ASPETTAVA UN BAMBINO, NON LO SAPEVA E L’HA PERSO: NON STA PASSANDO BEI MOMENTI, LA SUPERPORNOSTAR ADRIANA CHECHIK – E’ IN RIABILITAZIONE PER ESSERSI IN PIÙ PUNTI ROTTA LA SCHIENA DURANTE UNA PERFORMANCE: HA DOVUTO SUBIRE DUE DELICATI INTERVENTI CHIRURGICI, UNO DI 5 ORE E MEZZA CHE HA VISTO LA FUSIONE DI PIÙ VERTEBRE – BARBARA COSTA: “ADRIANA POSTA SUI SOCIAL LA SUA RIABILITAZIONE, CHE DURERÀ UN ANNO, E A CHI LE CHIEDE SE TORNERÀ NEL PORNO, RISPONDE DI FRENARE OGNI ENTUSIASMO. I MEDICI IPOTIZZANO CHE PER LA SUA VAGINA SARÀ COMPLICATO TORNARE A…”

-

Condividi questo articolo


adriana chechik ig adriana chechik ig

Barbara Costa per Dagospia

 

Aspettava un bambino. E non lo sapeva. L’ha perso. Non c’è stato niente da fare. Non sta passando bei momenti, la superpornostar Adriana Chechik, pornof*ga di fama mondiale, “la ragazza dai buchi i più cattivi”, in riabilitazione per essersi in più punti rotta la schiena durante una performance, non porno ma all’evento di Twitch "TwitchCon", dov’era attesa in quanto notevole streamer.

 

adriana chechik 9 adriana chechik 9

Ha fatto il giro del web il video di Adriana che secondo copione si butta tra cubi di dura spugna, atterrando seduta, nulla sapendo della scarsa profondità in cui andava a scendere, e da lì non riuscendo più a muoversi. Adriana ha dovuto subire due delicati interventi chirurgici, uno di 5 ore e mezza che ha visto la fusione di più vertebre, e l’introduzione di un sostegno in metallo, e un altro per assestarle la vescica e permetterle di urinare di nuovo in maniera autonoma.

 

adriana chechik of adriana chechik of

È all’ospedale che i medici si sono accorti che Adriana era incinta: non ci sono state speranze di salvare il feto. Ovvio che Adriana non avrebbe partecipato all’esibizione se avesse avuto coscienza della gravidanza in corso. Adriana posta sui social la sua riabilitazione, laboriosa, che durerà un anno, e a tutti i fan che le stanno chiedendo se tornerà nel porno, risponde di frenare ogni entusiasmo. Dipende dalle risposte del suo corpo. E psicologiche. I medici ipotizzano che per la sua vagina, a livello di porno professionale, sarà complicato tornare a squirtare.

adriana chechik 8 adriana chechik 8

 

È una perdita grave per il porno. Adriana Chechik, 31 anni, 9 di porno ad altissimi gradi, del porno è incontrastata star. E per le sue porno ostentazioni muscolari, esasperate, dilatate. Salita a gloria porno per il suo corpo atletico, pelle madreperlacea su un viso accattivante, Adriana te la porno stampi in mente sudata, e riempita di sperma, seme rovesciatole addosso e pure in enormi bicchieri drinkato a fine orgia (suo record personale di orgia: 35 uomini).

adriana chechik 1 adriana chechik 1

 

E sono stati i suoi porno strong, a multipla penetrazione ma esagerata, roba da far spazio e reggere fino a 3 peni davanti e 2 dietro (ma dietro non peni curvi, eh!) e uno e poi un altro, e un altro e un altro ancora, e di seguito in bocca, e porno di bukkake doccianti. E sono state in primis le orge – specie quelle girate con eletti fan – a farla rientrare nel porno, quando? Meno di un anno fa.

 

Perché quest’ultimo è il più rovinoso, ma non il primo forzato stop che, nella sua carriera, Adriana ha dovuto affrontare. Le sue scene porno ogni volta portate al limite se non a superarlo, negli anni le hanno procurato problemi al collo, vertebre fuori posto, e un nervo schiacciato. Adriana si è sempre definita pari a un lottatore di wrestling, “una pornoattrice ma più una lottatrice del sesso. I muscoli della mia vagina sono la mia arma: è con loro che, nel sesso, mi piace ottenere il controllo degli uomini”.

adriana chechik 3 adriana chechik 3

 

Mi sa che con infinita tristezza dovremo dire addio a Adriana Chechik quale pornostar, e alla sbranapeni che fu. Dio, ma avete mai visto un suo video? Se ne prenda uno a caso, anzi no. Si sosti sul mio preferito, quello che mai mi stanco – e il mio clitoride neppure – di rivedere. Una vecchia orgia, a 4, con Adriana, Lana Rhoades, e due uomini. Si ammiri, e con estrema attenzione (per una volta occhi fissi e mani ferme) quel che fa Adriana: come si muove tra i due, prima con uno poi con l’altro, e poi a 4 con Lana.

 

La prospettiva è al maschile, ma a un primo sguardo. Adriana, con Lana, ti rivelano cosa due femmine strasicure di sé e di sesso ingorde, e di sesso smodate (e brave, e fiere, di rivendicarlo!!!), di loro stesse e di due maschi a disposizione si danno, ma ben più si prendono. Adriana è arsa di sesso. Esige sesso. Non se ne sazia, riempie, soddisfa in alcun modo. Va a gola profonda su peni over size.

 

adriana chechik 2 adriana chechik 2

È aperta a ogni penetrazione. Palese la sua ghiottoneria nel frame in cui, a corpi intricati, lei e solo per un attimo si ferma, osserva Lana che da padrona afferra e si infila – come vuole lei, quanto vuole lei! – un pene nell’ano, e Adriana ne prende e mille volte più affamata quell’altro, e se lo mette in bocca, ma a sfidare Lana. I due uomini niente decidono. Solo, a comando, eseguono.  Che sesso stordente. Nettamente liberatorio. Altre seguiranno? Come Adriana Chechik, no. Nel porno, no.

adriana chechik 7 adriana chechik 7 adriana chechik 4 adriana chechik 4 adriana chechik ig 1 adriana chechik ig 1 adriana chechik 13 adriana chechik 13 adriana chechik 12 adriana chechik 12 adriana chechik ig 2 adriana chechik ig 2 adriana chechik 10 adriana chechik 10 adriana chechik 11 adriana chechik 11 adriana chechik ig 3 adriana chechik ig 3 adriana chechik 15 adriana chechik 15 adriana chechik 14 adriana chechik 14 adriana chechik 16 adriana chechik 16 adriana chechik adriana chechik adriana chechik tw adriana chechik tw adriana chechik 5 adriana chechik 5 adriana chechik 6 adriana chechik 6

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALISSIMO A MISURA DUOMO - PORTALUPPI CHIAMA, MILANO RISPONDE! IN CINQUECENTO SI SONO SCAPICOLLATI PER FESTEGGIARE L’USCITA DEL LIBRO ‘’PIERO PORTALUPPI’’, L’ARCHITETTO CHE HA CAMBIATO CON I SUOI LAVORI LA FACCIA DELLA CAPITALE LOMBARDA - IN CASA DEGLI ATELLANI, IL GIOIELLO RINASCIMENTALE TRASFORMATO UN SECOLO FA DA PORTALUPPI, PIERO MARANGHI, CURATORE DELL’OPERA, HA ACCOLTO GIBERTO ARRIVABENE E BIANCA D’AOSTA, TOMMASO SACCHI E CHIARA BAZOLI, NICOLA PORRO E STEFANO BARTEZZAGHI, VERONICA ETRO E MARCO BALICH, BARNABA FORNASETTI E MICHELA MORO…

viaggi

salute