“A VOLTE DRAGHI ASSUME QUESTO TONO DA PROFESSORE DI HARVARD CHE È FINITO A FARE IL SUPPLENTE IN UN ALBERGHIERO DI MASSA LUBRENSE” – IL PARAGONE SFERZANTE DI CONCITA DE GREGORIO FA INCAZZARE IL SINDACO E I PROF DEL PAESE VICINO NAPOLI – “LA GIORNALISTA HA UN MODO PER RIMEDIARE: VENIRE A MASSA LUBRENSE, INCONTRARE I RAGAZZI ED I PROFESSORI PER SCUSARSI. SPERIAMO ACCADA” – LE ACCUSE DI CLASSISMO E DI IGNORANZA NEI CONFRONTI DI CONCITA...

- -

 

-

Condividi questo articolo


Da fanpage.it

 

concita de gregorio concita de gregorio

Una giornalista che riesce a far arrabbiare una intera città non è da poco. È riuscito a Concita De Gregorio, penna di Repubblica e volto di La7 (è la conduttrice di "In Onda" con David Parenzo).

 

Commentando la crisi del governo Draghi la giornalista ha fatto un paragone sferzante, per dirla alla Vincenzo Salemme, ma che oggi paga dazio in termini di polemica. De Gregorio ha paragonato il discorso pronunciato dal premier dimissionario Mario Draghi ieri in Senato a quelle di «un titolare di cattedra ad Harvard che è stato incaricato di una supplenza all'alberghiero di Massa Lubrense».

 

 

Apriti cielo. Oggi il sindaco del comune della Penisola Sorrentina, Lorenzo Balducelli, replica, piuttosto risentito: Sono dispiaciuto soprattutto per i ragazzi. Una gaffe ci può stare, capita a tutti, ma fatta da una giornalista del calibro di Concita De Gregorio in un momento drammatico come la fine del governo di Mario Draghi, per ben due volte, prima su La7 e poi sul suo blog è un po' troppo.

 

concita de gregorio concita de gregorio

Ha un modo per rimediare: venire a Massa Lubrense, parlare con i professori e incontrare i ragazzi ed i professori del ‘San Paolo' e dire: ‘Mi sono sbagliata, scusatemi'. Speriamo accada.

 

Già, perché a Massa c'è davvero un alberghiero. Si chiama Istituto Polispecialistico “San Paolo” e consta di quattro plessi: due tecnici turistici, uno a Sorrento e uno a Massa Lubrense, un altro turistico a Sant’Agnello e un alberghiero a Sorrento. Lì vengono formati i giovani che poi vanno sulle navi da crociera e in alcuni fra i migliori ristoranti italiani.

 

LE DIMISSIONI DI DRAGHI BY OSHO LE DIMISSIONI DI DRAGHI BY OSHO

Si tratta di parole fortemente degradanti e totalmente errate dal punto di vista pedagogico. Noi lavoriamo, ci facciamo in quattro per i nostri istituti e poi arriva la prima che capita e ci offende. Non capisco questi continui attacchi contro gli istituti professionali, siamo stanchi. Si tratta di un intervento assolutamente gratuito di cui non comprendo la ragione.

 

Infine, i sindacati di settore: Ivana Barbacci, segretaria generale della Cisl Scuola, su Facebook: «Da queste parole insensate, intrise di sarcasmo offensivo, per la scuola, ovviamente, passa la dimensione plastica della condizione di ignoranza in cui versano alcuni nostri sedicenti giornalisti».

concita de gregorio concita de gregorio

 

concita de gregorio concita de gregorio MARIO DRAGHI ESCE DAL SENATO MARIO DRAGHI ESCE DAL SENATO MARIO DRAGHI ESCE DAL SENATO MARIO DRAGHI ESCE DAL SENATO

 

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

BERGOGLIO? UNO DI NOI: TE LO DO IO IL POLITICAMENTE CORRETTO! "NELLA CHIESA C'È TROPPA ARIA DI FROCIAGGINE" E QUINDI I VESCOVI DEVONO SEMPRE, LETTERALMENTE, "METTERE FUORI DAI SEMINARI TUTTE LE CHECCHE, ANCHE QUELLE SOLO SEMI ORIENTATE". PAPALE PAPALE! - LO RIFERISCONO, TRA IL BASITO E L’ALLEGRO, PARECCHI VESCOVI ITALIANI CHE QUESTA SETTIMANA SONO INTERVENUTI ALL’ASSEMBLEA GENERALE DELLA CEI, DOVE PAPA FRANCESCO HA RIBADITO PUBBLICAMENTE, MA A PORTE CHIUSE, LA SUA NOTA CONTRARIETÀ AD AMMETTERE AL SACERDOZIO CANDIDATI CON TENDENZE OMOSESSUALI - BERGOGLIO DEL RESTO NON È NUOVO A UN LINGUAGGIO SBOCCATO. DURANTE LA RECENTE VISITA A VERONA, HA RACCONTATO UNA STORIELLA… - VIDEO

DAGOREPORT - LA RUOTA DELLA FORTUNA INIZIA A INCEPPARSI PER MARTA FASCINA. CAPITO CHE TAJANI LA CONSIDERA UN DEPUTATO ABUSIVO, LA “VEDOVA” HA CONFIDATO ALL'AMICO MARCELLO DELL’UTRI CHE AL TERMINE DELLA LEGISLATURA NON SI RICANDIDERÀ IN FORZA ITALIA - ‘’MARTA LA MUTA’’, DOPO AVER INNALZATO ALESSANDRO SORTE A COORDINATORE DELLA LOMBARDIA, SE L'E' RITROVATO COINVOLTO (MA NON INDAGATO) NEL CASO TOTI PER I LEGAMI CON DUE DIRIGENTI DI FORZA ITALIA, A LUI FEDELISSIMI, I GEMELLI TESTA, INDAGATI PER MAFIA - C’È POI MEZZA FAMIGLIA BERLUSCONI CHE SOGNA CHE RITORNI PRESTO A FARE I POMODORINI SOTT’OLIO A PORTICI INSIEME AL DI LEI PADRE ORAZIO, UOMO DI FLUIDE VEDUTE CHE AMMINISTRA IL MALLOPPONE DI 100 MILIONI BEN ADDIVANATO NEGLI AGI DOVIZIOSI DI VILLA SAN MARTINO - SI MALIGNA: FINCHÉ C’È MARINA BERLUSCONI CI SARÀ FASCINA. MA LA GENEROSITÀ DELLA PRIMOGENITA, SI SA, NON DURA A LUNGO... (RITRATTONE AL CETRIOLO DI MARTA DA LEGARE)