

Per molti Orsini non disdegnerebbe affatto una futura candidatura in politica o di scendere lui stesso in campo magari già ad ottobre per sfruttare al meglio l'onda mediatica. Ipotesi che non dispiacerebbe a Conte e sicuramente neanche a Di Battista, ma sulla quale il gruppo parlamentare dei cinque stelle incluso il partito democratico sarebbero pronto a fare muro.

SALVINI PUTIN CONTE DI MAIO SALVINI PUTIN CONTE DI MAIO

 

È in questa turbinio di decisioni che si sta tentando di costruire un nuovo progetto politico, un progetto già temuto sul nascere dal Quirinale e non solo.

BEPPE GRILLO BEPPE GRILLO BEPPE GRILLO E IL CASO MOBY - BY EDOARDOBARALDI BEPPE GRILLO E IL CASO MOBY - BY EDOARDOBARALDI

BEPPE GRILLO BEPPE GRILLO

LUIGI DI MAIO - BEPPE GRILLO - GIUSEPPE CONTE LUIGI DI MAIO - BEPPE GRILLO - GIUSEPPE CONTE

 

 

Condividi questo articolo

politica

DAGONEWS! – COSA BOLLE NELLA TESTA TRICOLOGICAMENTE SVANTAGGIATA DI ENRICO LETTA? IN VISTA DELLE ELEZIONI DEL 2023, OLTRE A UNA LEGGE ELETTORALE PROPORZIONALE CON SBARRAMENTO AL 4%, IL CAMPO LARGO COL M5S SARÀ SOSTITUITO DAL “CAMPETTO CIVICO” CON LE LISTE DEI SINDACI PD (GORI, GUALTIERI, TOMMASI, DE CARO, SALA, MANFREDI, ETC) - SE L'EGO DI CALENDA GIOCA IN PROPRIO, RENZI È IL PARIA DI TURNO: ITALIA MORTA NESSUNO LA VUOLE, AL PUNTO CHE È COSTRETTO A ELEMOSINARE ATTENZIONI ALL’EX NEMICO, LUIGI DI MAIO…

DAGONEWS! - VUOI VEDERE CHE LA GUERRIGLIA DEL M5S CONTRO IL GOVERNO, DI QUESTI GIORNI, PIU’ CHE ESSERE UNA MOSSA ANTI-DRAGHI, PUNTAVA A TOGLIERSI DAL CAZZO BEPPE GRILLO? - GLI OLTRANZISTI CINQUESTELLE (DA CONTE A PATUANELLI, DA RICCIARDI A PAOLA TAVERNA) SONO FURIOSI CON BEPPEMAO PER IL NO ALLA DEROGA AL LIMITE DEI DUE MANDATI E HANNO CAPITO CHE, FINCHE’ C’E’ IL COMICO A FARLA DA PADRONE, OGNI DECISIONE PASSERA’ SEMPRE DA LUI - DE MASI AVVERTE I GRILLONZI: “BISOGNA UCCIDERE IL PADRE PER CRESCERE...”