L'EREDITÀ DI SORDI NON TROVA PACE - IGOR RIGHETTI, PARENTE DI ALBERTONE, RISPONDE A PAOLA COMIN, LA PRESS AGENT CHE HA SEGUITO L'ATTORE NEGLI ULTIMI 10 ANNI DI VITA: ''SE MIO CUGINO DAVVERO TENEVA ALLA LARGA I PARENTI, COME MAI LA STESSA COMIN È APPARSA NELLA MIA TRASMISSIONE SOTTOLINEANDO LA MIA FREQUENTAZIONE FAMILIARE STORICA CON ALBERTO, CHE A LEI ERA MANCATA? IL SANGUE SI EREDITA E, COME AVREBBE DETTO LUI, 'PUSSA VIA!'''

-

Condividi questo articolo

LA LETTERA DI PAOLA COMIN A RENATO FRANCO DEL ''CORRIERE DELLA SERA'' PUBBLICATA DA DAGOSPIA

 

https://m.dagospia.com/paola-comin-ufficio-stampa-di-sordi-negli-ultimi-dieci-anni-della-sua-vita-contro-igor-righetti-231558

 

 

 

Riceviamo e pubblichiamo:

 

Gentile Roberto D’Agostino,

in merito alla lettera di Paola Comin pubblicata su Dagospia il 29 marzo 2020 preciso quanto segue:

igor righetti sordi igor righetti sordi

 

“Paola Comin, che partecipò con grande entusiasmo il 23 febbraio 2006 a una puntata del mio programma ‘Il ComuniCattivo’ su Rai Radio 1 dedicata a mio cugino Alberto Sordi durante la quale più volte sottolineò la mia frequentazione familiare storica con Alberto che a lei era mancata (del resto sarebbe folle o puro opportunismo intervenire nel programma di un millantatore e addirittura chiamarmi spesso per promuovere nella mia trasmissione le attività degli artisti da lei rappresentati),  è stata una dipendente di mio cugino in qualità di collaboratrice per l’ufficio stampa negli ultimi dieci anni della sua vita.

 

igor righetti patrizia de blanck igor righetti patrizia de blanck

Tanto per sfatare una delle tante bugie raccontate da Paola Comin che vuole dimostrare di conoscere ciò che non conosce affatto, io ho cominciato la mia esperienza radiofonica il 30 giugno del 2003, quattro mesi dopo la morte di Alberto, e non due anni prima della sua scomparsa come affermato dalla Comin. È cosa nota a tutti che Alberto fece della riservatezza una ragione di vita e con il suo pubblico che tanto amava, così come con i suoi collaboratori e il personale dipendente, non ha mai condiviso la sua vita privata.

alberto sordi e paola comin alberto sordi e paola comin

 

Addirittura Paola Comin non conosce neppure i cognomi della segretaria storica di Alberto, Annunziata Sgreccia e non Greccia, e del suo primo agente fino al 1965 Gastone Bettanini e non Bettarini. Paola Comin se ne faccia una ragione: il sangue si eredita. Si crei altre situazioni per ottenere il suo agognato momento di visibilità. E come avrebbe detto il nostro amato Alberto: ‘Pussa via!’”.

 

Cordiali saluti,

Igor righetti Igor righetti

Igor Righetti

IGOR RIGHETTI IGOR RIGHETTI alberto sordi e paola comin alberto sordi e paola comin

 

alberto sordi e paola comin alberto sordi e paola comin alberto sordi e paola comin al matrimonio di maria ruhle alberto sordi e paola comin al matrimonio di maria ruhle igor righetti gina lollobrigida colin firth igor righetti gina lollobrigida colin firth

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALINO DELL'ITALIA MORENTE – DOPO AVER PERSO IL BIGLIETTO DELLA LOTTERIA PER MANIFESTA ARROGANZA, NON AVENDO PIU' UNA CAZZO DI QUERELA DA FARE, RENZI SCRIVE (SI FA PER DIRE) UN LIBRO DI FOSFORESCENTE INUTILITA' E LO PRESENTA PURE ALLA GALLERIA BORGHESE – TRA UN TRULLALERO E UN TRALLALA', TRA LA BOSCHI CAMUFFATA DA PRATO E NOBILI CON LA MASCHERINA DELLA ROMA, IL SENATORE SEMPLICIOTTO DI RIGNANO HA SPARATO UN PAIO DI CAZZATE: “QUELLA DI DAVIGO È UNA BESTIALITÀ GIURIDICA. AUTOSTRADE? SI È FATTO PRIMA A FARE IL PONTE CHE A FARE LA REVOCA. SI VOTA NEL 2023, ALLORA MEGLIO METTERE MANO ALLE REGOLE” (INSOMMA, PER RIMANDARLO A GIOCARE A FLIPPER, TOCCA ASPETTARE TRE ANNI. 'NA TRAGEDIA) – VIDEO

viaggi

salute