MUTI SI’, MA GRIGI MAI – IN VISTA DELL’ANNIVERSARIO DANTESCO (2021) A RAVENNA SI RESPIRA GIA’ UNA CERTA ECCENTRICITA’. LA SIGNORA CRISTINA MAZZAVILLANI IN MUTI, PER ESEMPIO, E’ PARTITA DALLA TINTA (COLORATA) – I CAPELLI SONO QUALCOSA DI INFERNALE, SENZA DUBBIO. MA PEGGIO SONO LE IDEE...

-

Condividi questo articolo

 

dante alighieri 1 dante alighieri 1

 

DAGOREPORT

 

Il D-day (anzi no, non si dice in inglese: ora c’è chi ha coniato l’orribile slogan Dantedì per essere italiani) è fissato per il 2021, quando scatteranno i 700 anni alla morte di Dante Alighieri. Spetterà al Comitato Nazionale “la stesura del programma culturale delle attività da svolgersi nel 2021”. Il pletorico Comitato Nazionale, i cui membri sono stato nominati da Mibact e Miur dopo estenuanti lotte e trattative, non comprende nemmeno il presidente del Comitato ravennate della “Società Dante Alighieri” e  rivitalizzatore del “Bollettino Dantesco”, Franco Gàbici, recente vincitore del Premio letterario Comisso.

 

cristina mazzavillani in muti 1 cristina mazzavillani in muti 1

A Ravenna, la città dove Dante riposa, non l’anno presa bene. Ma a Ravenna l’idea più brillante è venuta alla signora Muti, madrina assoluta del Ravenna Festival, la rassegna musicale della quale la signore è passata dall’essere anima all’essere anche regista e da essere regista per caso a diventare regista addirittura della trilogia verdiana. Evvabé, il festival – ben finanziato da altri – è suo.

dante alighieri 2 dante alighieri 2

 

Ma quando parliamo di idea brillante non ci riferiamo ai capelli della signora che, da tempo sono ora rossi, ora azzurri e persino viola (viola a teatro? Viola a teatro porta male. Cosa ne pensa il marito, così superstizioso da non voler dirigere “La forza del destino” perché si dice porti male?) ma alla proposta di far esumare le ossa di Dante e portarle a Firenze in Santa Croce per un concerto (del marito, ovviamente). Si pensa biglietto di andata e ritorno (“una sosta di una settimana”, tipo vacanza, insomam). Tuttavia a Ravenna le ossa non vogliono spostarle. Già non hanno il loro rappresentante nel comitato, ci mancano anche le ossa fuori porta.

Bisognerà farsi venire qualche altra brillante idea.

dante paolo e francesca dante paolo e francesca cristina mazzavillani in muti cristina mazzavillani in muti dante alighieri dante alighieri

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute