CON-TE SOTTO LE LENZUOLA – I CONSIGLI PER IL SESSO DELL’ALLENATORE DELL’INTER HANNO FATTO IL GIRO DEL MONDO, MA IL PROBLEMA VERO PER I CALCIATORI È RESISTERE ALLE WAGS TENTATRICI: CHI GLIELO DICE ALLA BOMBASTICA MISS MARTINEZ CHE LE TOCCA IL MINIMO SINDACALE? – E BARBORA HRONCEKOVA SI ACCONTENTERÀ DI UN RAPPORTO BREVE CON SKRINIAR “SOTTO”? – FOTOGALLERY DA COMPETIZIONE

-

Condividi questo articolo



 

Fabrizio Biasin per “Libero Quotidiano”

 

antonio conte antonio conte

Partiamo dal virgolettato che è certamente cosa buona e giusta: «In periodo di competizione, il rapporto (sessuale ndr) non deve durare a lungo, bisogna fare il minor sforzo possibile, quindi restando sotto la partner». E ancora: «Consiglio di farlo con la propria moglie così non si è costretti a fare una prestazione eccezionale». Parole e musica di Rocco Siffr... no, perdonateci, di Antonio Conte, allenatore cazzutissimo (nel senso di «spietato» o «attento persino alle virgole»).

 

agustina gandolfo 9 agustina gandolfo 9 wanda nara, mauro icardi, lautaro martinez e agustina gandolfo wanda nara, mauro icardi, lautaro martinez e agustina gandolfo

Parla così il tecnico dell' Inter e lo fa nientemeno che nell' edizione settimanale de L' Equipe, mica pizza e fichi. Capite bene che qui siamo oltre il campo, oltre la tattica, oltre il calciomercato, qui l' ex ct si infila bello sereno sotto le lenzuola dei suoi giocatori e lancia chiari messaggi: trombate pure, ma col freno a mano tirato e comunque mettendo in pratica una sorta di «melina da materasso». Ora, viene facile fare ironia e, infatti, da ieri l' universo virtuale si è sbizzarrito: c' è la foto di Conte che caccia Icardi perché sorpreso a fare zumba con Wanda in posizione non consentita; c' è chi semplicemente pubblica le foto delle gentili consorti dei giocatori nerazzurri e si domanda «riusciranno i virgulti a rispettare le consegne?».

ICARDI WANDA NARA ICARDI WANDA NARA

 

agustina gandolfo 12 agustina gandolfo 12 lautaro lautaro

Perché sì, cioè, in periodo di MeToo e affini rischiamo di essere tacciati di «scarsa sensibilità», ma qui signori miei non stiamo parlando di semplici figliuole, semmai di irresistibili valchirie dall' ormone firccicarello. E chi glielo dice a Miss Martinez (Agustina Gandolfo) che le tocca il minimo sindacale? Lautaro? «Ciao amore, dopodomani c' ho la Champions, stasera andiamo di sveltina in "posizione Conte", prendere o lasciare». E quella, ovviamente, lascia. E Miss Skriniar (Barbora Hroncekova)? Milan: «Senti, Barbora, non so come dirtelo...». Barbora: «No, guarda Milan, io la "Conte" stasera non la reggo, piuttosto guardiamo Adrian e tanti saluti». E quello, Milan, giustamente ci resta male.

antonio conte antonio conte barbora hroncekova 3 barbora hroncekova 3

 

mattia destro mattia destro

Son problemi, ma con l' uomo di Lecce non si scherza. Fu lui ai tempi della Nazionale a condizionare il viaggio di nozze di Mattia Destro. Questo il virgolettato tratto da Metodo Conte del giornalista Alessandro Alciato: «Ditegli che potrà andare a sposarsi, però gli sarà concesso di trascorrere a casa solo la prima notte di nozze. Il giorno dopo la cerimonia lo voglio a Coverciano ad allenarsi e possibilmente in forma». Una iena. E se pensate di fregarlo avete fatto male i conti, perché Antonio capisce al primo scatto se avete rispettato le consegne o avete sgarrato anche solo con una «missionaria».

 

skriniar skriniar

Fine, anzi no. Tra le altre cose, nell' intervista, Conte dice: «La competizione è battaglia e quando vai a combattere non c' è nessuna ragione per ridere o essere contento» e «non sono un leccaculo». E in un pezzo del genere è meglio chiarire che si tratta di «senso figurato».

antonio conte antonio conte wanda nara wanda nara icardi wanda nara icardi wanda nara agustina gandolfo 13 agustina gandolfo 13 wanda nara wanda nara wanda nara wanda nara wanda nara giorgia venturini wanda nara giorgia venturini wanda nara icardi wanda nara icardi wanda nara icardi wanda nara icardi augustina lautaro augustina lautaro agustina gandolfo 11 agustina gandolfo 11 ludovica caramis e mattia destro ludovica caramis e mattia destro barbora hroncekova 1 barbora hroncekova 1 wanda nara e agustina gandolfo 1 wanda nara e agustina gandolfo 1 wanda nara e agustina gandolfo 2 wanda nara e agustina gandolfo 2 wanda nara, agustina gandolfo sofi herrera 1 wanda nara, agustina gandolfo sofi herrera 1 agustina gandolfo 7 agustina gandolfo 7 agustina gandolfo 6 agustina gandolfo 6 agustina gandolfo 4 agustina gandolfo 4 agustina gandolfo 5 agustina gandolfo 5 agustina gandolfo 1 agustina gandolfo 1 agustina gandolfo 2 agustina gandolfo 2 agustina gandolfo 3 agustina gandolfo 3 agustina gandolfo 15 agustina gandolfo 15 agustina gandolfo 14 agustina gandolfo 14 agustina gandolfo 10 agustina gandolfo 10

 

 

Condividi questo articolo



media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

BEVI E GODI CON CRISTIANA LAURO - GIANFRANCO VISSANI SARA PAZZARIELLO QUANTO VI PARE, MA QUANDO SI METTE AI FORNELLI RESTA QUEL GRANDE CHEF CHE È SEMPRE STATO. ALLA FACCIA DEI FRANCESI CHE TRATTANO UNO DEI MONUMENTI DELLA TAVOLA ITALIANA (CASA VISSANI A BASCHI, TERNI) COME SE FOSSE UN BISTROT - AL GALA DINNER PER LA NUOVA GUIDA BIBENDA DELLA FONDAZIONE ITALIANA SOMMELIER DI FRANCO RICCI, VISSANI HA TIRATO FUORI SENSIBILITA E CORAGGIO, E UN RISOTTO IMPECCABILE PER OLTRE MILLE PERSONE

salute