CIAK, MI GIRA - INCASSUCCI IERI. SARÀ COLPA DELLE ACCISE? MA NO. IL PUBBLICO ITALIANO NON TORNEREBBE AL CINEMA NEMMENO SE GLI PAGASSI IL TAXI. PURTROPPO È COSÌ. AVATAR: LA VIA DELL’ACQUA”, INCASSAVA DA NOI 283 MILA EURO. AL SECONDO POSTO UN FILM DA FESTIVAL ITALIANO CHE STA PARTICOLARMENTE PIACENDO AL PUBBLICO PIÙ ESIGENTE E PENSO ANCHE AI GIOVANI, “LE OTTO MONTAGNE” DI FELIX VAN GROENINGEN CON LA COPPIA MARINELLI E BORGHI, TERZO POSTO PER... - VIDEO

-

Condividi questo articolo


Marco Giusti per Dagospia

avatar 1 avatar 1

 

Incassucci ieri. Sarà colpa delle accise? Ma no. Il pubblico italiano non tornerebbe al cinema nemmeno se gli pagassi il taxi. Purtroppo è così. E non esistono più i film medi, penso a “Glass Onion” o “The Pale Blu Eye”, opere da 70 – 80 milioni di dollari di budget, che trovate direttamente su Netflix, che avrebbero fatto da cuscinetto tra i grandi eventi alla “Avatar” e i film da festival. Ieri “Avatar: La via dell’acqua”, arrivato in tutto il mondo a 1 miliardo 749 milioni di dollari, incassava da noi 283 mila euro, con 33.771 spettatori in sale semivuote, per un totale di 38 milioni 191 mila euro.

alessandro borghi luca marinelli le otto montagne alessandro borghi luca marinelli le otto montagne

Al secondo posto troviamo un film da festival italiano che sta particolarmente piacendo al pubblico più esigente e penso anche ai giovani, “Le otto montagne” di Felix van Groeningen con la coppia Marinelli e Borghi, 84 mila euro, 14.501 spettatori con un totale di 3, 9 milioni. Terzo posto per l’horror Blumhouse “M3GAN” con la bambola assassina androide, arrivata globalmente a ben 50 milioni di dollari, un grande successo internazionale, che da noi incassava ieri 64 mila euro per un totale di 1, 2 milioni.

i migliori giorni. i migliori giorni.

 

Quarto e quinto posto vanno a due commedie italiane, la riuscita “Tre di troppo” con Fabio De Luigi e Virginia Raffaele, 54 mila euro con un totale di 3, 2 milioni, e la più confusa “I migliori giorni” di Leo e Bruno, 41 mila euro per un totale di 1, 3 milioni. Sesto posto per il film autobiografico di Steven Spielberg che ha appena vinto ben tre Golden Globes, “The Fabelmans”, che da noi incassava ieri 36 mila euro con un totale di 2, 2 milioni. Pochino. Ma sono pochino, anzi pochissimo i 16 milioni di dollari che ha incassato in tutto il mondo rispetto alle aspettative e rispetto a quanto è costato il film.

bill nighy living 2 bill nighy living 2

 Settimo posto per “Il grande giorno” con Aldo Giovanni e Giacomo, commedia per signori d'età con 34 mila euro e un buon totale di 6, 5 milioni. Al nono posto troviamo “Close” di Lukas Dhont, 14 mila euro e un totalino di 197 mila euro, comunque il più gradito dei film stranieri reduci da festival importanti, come Cannes e Venezia. Più giù trovate anche “Godland” di Hylmur Palmason, “Living” con Bill Nighy, “Vizio di famiglia” di Sebastian Marnier, che ha appena vinto il premio Chabrol, e infatti lo avevo definito una “chabrolata” riuscita, il bellissimo “Aftersun” di Charlotte Wells con Paul Mescal, che rischia di essere lanciato agli Oscar, e che trovate anche su Mubi.

antonio albanese grazie ragazzi 1 antonio albanese grazie ragazzi 1

Tutti ottimi film, che vi consiglio, anche se sono tutti film tristissimi, devo dire. “Dammi almeno un po’ di speranza”, si lamentava il vecchio Angelo Rizzoli a Fellini riguardo al finale della “Dolce vita”. Allegria, però. Perché oggi arrivano altri nuovi film, che magari possono piacervi. Come la commedia intelligente italiana “Grazie ragazzi” diretta da Riccardo Milani con Antonio Albanese, attore con poco lavoro, che si adatta a fare laboratorio teatrale a un gruppo di detenuti, Vinicio Marchioni, Giacomo Ferrara, Giorgio Montanini e Andrea Lattanzi, sorvegliati dalla direttrice del carcere Sonia Bergamasco. Bella idea, no?

le vele scarlatte 3 le vele scarlatte 3

Ovviamente è un altro remake, di un film francese di successo di due anni fa, “Un triomphe” scritto e diretto da Emmanuel Courcol con Kad Merad, fisicamente identico a Albanese. Ma esce pure “Le vele scarlatte”, film francese diretto dal nostro Pietro Marcello, che aprì la Quinzaine des réalisateurs lo scorso maggio, tratto da un romanzo russo del 1923 di Alexandr Grin, sorta di favola riadattata alla Normandia del dopoguerra con Juliette Jouan, Noémie Lvovsky, Raphael Thierry e Louis Garrel.

un bel mattino. 4 un bel mattino. 4

Ci sono altri due film francesi, “Ma nuit” di Antoinette Boulat con Lou Lampros e Carmen Kassovitz, che non ho visto, e l’ottimo “Un bel mattino” scritto e diretto da Mia Hansen-Love con una Léa Seydoux bravissima che cerca di sopravvivere tra un padre che sta perdendo lucidità, Pascal Greggory, e un fidanzato ahimé sposato, Melvil Poupaud, che ho visto a Cannes.  Sì. Altri film tristi e difficili. Saranno i tempi.

avatar 3 avatar 3 claudia gerini i migliori giorni 1 claudia gerini i migliori giorni 1 ma nuit 2 ma nuit 2 ma nuit 1 ma nuit 1 ma nuit 3 ma nuit 3 un bel mattino. 1 un bel mattino. 1 un bel mattino. 2 un bel mattino. 2 un bel mattino. 3 un bel mattino. 3 alessandro borghi le otto montagne alessandro borghi le otto montagne le vele scarlatte 1 le vele scarlatte 1 le vele scarlatte 2 le vele scarlatte 2 antonio albanese grazie ragazzi 2 antonio albanese grazie ragazzi 2 luca argentero i migliori giorni luca argentero i migliori giorni luca marinelli le otto montagne luca marinelli le otto montagne un vizio di famiglia di sebastian marnier 6 un vizio di famiglia di sebastian marnier 6 un vizio di famiglia di sebastian marnier 7 un vizio di famiglia di sebastian marnier 7 un vizio di famiglia di sebastian marnier un vizio di famiglia di sebastian marnier un vizio di famiglia locandina un vizio di famiglia locandina bill nighy living 3 bill nighy living 3 bill nighy living 1 bill nighy living 1 luca marinelli le otto montagne luca marinelli le otto montagne M3GAN M3GAN il grande giorno aldo giovanni e giacomo 6 il grande giorno aldo giovanni e giacomo 6 il grande giorno aldo giovanni e giacomo 3 il grande giorno aldo giovanni e giacomo 3 il grande giorno aldo giovanni e giacomo 7 il grande giorno aldo giovanni e giacomo 7 il grande giorno aldo giovanni e giacomo il grande giorno aldo giovanni e giacomo il grande giorno locandina il grande giorno locandina MEGAN MEGAN le otto montagne le otto montagne MEGAN MEGAN avatar 2 avatar 2

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

DIFFIDATE SEMPRE DA QUELLI CHE SEMBRANO TROPPO BUONI – CON UNA LUNGA INCHIESTA, “BLOOMBERG BUSINESSWEEK” SPUTTANA “CORE”, LA ONG FONDATA DA SEAN PENN, ACCUSATA DI INEFFICIENZE E GESTIONE SGANGHERATA DEI FONDI – NON SI SA CHE FINE ABBIANO FATTO 1,6 MILIONI DI DOLLARI RACCOLTI LO SCORSO ANNO, DURANTE UNA SERATA A MIAMI, E DESTINATI ALL'EMERGENZA COVID IN BRASILE – I VERTICI DELL'ORGANIZZAZIONE NO PROFIT AVREBBERO ANCHE IGNORATO E INSABBIATO UN CASO DI MOLESTIA SESSUALE 

cronache

MAI FIDARSI DI UN'AMICA ESCORT – LA DONNA CHE A ROMA HA PUBBLICATO ONLINE IL VIDEO DI UNA SCOPATA CON UN'ALTRA DONNA SI CHIAMA ANGELA GABRIELLA PRINCZ, È UNGHERESE E HA 52 ANNI – ORA È ACCUSATA DI REVENGE PORN, ANCHE SE NON C'È STATO NESSUN RICATTO: L'ALTRA DONNA ERA CONSAPEVOLE DI ESSERE RIPRESA A PATTO CHE IL VIDEO RIMANESSE PRIVATO. MA "BLUEANGY” NON HA RESISTITO E CI HA FATTO UN BEL PO' DI QUATTRINI E A RICEVERE UN PO' DI PUBBLICITÀ (QUELLA È GRATIS): "I MIEI CLIENTI? SONO IN GRAN PARTE UOMINI SPOSATI CHE NON..."

sport

cafonal

CAFONALINO CAN CAN! – FRANCESCA PAPPALARDO, L’ESTETISTA CHE SI FA CHIAMARE “LOOKMAKER”, FESTEGGIA I SUOI 40 ANNI CON UNA SERATA A TEMA “MOULIN ROUGE ALLA VACCINARA” – TRA L’OTTANTINA DI AMICHE, CLIENTI E SVIPPATI PRESENTI SUL ROOFTOP DELL’HOTEL VALADIER, AVVISTATI CLIZIA INCORVAIA E UN PAOLO CIAVARRO INQUARTATO, UNA SOLITARIA MANILA NAZZARO, GIACOMO URTIS CON FLUENTE CHIOMA BIONDA E PETTORALI TETTONICI IN BELLA VISTA – OSPITE D’ONORE VALERIONA MARINI, CHE METTE A DURA PROVA LE CUCITURE DEL VESTITINO DI CRISTALLI E PAILLETTES – FOTO BY DI BACCO

viaggi

salute

L'EPIDEMIA DI VAIOLO DELLE SCIMMIE IN EUROPA SI STA SPEGNENDO: SOLO 23 NUOVI CONTAGI - SU SCALA GLOBALE, INVECE, L'OMS HA RILEVATO UN AUMENTO DEI CONTAGI. NELLA SETTIMANA TRA IL 23 E IL 29 GENNAIO SONO STATI REGISTRATI NEL MONDO 403 NUOVI CASI, IL 37,1% IN PIÙ RISPETTO ALLA SETTIMANA PRECEDENTE, DISTRIBUITI IN 20 PAESI NEL MONDO. IL MAGGIOR NUMERO DI CONTAGI È STATO REGISTRATO IN MESSICO (72 NUOVI CASI), REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO (69), USA (42), BRASILE (40), GUATEMALA (34)…