INTER, LO SCUDETTO 2006 È TUO: ORA LO CONFERMA ANCHE LA CASSAZIONE – RESPINTO IL RICORSO DELLA JUVE SUL TRICOLORE ASSEGNATO DALLA FIGC AI NERAZZURRI DOPO I FATTI DI CALCIOPOLI - DA VASCO A VELNTINO ROSSI: I TIFOSI VIP PRONTI AD AIUTARE L'INTER. ECCO LA SOCIETA' PER AFFIANCARE SUNING, IL PRESIDENTE E' CARLO COTTARELLI – UFFICIALE: L'EX JUVE MAROTTA E’ IL NUOVO AD - VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

 

Marco Iaria per gazzetta.it

inter inter

La Cassazione ha respinto il ricorso della Juventus in merito alla revoca dello scudetto 2006, assegnato dalla Figc all’Inter per i fatti di Calciopoli. La sentenza delle sezioni unite della Cassazione è stata pubblicata questa mattina e pone, di fatto, una pietra tombale sugli strascichi della vicenda di 12 anni fa. Già la Corte d’Appello di Roma, accogliendo l’eccezione sollevata dall’Inter - difesa dallo studio legale Cleary Gottlieb (avvocati Ferdinando Emanuele e Roberto Argeri) - aveva rigettato l’istanza bianconera dichiarando difetto di giurisdizione dei giudici statali.

 

La Cassazione ha confermato che la controversia rientrava nell’ambito degli organi sportivi in base al "principio di autonomia dell’ordinamento sportivo nazionale" che "costituisce l’articolazione italiana di un più ampio ordinamento autonomo avente una dimensione internazionale".

 

 

2. SPUNTA UNA SOCIETÀ AL FIANCO DI SUNING
Gianluca Paolucci per la Stampa

vasco rossi valentino rossi vasco rossi valentino rossi

 
Per ora sono in 13. Un numero vincente e fortunato, se si parla di calcio. C' è Carlo Cottarelli, c' è l' avvocato esperto di diritto societario Alessandro De Nicola, l' ex top manager di Unicredit e consigliere di Leonardo-Finmeccanica Dario Frigerio, il costituzionalista ed ex parlamentare Roberto Zaccaria e altri nomi noti del mondo economico e finanziario milanese e non solo.
 
Tutti uniti dalla forte, fortissima passione per l' Inter e da qualche tempo anche dalla volontà di sostenere non solo sugli spalti ma anche finanziariamente il club nerazzurro e il progetto di Suning. Obiettivo rilancio nerazzurro La «scatola» societaria esiste già, da quest' estate: si chiama Interspac srl, ha un capitale limitato ma è previsto un aumento fino a 25 milioni. Scopo sociale: generici investimenti in società sportive.
 

VASCO ROSSI VALENTINO ROSSI MATERAZZI VASCO ROSSI VALENTINO ROSSI MATERAZZI

Il nome e il logo (il Duomo di Milano stilizzato in nerazzurro con una stella sulla guglia più alta) lasciano però poche alternative sul target. Il presidente è Cottarelli, mentre Zaccaria è stato nominato vicepresidente e tutti i soci sono anche consiglieri. Le certezze finiscono qua, perché il progetto sta prendendo forma in queste settimane. Le modalità del sostegno ad esempio non sono ancora definite: partecipare ad un aumento di capitale, sottoscrivere un prestito convertibile o comprare almeno una parte delle quote che Thohir deve dismettere.
 
Di certo, spiega uno dei soci - visibilmente irritato ieri per l' uscita dalla Champions -, il progetto vuole essere a sostegno dei piani di Suning, per dare una maggiore forza al rilancio del club e alla sua competitività in campionato e sul piano internazionale. Tra i soci iniziali c' è anche chi ha un curriculum di tutto rispetto nell' ambito dello sport business.

VASCO ROSSI VALENTINO ROSSI VASCO ROSSI VALENTINO ROSSI

 
Si tratta di Pierfrancesco Barletta, attuale consigliere dell' Istituto per il Credito Sportivo, ex presidente di Milanosport spa - la società del comune di Milano che gestisce gli impianti della città - amministratore dello Stadio di San Siro nonché direttore operativo dell' Inter dal 2012 al febbraio del 2014. Il Comitato 100 promotori L' obiettivo dei soci, già in parte avviato, è quello di coinvolgere nel progetto anche altri tifosi vip del club nerazzurro.
 

cottarelli cottarelli

Dai nomi noti della finanza milanese come Alessandro Profumo e Gerardo Braggiotti, entrambi di stretta osservanza nerazzurra. Fino alle star come Vasco Rossi o Valentino Rossi. Con meccanismo di passaparola tramite il quale ogni socio propone una lista di potenziali «tifosi-sostenitori». Per questo, riportano i documenti societari depositati in Camera di commercio, dentro Interspac è stato attivato un «Comitato 100 promotori», con l' obiettivo «di creare un comitato promotori in grado di dotare immediatamente la società delle risorse necessarie al compimento del suo oggetto sociale. A tal fine (la società) invita ciascun consigliere a comunicare i nominativi dei potenziali candidati che verrebbero a tal fine contattati, secondo le linee guida concordate». In attesa di coinvolgere altri personaggi, i soci iniziali si sono assegnati tutti quanti la carica di vicepresidenti mentre per dare operatività al progetto il capitale iniziale è stato portato recentemente a 250 mila euro.

 

 

3. MAROTTA

Da sport.sky.it

 

marotta marotta

Beppe Marotta è il nuovo Amministratore Delegato dell'Inter. È arrivata infatti al termine del Marotta-Day presso la sede del club l'ufficialità dell'ingresso dell'ex dirigente della Juventus nell'organigramma nerazzurro. Alle 14.00 di giovedì si è riunito il consiglio di amministrazione dell'Inter, riunione che è servita per ratificare appunto la nomina di Marotta come amministratore delegato e per attribuirgli le deleghe per l'area sportiva (per inserire un solo membro nuovo non è necessaria l’assemblea dei soci, è sufficiente il cda). Il CEO Alessandro Antonello ha mantenuto la carica di ad per quanto riguarda l'area amministrativa-economica. Marotta avrebbe anche voluto far subito una visita alla squadra ad Appiano, ma i calciatori riposano. L'incontro con i giocatori è rimandato a venerdì 14 dicembre. A cedergli l'ufficio, come già successo con Walter Sabatini, sarà il vice presidente Javier Zanetti. L'esordio ufficiale di Marotta a San Siro in qualità di dirigente nerazzurro sarà sabato 15 dicembre in occasione di Inter-Udinese, match in programma alle 18, valido per la 16^ giornata di Serie A.

BEPPE MAROTTA BEPPE MAROTTA

Il comunicato dell'Inter

Con questo comunicato, apparso poco prima delle 15.00 sul sito dell'Inter, la società ha ufficializzato la nomina di Marotta a nuovo Ad: "FC Internazionale Milano nomina Giuseppe Marotta Amministratore Delegato Sport - si legge - L'esperto dirigente assumerà la carica sin da subito e sarà responsabile dell'intera area sportiva del Club. FC Internazionale Milano adotterà un modello societario con doppio amministratore delegato, in cui Giuseppe Marotta lavorerà a fianco di Alessandro Antonello, che assumerà la carica di Amministratore Delegato Corporate, responsabile di tutte le attività aziendali".

spalletti zhang spalletti zhang

S. Zhang: "Marotta uno dei migliori, vogliamo diventare società vincente"

zhang jr zhang jr

Dopo l'ufficialità, sono arrivate anche le prime parole del presidente Steven Zhang, che ha fortemente voluto Marotta all'Inter: "Questo è un cambiamento importante per il Club - ha spiegato - In linea con il nostro obiettivo di diventare una società vincente e un'azienda di successo. Come Inter, vogliamo vincere, appassionare, ispirare e unire le persone attraverso il calcio. Beppe è uno dei migliori dirigenti in ambito calcistico e ci aiuterà a raggiungere i nostri obiettivi. Fuori dal campo, Antonello garantirà il miglioramento delle nostre performance, la realizzazione dei nostri progetti strategici e la promozione dei valori del Club all'interno dell'organizzazione".  

ZHANG IN LACRIME ZHANG IN LACRIME SABATINI ZHANG SABATINI ZHANG zhang jr zhang jr marotta marotta

 

marotta marotta

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

LA LETTERA DI MELANIA RIZZOLI AI MALATI DI TUMORE AL CERVELLO: “NON FATEVI IMPRESSIONARE DALLA MORTE DI NADIA TOFFA, PERCHÉ LEI HA AVUTO UNO DI QUEI TIPI PER I QUALI NON CI SONO CURE CERTE E PER I QUALI LA SCIENZA E LA RICERCA STANNO LAVORANDO MOLTO. I SEGNI E I SINTOMI DELLA PRESENZA DI LESIONI OCCUPANTI SPAZIO NEL CRANIO SONO SIMILI, E RICONOSCERLI ALLO STADIO INIZIALE PUÒ MIGLIORARE LA PROBABILITÀ DI GUARIGIONE E DI SOPRAVVIVENZA, E QUANDO SI PRESENTA UNO DI QUESTI SINTOMI..."