UN’ALTRA CALCIOPOLI IN ARRIVO? L’ASSOCIAZIONE DEGLI ARBITRI AL CONTRATTACCO: “QUERELIAMO BOGGI” – I FISCHIETTI ANNUNCIANO LE VIE LEGALI CONTRO L’EX DIRETTORE DI GARA CHE AVEVA PARLATO DEI RISCHI DI UNA NUOVA CALCIOPOLI – BOGGI: "NON HO NIENTE DA TEMERE"

-

Condividi questo articolo

Da ansa.it

 

Marcello Nicchi Marcello Nicchi

L'Aia, l'Associazione italiana arbitri, passa al contrattacco dopo le parole dell'ex fischietto Robert Anthony Boggi che aveva parlato di rischio di una nuova Calciopoli e annuncia le vie legali. Controreplica di Boggi "Non ho niente da temere". "In relazione alle recenti dichiarazioni dell'ex associato Robert Anthony Boggi - si legge in una nota - l'Aia comunica di aver ha dato avvio alle iniziative previste dalla legge a tutela della reputazione dell'Associazione, degli Arbitri e del suo Presidente.

 

boggi boggi

Le dichiarazioni sono contrarie a verità e, per di più, hanno un contenuto gravemente lesivo della reputazione e della dignità degli organi direttivi democrativamente eletti e degli Arbitri federali in attività. Di qui, la decisione di ricorrere all'Autorità Giudiziaria, in tutte le sedi, nella certezza che essa giungerà ad accertare l'illegittimità delle dichiarazioni rese e, ancora una volta, darà giusta tutela al buon nome dell'Associazione e degli Arbitri di calcio italiani".

 

"Il comunicato Aia? Non hanno niente da fare e che pensare - la replica di Boggi a Radio Punto Nuovo - Ho detto tutte cose vere, provate. Andiamo in tribunale, la differenza che passa tra me e loro, io sono malato e non so neanche quanto tempo mi resta, loro di me cos'hanno paura? Ho espresso solo un mio giudizio, io non ho offeso nessuno". (ANSA).

Marcello Nicchi Marcello Nicchi boggi boggi

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

SCONTRO TRA CONTE E IL COMITATO SCIENTIFICO CHE LO AFFIANCA A PALAZZO CHIGI. “NON POSSO FARE QUELLO CHE VOI DITE, L’ECONOMIA DEVE RIPARTIRE O IL PAESE RISCHIA IL FALLIMENTO”. ANCORA: “NON POSSIAMO OBBLIGARE TROPPO A LUNGO LA GENTE IN CASA. CI SONO PROBLEMI PSICOLOGICI DI CUI BISOGNA TENER CONTO. NON SIAMO IN CINA. QUELLO È UN REGIME. UN ALTRO MODO DI PENSARE. IN BASE AL DECLINO DELL’EMERGENZA SANITARIA, DAL 18 APRILE CI SARÀ UNA RIPRESA GRADUALE” - DAL PD, PERÒ, ARRIVANO ALCUNE CRITICHE. MA SULLA COMUNICAZIONE

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

FERRARI VA A SBATTERE? - ''IL PRESIDENTE ERA STATO SFIDUCIATO CON VOTO UNANIME DAL CER, NON È LUI A ESSERSI DIMESSO''. IL TREMENDO COMUNICATO DEL CONSIGLIO EUROPEO DELLA RICERCA, CHE PARLA DI ''MANCANZA DI IMPEGNO DELLO SCIENZIATO, CHE NEI TRE MESI DELL'INCARICO HA SALTATO MOLTI INCONTRI IMPORTANTI'' - MA SULLA MANCATA RICERCA SUL CORONAVIRUS, IL CER CONFERMA CHE ''NON È DI NOSTRA COMPETENZA''. UNA BELLA AMMISSIONE DI INUTILITÀ. NON A CASO BURIONI AVEVA FATTO UN TWEET FURIOSO CONTRO ''L'OTTUSA BUROCRAZIA COMUNITARIA'', POI CANCELLATO