“NÉ CON LO STATO NÉ CON I NO VAX È UN LUSSO CHE ORA NESSUNO PUÒ CONCEDERSI” – MICHELE SERRA MANDA UN MESSAGGIO AI NOVAXISTI DE’SINISTRA - "I DISORDINI ROMANI DI IERI CERTIFICANO IN MODO DEFINITIVO L'EGEMONIA POLITICA DEI FASCISTI SUL MOVIMENTO NO VAX. LO STATO STA VINCENDO, ED È UNA VITTORIA DEI CITTADINI VACCINATI..." - VIDEO

-

Condividi questo articolo


MICHELE SERRA per la Repubblica

ROMA SCONTRI NO VAX CON POLIZIA ROMA SCONTRI NO VAX CON POLIZIA

I disordini romani di ieri certificano in modo definitivo l'egemonia politica dei fascisti sul movimento No Vax. È relativamente poco importante sapere se si tratti di una scelta strumentale, che varrebbe per qualunque altra forma di rivolta contro le odiate istituzioni, oppure di effettive affinità. Certo diventa ben difficile, per tutti, affrontare il fenomeno No Vax senza tenere conto del pesante cappello politico che su quelle posizioni grava.

 

ROMA SCONTRI NO VAX CON POLIZIA ROMA SCONTRI NO VAX CON POLIZIA

A sbraitare contro la «dittatura sanitaria», non solo in Italia, è fondamentalmente la destra estrema, e Trump e Bolsonaro sono stati gli indiscussi leader mondiali del negazionismo. Esiste, seppure assai minoritario, anche un "novaxismo" di sinistra, che mette in discussione il diritto dello Stato di limitare le libertà individuali, temendo la sorveglianza e il controllo del potere sulla vita dei cittadini. Un pensiero "alto", volendo, e ben strutturato nelle parole di filosofi che avrebbero però scarse possibilità di citare Foucault in mezzo agli ultras romanisti e laziali e ai nazisti veneti, che preferiscono, di norma, un pensiero più sbrigativo. Capita, nella storia degli uomini, di trovarsi davanti a un bivio davvero brutale, o di qua o di là, e siccome le sfumature sono importanti dispiace, in quei momenti, essere costretti a trascurarle. Ma il bivio è proprio un bivio, così si manifesta dalla notte dei tempi: o si va di qua, o si va di là, manca il tempo per architettare una terza via. Né con lo Stato né con i No Vax è un lusso che nessuno può concedersi, specie nel momento in cui il muro del vaccino, e di tutte le altre misure (sì, costrittive), sta finalmente arginando la pandemia. Lo Stato sta vincendo, ed è una vittoria dei cittadini vaccinati.

michele serra michele serra ROMA SCONTRI NO VAX CON POLIZIA ROMA SCONTRI NO VAX CON POLIZIA ROMA MANIFESTAZIONE NO VAX SCONTRI CASTELLINO ROMA MANIFESTAZIONE NO VAX SCONTRI CASTELLINO ROMA SCONTRI MANIFESTAZIONE NO VAX ROMA SCONTRI MANIFESTAZIONE NO VAX ROMA SCONTRI MANIFESTAZIONE NO VAX ROMA SCONTRI MANIFESTAZIONE NO VAX

 

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

FLASH! – INDOMABILE URSULA: SPOSATA DAL 1986 CON IL MEDICO HEIKO VON DER LEYEN, FRA IL 1988 E IL 1999 HANNO SFORNATO SETTE FIGLI (TRA CUI DUE GEMELLE), PRIMA PRESIDENTE DONNA DELLA COMMISSIONE EUROPEA, A 66 ANNI LA COCCA PREFERITA DI ANGELA MERKEL È STATA INCORONATA DA FORBES LA DONNA PIÙ POTENTE DEL MONDO. BENE, A BRUXELLES SI MORMORA CHE IL FASCINO BIONDO E GELIDO DI URSULA AVREBBE INCANTATO IL 53ENNE EURODEPUTATO TEDESCO DAVID MCALLISTER, SUO COMPAGNO DI PARTITO (CDU) E PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE AFFARI ESTERI DEL PARLAMENTO EUROPEO…

FLASH! - CAMBI NELLA GUARDIA DI FINANZA: NINO MAGGIORE, ATTUALE COMANDANTE DEL COMANDO AEREO-NAVALE, SARÀ IL NUOVO COMANDANTE INTERREGIONALE SUD CON SEDE PALERMO.  AL SUO POSTO, ARRIVA FRANCESCO GRECO - PIERO BURLA DELLA GDF, CAPO DELL’UFFICIO CENTRALE PER LA SEGRETEZZA DEL DIS, È IN POLE POSITION PER FARE IL VICE DIRETTORE DEL DIS AL POSTO DI BRUNO VALENSISE. GLI ALTRI COMPETITOR SONO GIBILARO O CUNEO, SPONSORIZZATI DA ANDREA DE GENNARO. MENTRE BURLA È PORTATO DALLA BELLONI…

DAGOREPORT - CHE SUCCEDE SE IL 10 GIUGNO, APERTE LE URNE, IL DIVARIO TRA M5S E PD RISULTASSE MOLTO FORTE, O ADDIRITTURA ELLY SCHLEIN RIUSCISSE A DOPPIARE LA PERCENTUALE DEI 5STELLE? - I SOGNI DI GLORIA DI CONTE "LEADER DELLA SINISTRA” FINIREBBERO NEL CESTINO DELLE AMBIZIONI SBAGLIATE MA SOPRATTUTTO COMINCEREBBE LA GUERRA CIVILE NEL MOVIMENTO - CONTE HA CONTRO LA NOMENKLATURA CHE È STATA TAGLIATA FUORI DALLA NORMA DEL DOPPIO MANDATO: FICO, FRACCARO, BONAFEDE, BUFFAGNI, TAVERNA, RAGGI, DI BATTISTA, TUTTI MIRACOLATI CHE SI ERANO ABITUATI ALLA CUCCAGNA PARLAMENTARE DEI 15 MILA EURO AL MESE - ALL’OSTILITÀ DEI REDUCI E COMBATTENTI DEL GRILLISMO CON AUTO BLU, AGGIUNGERE LA FRONDA DEI PENTASTELLATI CHE NON HANNO PER NULLA DIGERITO L’AUTORITARISMO DI CONTE QUANDO HA SCELTO I SUOI FEDELISSIMI DA PIAZZARE IN LISTA PER LE EUROPEE, SENZA PASSARE DALLE SELEZIONI ONLINE E FACENDOLI VOTARE DAGLI ATTIVISTI IN UN ELENCO BLOCCATO... 

"NELLA CHIESA C'È TROPPA ARIA DI FROCIAGGINE" - IERI DAGOSPIA HA SANTIFICATO LA SANTA DOMENICA CON UNO SCOOP SU BERGOGLIO COATTO CHE OGGI IMPAZZA SU TUTTI I SITI (A PARTE ''REPUBBLICA'') - PAPALE PAPALE: I VESCOVI DEVONO SEMPRE   "METTERE FUORI DAI SEMINARI TUTTE LE CHECCHE, ANCHE QUELLE SOLO SEMI ORIENTATE"  - LO RIFERISCONO PARECCHI VESCOVI ITALIANI INTERVENUTI ALL’ASSEMBLEA GENERALE DELLA CEI, DOVE PAPA FRANCESCO HA RIBADITO PUBBLICAMENTE, MA A PORTE CHIUSE, LA SUA NOTA CONTRARIETÀ AD AMMETTERE AL SACERDOZIO CANDIDATI CON TENDENZE OMO - BERGOGLIO NON È NUOVO A UN LINGUAGGIO SBOCCATO. DURANTE LA RECENTE VISITA A VERONA, HA RACCONTATO UNA STORIELLA… - VIDEO