INVECCHIANO TUTTI, PURE WARREN BUFFETT - "L'ORACOLO DI OMAHA" HA PERSO IL TOCCO MAGICO? NEGLI ULTIMI DUE ANNI LA SUA “BERKSHIRE HATHAWAY” HA FATTO PEGGIO DI WALL STREET. IL CONFRONTO È STATO IMPIETOSO NEL 2020, QUANDO L’S&P 500 È SALITO DEL 28% E LA SUA SOCIETÀ SOLO DEL 2,4 – BUFFETT INVESTE SOPRATTUTTO IN TITOLI CICLICI. MA NEGLI ULTIMI DUE ANNI A FARLA DA PADRONE SONO STATI QUELLI AD ALTO POTENZIALE DI CRESCITA (VEDI IL CASO TESLA)

-

Condividi questo articolo


buffett buffett

Vito Lops per “il Sole 24 Ore”

 

La notizia è che negli ultimi due anni Warren Buffett, con la sua Berkshire Hathaway, ha fatto peggio di Wall Street. Nel 2019 l’S&P 500 è salito del 28% a fronte del +11% della società di Buffett. Nel 2020 il confronto è ancora più duro: +16,3% contro +2,4%.

 

Numeri pesanti e rari a tal punto che c’è chi inizia a pensare che l’“oracolo di Omaha”, che alla veneranda età di 90 anni (97 per il vicepresidente della Berkshire Hathaway, Charlie Munger) sembra aver perso un po’ di smalto.

 

l economista warren buffett l economista warren buffett

A sua parziale discolpa va detto che sono stati anni difficili per i titoli ciclici, il pane preferito da Buffett. È stato un biennio appannaggio dei titoli growth (quelli ad alto potenziale di crescita) e dei titoli legati alle energie rinnovabili, finora un po’ snobbati dal grande investitore.

 

warren buffett e bill gates 5 warren buffett e bill gates 5

«Sembra che il mercato, inteso nella sua molteplicità di attori, oggi composto sempre più da piccoli investitori e/o speculatori, si sia mosso in direzione opposta rispetto a quella professata da Buffett per molto tempo - spiega Severino Pugliesi, ad di Lagom family advisor -. Come ben noto, Buffett è considerato da molti il re del value investing (insieme al padre della teoria, l'economista Benjamin Graham, ndr), approccio basato sulla ricerca di opportunità nei titoli che appaiono sottovalutati e il cui prezzo non rispecchia i fondamentali.

elon musk e jeff bezos elon musk e jeff bezos

 

Al contrario, oggi il mercato sembra amare ed essere disposto a pagare prezzi straordinari per azioni di società ad alto potenziale di crescita, quasi sempre operanti nei settori delle nuove frontiere tecnologiche, spingendone le quotazioni fino anche a mille volte gli utili societari, come nel caso di Tesla».

 

warren buffett warren buffett

Tuttavia nell’ultima lettera che ha scritto agli investitori poche settimane fa Buffett sembra aver fatto mea culpa dichiarando di voler investire in progetti sull’energia rinnovabile e di essere al lavoro su un progetto per ammodernare l’infrastruttura elettrica degli Stati Uniti, oltreché di prendere posizione nel settore dell’energia pulita.

 

elon musk festeggia il lancio della crew dragon di spacex elon musk festeggia il lancio della crew dragon di spacex

In questa prima parte del 2021 il cambio di rotta, e soprattutto il rimbalzo dei titoli ciclici hanno ridato slancio alla Berkshire Hawhaway che con un +15%. In ogni caso è presto per trarre conclusioni: solo il tempo dirà se il nuovo posizionamento, per quanto tardivo, di uno dei più grandi investitori della storia gli darà ragione. A sua difesa, va inoltre ricordato che due anni di sottoperformance non cancellano per ora gli strabilianti risultati raggiunti sin qui.

 

«Dati alla mano, andando indietro nel tempo, risulta che chi avesse investito 100 dollari in Berkshire Hathaway all’inizio del 1965, a fine 2020 si sarebbe ritrovato con un capitale di 2,810 milioni - calcola Pugliesi -. Gli stessi 100 dollari investiti nell’indice di Wall Street (S&P 500) sarebbero diventati 23.454 dollari».

warren buffett warren buffett

 

Buffett non sembra essere preoccupato dalle performance di breve periodo e fornisce, attraverso la sua lettera, una ricetta (di lungo termine) per proteggere il portafoglio da noi stessi e dalla volatilità dei mercati, incrementando le possibilità di massimizzare i rendimenti.

 

«Bisogna lasciare che il tempo faccia il suo lavoro, non farsi disorientare dalla confusione che spesso si crea in alcune parentesi di mercato, diversificare, movimentare relativamente poco il portafoglio e ridurre i costi dove possibile», scrive. Infine, Buffet conferma il suo vecchio motto di puntare sui titoli Usa: «Never bet against America».

jeff bezos warren buffett jp morgan jeff bezos warren buffett jp morgan

 

warren buffett warren buffett warren buffett warren buffett warren buffett warren buffett

 

Condividi questo articolo

business