CHARLOTTE SARTRE È UNA PERSONA E UNA PORNOSTAR "STRANA": È UNO DEI CASI IN CUI LA PERSONA E L'ATTRICE QUASI COINCIDONO. PERCHÉ HANNO LE STESSE PERVERSIONI, E PORTANO SUL SET I MEDESIMI FETICISMI CON CUI GODONO IN PRIVATO - BARBARA COSTA: "HA UN MARITO BISEX A CUI PIACE VESTIRSI DA DONNA, CON CALZE A RETE E INTIMO FEMMINILE. LEI PRATICA IL PORNO-WRESTLING GENERE D’INTRICATI ATTI SESSUALI ASSOCIATI A MOSSE WRESTLING, COME IL "PILE-DRIVER" - FOTO + VIDEO

-

Condividi questo articolo


CHARLOTTE SARTRE - VIDEO:

https://bit.ly/3hcurBX

 

https://bit.ly/3qGZKrw

 

https://bit.ly/3qTmFQR

 

https://bit.ly/3hsGB8D

 

Barbara Costa per Dagospia

 

charlotte sartre charlotte sartre

Charlotte Sartre è una persona e una pornostar "strana". Lei è uno dei casi in cui la persona e la pornostar quasi coincidono. Perché hanno le stesse perversioni, e portano sul set i medesimi feticismi con cui godono in privato. Nello specifico, Charlotte Sartre è una urofila, patita della tassidermia, una che fista e si fista, una dominatrice ball-buster, una porno-wrestling, una che fa il triplo anale, e pure una intellettuale. Adesso ti svelo tutto.

 

charlotte sartre vanessa vegax charlotte sartre vanessa vegax

Charlotte è il suo vero nome, Sartre il cognome d’arte che lei ha preso proprio da lui, Jean-Paul Sartre, filosofo esistenzialista, di cui ha divorato i libri. La sua devozione a Sartre è testimoniata sotto i seni, dove ha tatuato in spagnolo "náusea", ma i libri di filosofia e letteratura (Cioran, Tolstoj, Dostoevskij) sono anche base della scelta di Charlotte di fare porno: lei è cresciuta con un libro in una mano e nell’altra il mouse a scalare i video di Sasha Grey (ex pornostar ora scrittrice, col cognome ispirato al Dorian Gray di Wilde).

 

lance hart charlotte sartre e gatto lance hart charlotte sartre e gatto

Charlotte, infatuata della sapiente femminilità di Sasha Grey e di Stoya (altra ex pornostar-letterata, ora firma editoriale), ha deciso di seguirne le orme, prima però a fondo sperimentando il sesso reale: ha amato donne, in rapporti soft, fino ai 17 anni, quando, se ha fatto col suo sangue (!?) un ritratto della sua musa di allora, Paris Hilton, ha pure perso la verginità etero e vaginale con uno rimorchiato una sera, per poi perdere quella anale col suo secondo fidanzato.

 

charlotte sartre tw 5 charlotte sartre tw 5

E qui, la svolta: facendo sesso, Charlotte ha capito che il suo ano è alquanto più elastico della sua vagina. In verità, l’ha capito non grazie ai peni ma da sola: la sua prima penetrazione anale è stata in masturbazione con un dildo a doppia estremità. Charlotte a fare sesso anale si sente divinamente. È per questo che nel porno è oggi tra chi più fa l’anale multiplo, che appare in gang-bang altresì più estremo, cruento, per il risalto che il suo corpo minuto (49 kg) ha se preda di rozzi maschioni.

 

charlotte sartre tw 1 charlotte sartre tw 1

Charlotte per il suo ano coltiva una grande passione (“è un dono che Dio mi ha fatto!”), e ano di cui è assidua esploratrice: a fistarsi (cioè a inserire la sua mano intera a pugno nel c*lo) ha iniziato da sola. Lei girerebbe anale tutti i giorni se non fosse per il clistere. Infatti le attrici hard prima di un anale si preparano con plug gonfiabili (a Charlotte piacciono tanto!), ci sono quelle che digiunano, altre che fanno clisteri per garantirsi un ano pulitissimo. E non puoi certo farlo tutti i giorni.

 

charlotte sartre selfie charlotte sartre selfie

Charlotte riesce a godere se le lecchi il clitoride, riesce sì a squirtare, ma mai a schizzare come quando la sc*pi da dietro. La sua vagina è così sensibile che dopo una scena porno vaginale, ha bisogno di una settimana di stop prima di farne altre. Charlotte è entrata nel porno e ha subito girato sadomaso, facendosi sculacciare e dominare. Il suo nome ha brillato nel porno dove impersonava una Mercoledì Addams cresciuta e svezzata.

 

charlotte sartre selfie 1 charlotte sartre selfie 1

La sua esplorazione feticista ha toccato inaspettate vette: in incontri sessuali privati, Charlotte Sartre si è scoperta urofila: le piace la pipì, sia a farsi docciare da più partner, sia ingerirla nel sesso di sottomissione, dove la sua bocca fa da urinale ("urinal" è tatuato sul suo labbro interno). Charlotte è attratta dalla tassidermia (nello specifico colleziona ossa di animali morti, e pure ragni), ma per la sua vita sessuale è stato fondamentale l’incontro con Lance Hart, collega con cui è sposata da tre anni: con Lance, Charlotte è diventata mistress, insieme postano amplessi porno BDSM, fluidi, a tre uomo-donna-uomo.

 

charlotte sartre porn wrestling charlotte sartre porn wrestling

Charlotte e Lance legittimano il fatto che non c’è niente di male a amare e avere un marito a cui piace vestirsi da donna, con calze a rete e intimo femminile, e farsi inc*lare da grossi strap-on indossati da una moglie che prima di metterti a 90 gradi e infilarteli nell’ano, te li fa leccare e succhiare.

 

E non c’è nulla di male nell’avere un marito che è bisex e si sc*pa un uomo che prima si è sc*pata te, e viceversa. Inoltre, con Lance e pure con altri uomini, e donne, Charlotte fa il porno-wrestling, genere porno d’intricati atti sessuali associati a mosse wrestling, come il "pile-driver" (metti la testa dell’avversario tra le gambe, lo alzi in aria e lo fai cadere a testa in giù. Dopo, si ha male al collo, assicura Charlotte).

 

charlotte sartre porn video 2 charlotte sartre porn video 2

Charlotte Sartre è generosa e, come ama il suo, ama gli ani altrui, specialmente maschi, e impazzisce a fargli il pegging (lei indossa un finto fallo con cui li penetra) e a vedere quali sex toys riesce a farvi entrare. Nel godimento di colui che, prono, li riceve (una volta, a un ano di un amico, ha infilato una bottiglia di Jack Daniels, vuota).

 

Ma il pezzo forte di Charlotte da dominatrice è il "bull-basting", prendere a calci e a morsi le p*lle, a farle sanguinare, nella beatitudine del di p*lle proprietario che di tale dolore feticista ci orgasma. Charlotte è gattolica, ha conquistato Lance parlandogli di gatti: i due vivono a Las Vegas (“pago meno tasse!”) con 4 gatti, un millepiedi, e 9 tarantole, in recinti separati. Non vogliono figli perché Charlotte ha la fobia non del sangue, ma di ogni essere umano, e animale, che succhia sangue dentro e fuori di te, come le zanzare.

charlotte sartre lato b charlotte sartre lato b charlotte sartre by coeval magazine 1 charlotte sartre by coeval magazine 1 charlotte sartre bdsm porn video charlotte sartre bdsm porn video charlotte sartre 1 charlotte sartre 1 charlotte sartre 10 charlotte sartre 10 charlotte sartre a very adult wednesday addams 2 charlotte sartre a very adult wednesday addams 2 charlotte sartre 7 charlotte sartre 7 charlotte sartre derelicy charlotte sartre derelicy charlotte sartre divine bitches charlotte sartre divine bitches charlotte sartre double teaming my step sister charlotte sartre double teaming my step sister charlotte sartre 13 charlotte sartre 13 charlotte sartre 11 charlotte sartre 11 charlotte sartre 12 charlotte sartre 12 charlotte sartre bara tw charlotte sartre bara tw charlotte sartre 2 charlotte sartre 2 charlotte sartre 14 charlotte sartre 14 charlotte sartre 3 charlotte sartre 3 charlotte sartre 4 charlotte sartre 4 charlotte sartre 5 charlotte sartre 5 charlotte sartre 6 charlotte sartre 6 charlotte sartre 8 charlotte sartre 8 charlotte sartre by coeval magazine 2 charlotte sartre by coeval magazine 2 charlotte sartre by coeval magazine 3 charlotte sartre by coeval magazine 3 charlotte sartre by coeval magazine charlotte sartre by coeval magazine charlotte sartre col gatto charlotte sartre col gatto charlotte sartre gangbang devils charlotte sartre gangbang devils charlotte sartre lance hart nozze charlotte sartre lance hart nozze charlotte sartre lance hart tw 1 charlotte sartre lance hart tw 1 charlotte sartre lance hart tw charlotte sartre lance hart tw charlotte sartre lydia black charlotte sartre lydia black

 

Condividi questo articolo

media e tv

UBI MAJOR, JALISSE CESSANT! ECCO COSA C’E’ DIETRO LA 25ESIMA ESCLUSIONE AL FESTIVAL DELLA COPPIA – “SIAMO NATI INDIPENDENTI, ABBIAMO APERTO LA NOSTRA PICCOLA CASA DISCOGRAFICA NEL 1992, QUANDO LE MAJOR NON ERANO INTERESSATE. ABBIAMO VINTO E SONO VENUTI TUTTI A BUSSARE ALLA NOSTRA PORTA, NOI PERÒ ABBIAMO SEMPRE VOLUTO MANTENERE IL NOSTRO PROFILO INDIPENDENTE E ANCHE QUEST'ANNO È STATO COSÌ. NON VOGLIO PENSARE PERÒ CHE SIA PER QUESTO, PERCHÉ…" - L'AUTO-IRONIA DEL PIDDINO GIANNI CUPERLO CHE SI PARAGONA AI JALISSE

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute