GHEDINI SMENTISCE DI ESSERE CONTRARIO ALL’OPERAZIONE ‘MEDIA FOR EUROPE’: “LA NOTIZIA APPARSA SU DAGOSPIA È FALSA. LAVORO DA MOLTO TEMPO E IN PERFETTA SINTONIA CON I COLLEGHI PER CONTRASTARE LE CONTINUE AZIONI DI VIVENDI” - “È RISIBILE SOSTENERE CHE POSSA ASPIRARE ALLA PRESIDENZA DI MEDIASET. NON HO MAI FATTO PARTE DI UN CDA NÉ HO MAI IPOTIZZATO DI POTER RICOPRIRE CARICHE SOCIETARIE”

-

Condividi questo articolo

NICCOLO' GHEDINI SILVIO BERLUSCONI NICCOLO' GHEDINI SILVIO BERLUSCONI

IL PIÙ CRITICO DELL’OPERAZIONE MEDIASET FOR EUROPE È NICCOLO' GHEDINI - IL CELEBRE AVVOCATO DI SILVIO BERLUSCONI NON CRITICA NEL MERITO L’OPERAZIONE, IL SUO TERRORE È QUELLO DI PERDERE LA TANTO AMBITA PRESIDENZA DI MEDIASET

https://www.dagospia.com/rubrica-4/business/piu-critico-dell-rsquo-operazione-mediaset-for-europe-226928.htm

Berlusconi e Ghedini Berlusconi e Ghedini

 

Riceviamo e pubblichiamo da Niccolò Ghedini:

BOLLORE' VIVENDI BOLLORE' VIVENDI

 

“La notizia apparsa su Dagospia di una mia asserita contrarietà alla nascita di MFE è falsa e risibile. Come è noto lavoro da molto tempo e in perfetta sintonia con molti colleghi per contrastare le continue azioni di Vivendi volte ad impedirne la nascita e ho depositato decine di atti alla autorità giudiziaria in tal senso. Ho sempre condiviso ed apprezzato le decisioni dei manager e degli azionisti di Mediaset .

 

berlusconi bollore vivendi mediaset berlusconi bollore vivendi mediaset mediaset vivendi mediaset vivendi

È infine risibile sostenere che io possa aspirare alla presidenza dì Mediaset che è già ottimamente ricoperta. Non ho mai fatto parte di un Cda ne’ mai ho ipotizzato di poter ricoprire cariche societarie. Da oltre 35 anni mi limito a svolgere, oltre alla attività politica, la professione di Avvocato penalista. Se tali voci false e totalmente inventate in relazione ad una società quotata e che ledono la mia onorabilità dovessero essere ulteriormente propalate non esiterò a rivolgermi alla autorità giudiziaria”.

PIER SILVIO BERLUSCONI CON GHEDINI. PIER SILVIO BERLUSCONI CON GHEDINI. cyrill vincent e yannick bollore cyrill vincent e yannick bollore

 

 

 

 

Condividi questo articolo

business

È SCOPPIATA UNA GUERRA TRA DUE MULTINAZIONALI DEL TABACCO: BRITISH AMERICAN TOBACCO (BAT), NON RIUSCENDO A COMPETERE CON LA IQOS DI PHILIP MORRIS, PRESENTA UN ESPOSTO CONTRO LA CONCORRENTE - DIETRO C'È IL GRANDE TEMA CHE DIVIDE LE DUE AZIENDE: LE VECCHIE SIGARETTE CONTRO I NUOVI PRODOTTI A TABACCO RISCALDATO. BAT HA CHIESTO AL GOVERNO DI NON AUMENTARE LE IMPOSTE SULLE ''BIONDE'', CHIEDENDO INVECE DI PUNIRE LE ALTERNATIVE CHE FANNO MOLTO MENO MALE. MA COME? PURE BAT HA UN PRODOTTO IN QUEL MERCATO! MA...