ACCENDIAMO IL BENGALA! - INTERVISTA A NADIA BENGALA, LA PRIMA MISS ITALIA ELETTA PER VOTAZIONE DEL PUBBLICO DA CASA: “SONO UN’ATTRICE MA NON MI HANNO MAI FATTO FARE FICTION O FILM TV...FORSE PERCHÉ NON HO SANTI IN PARADISO O NON HO AMANTI POTENTI. ALFONSO SIGNORINI? E’ UNA PERSONA FALSA - SONO MOLTO CORTEGGIATA DA RAGAZZI MA SONO FIDANZATA CON LO STESSO UOMO DA MOLTI ANNI. CERTO, SE FOSSI SINGLE NON ANDREI IN CERCA DELL’UOMO MATURO MA DI UN…”

-

Condividi questo articolo



Mattia Pagliarulo per Dagospia

 

nadia bengala 4 nadia bengala 4

La prima Miss Italia eletta per votazione del pubblico da casa è stata Nadia Bengala, incoronata dal compianto Fabrizio Frizzi il 3 settembre 1988 a Salsomaggiore Terme in diretta nazionale su Raiuno. Dopo la vittoria al concorso ha spaziato tra televisione, cinema e teatro per poi pian piano defilarsi da questo ingannevole mondo fatto di lustrini e paillettes: scelta libera e consapevole o scelta obbligata? Scopriamolo in questa intervista che riserverà parecchie sorprese e non risparmierà di certo qualche frecciatina al vetriolo.

 

nadia bengala 8 nadia bengala 8

D. Nadia lei è stata la prima Miss Italia nella storia del concorso ad essere eletta non per volere di una giuria ma per volere del pubblico votante da casa, che effetto le fa?

R. A Miss Italia sono arrivata quasi per caso e senza avere conoscenze. Sono onorata di essere la Miss nazional-popolare, eletta per volere della gente italiana. Molto probabilmente se la decisione l’avessero presa i membri della giuria non sarei stata eletta.

 

D. Che ricordo ha di Fabrizio Frizzi?

R. Un ricordo bellissimo, io ero la sua Miss preferita e me lo diceva sempre. L’anno in cui sono stata incoronata era anche la prima edizione condotta da lui. Era ed è amatissimo dal popolo italiano perché era una persona per bene. La Rai avrebbe potuto fargli condurre più programmi come ad esempio Sanremo, a lui il Festival non è mai stato affidato e di ciò ne soffriva molto. Ricorderò sempre quando nella camera ardente allestita alla Rai il fratello di Frizzi mi prese da parte e mi ribadì la stima e l’affetto che Fabrizio aveva nei miei confronti, una cosa profondamente reciproca.

nadia bengala 16 nadia bengala 16

 

D. Da un po’ di tempo a questa parte sembra essersi defilata dal mondo della televisione, è una libera scelta o una scelta obbligata?

R. Negli anni 90’ e nei primi anni del duemila ero spesso in televisione invitata come ospite ed opinionista, a parlare di svariati temi. Da quando è iniziata l’epoca dei reality show ho iniziato a rifiutare certi inviti da salotti televisivi perché sapevo benissimo che si dibatteva di cose finte ed inventate e non mi andava; da lì ho iniziato a perdere il giro ed hanno iniziato a chiamarmi e coinvolgermi sempre meno. È un cane che si morde la coda, meno ti vedono in tv e meno ti chiamano ed invitano. Io sono un’attrice ma non mi hanno mai fatto fare fiction o film tv...forse perché non ho santi in paradiso o non ho amanti potenti ed influenti?!

 

nadia bengala 5 nadia bengala 5

D. Lei però ha partecipato nel 2005 ad un reality show, è stato uno dei reality meno visti e seguiti nella storia della tv italiana, se lo ricorda?

R. Certo. Si chiamava “Ritorno al presente” andava in onda nella prima serata di Raiuno ed era condotto da Carlo Conti. L’idea del format era bellissima, era diverso dagli altri programmi di genere, per questo ho accettato di partecipare, si viaggiava nel tempo da epoca ad epoca con cibo, usi e costumi di allora. Sono stata messa al televoto quasi subito con una certa Marina Graziani ma ho sempre avuto il dubbio che la votazione non fosse così veritiera, dissero che solo per un punto mi eliminarono guarda caso, mah...durante il mese e mezzo di messa in onda non hanno mai e dico mai fatto vedere un mio confessionale, gli autori non erano interessati probabilmente a far vedere chi ero realmente.

nadia bengala 2 nadia bengala 2

 

Parlando dei reality in onda oggi il Grande Fratello Vip lo farei anche perché sono un ottima donna di casa, però dovrebbe cambiare il conduttore perché chi c’è adesso non mi piace per niente, mentre all’Isola dei Famosi o a Pechino Express parteciperei con entusiasmo, sono sportiva ed avventuriera...

 

D. Non le piace il padrone di casa del GF Vip Alfonso Signorini?

R. Non mi piace per niente, la reputo una persona falsa, era anche opinionista del reality “Ritorno al presente” a cui ho partecipato nel lontano 2005. Come ciliegina sulla torta non ho apprezzato per niente come ha liquidato con una scusa oziosa un personaggio e un artista del calibro di Fausto Leali per una cosa senza senso, la parola “negro” non è un’offesa è il nome di una razza, tutto dipende dal cuore della persona che la pronuncia. Forse ha trovato la persona più buona e più semplice da far fuori, ha trovato il pretesto e ripeto non mi è piaciuto per niente ne nei modi ne nei contenuti! È stata una cosa finta e forzata!

nadia bengala 11 nadia bengala 11

 

D. Lei è una bellissima donna Nadia, lo sa che nei commenti di alcune sue video-interviste sul web la definiscono una “milfona suprema”?

R. Non lo so cosa scrivono sul web perché io sto nel mio mondo e non navigo molto sui social. Ad ogni modo sono lusingata, milfona suprema mi sembra un gran bel complimento!

nadia bengala 3 nadia bengala 3

 

D. Secondo lei perché sempre più giovani snobbano le loro coetanee e vanno alla ricerca della donna matura?

R. Non conosco questa tendenza e non conosco le tendenze in generale. Però posso pensare che se un ragazzo giovane va in cerca della donna matura avrà i suoi buoni motivi: magari per stare più tranquillo, più sereno, per l’esperienza, perché ci sono più cose da dirsi e fare. Le loro coetanee magari sono più leggere, più capricciose e un po’ inaffidabili.

 

D. Lei è corteggiata da giovani ragazzi?

nadia bengala 12 nadia bengala 12

R. Sono molto corteggiata da ragazzi e ragazzini ma sono fidanzata con lo stesso uomo da molti anni. Certo che se fossi single non andrei di certo in cerca dell’uomo maturo, anch’io proverei ad instaurare una relazione con un ragazzo più giovane di me come hanno fatto molte mie colleghe ed amiche!

 

D. Cosa guarda in tv oggi Nadia Bengala e che volti predilige ?

nadia bengala 1 nadia bengala 1

R. Guardo veramente poca televisione devo essere sincera. Posso elogiare Beppe Convertini che è un caro amico e un professionista che ha sudato e faticato per essere al timone di un programma importante, se lo merita. Un apprezzamento va anche ad Eleonora Daniele, donna e professionista intelligente educata ed equilibrata e a Monica Leofreddi che mi piaceva molto.

 

D. Cosa si augura per il suo futuro professionale ?

R. Il mio sogno è quello di prendere parte ad un bel film impegnato e magari tornare un po’ più spesso in tv!

nadia bengala 14 nadia bengala 14 nadia bengala con il compagno alessandro stocchi photo andrea arriga nadia bengala con il compagno alessandro stocchi photo andrea arriga Nadia Bengala in posa Nadia Bengala in posa milena miconi con nadia bengala photo andrea arriga milena miconi con nadia bengala photo andrea arriga nadia bengala 7 nadia bengala 7 nadia bengala alessandro stocchi foto di bacco nadia bengala alessandro stocchi foto di bacco NADIA BENGALA NADIA BENGALA nadia bengala 13 nadia bengala 13 nadia bengala 15 nadia bengala 15 nadia bengala 6 nadia bengala 6 nadia bengala 18 nadia bengala 18

 

Condividi questo articolo



media e tv

“DI MARE NON MI FA RABBIA MA TENEREZZA, PERCHÉ HA PROBLEMI CON SE STESSO” - MAURO CORONA A “LA ZANZARA” TORNA A LAGNARSI E A BOMBARDARE IL DIRETTORE DI RAITRE CHE L’HA SILURATO DA “CARTABIANCA”: “MILLANTAVA UN’AMICIZIA CON ME, MI AVEVA MANDATO ANCHE UN MESSAGGINO. TUTTE BALLE, LA BERLINGUER PUÒ TESTIMONIARE, E PRIMA O POI LO FARÀ. CE L’AVEVA CON ME” - “MI HA DATO DELL’ALCOLIZZATO IN COMMISSIONE PARLAMENTARE, POTREI FARGLI CAUSA. MA NON LO FARÒ. PRENDEVO 500 EURO A PUNTATA, MA SONO ANDATO IN…”

politica

business

cronache

sport

cafonal

DINO VIOLA PER SEMPRE – 30 ANNI FA SE NE ANDAVA IL PRESIDENTE CHE HA FATTO GRANDE LA ROMA” (COPYRIGHT BRUNO CONTI) – CAGNUCCI: ("IL ROMANISTA"): “CI SONO UOMINI CHE VOTANO L'INTERA VITA A UNA CAUSA, VIOLA L'HA DEDICATA AL CLUB GIALLOROSSO. CI HA LITIGATO ANCHE, CI HA SOFFERTO. L'ACQUISTO DI MANFREDONIA FU UNA FERITA. COSÌ COME LE CESSIONI DI DI BARTOLOMEI, CEREZO, ANCELOTTI E LA QUERELLE LEGALE CON FALCAO. NON SOPPORTAVA CHE LA ROMA LA CHIAMASSERO ROMETTA…” – ECCO CHI C’ERA ALLA MESSA IN COMMEMORAZIONE DI VIOLA- FOTO+VIDEO

viaggi

salute