LA "TERRA DI MEZZO" TRASLOCA IN REGNO UNITO – LA PRODUZIONE AMAZON DELLA NUOVA SERIE TV SUL “SIGNORE DEGLI ANELLI” ABBANDONERÀ LA NUOVA ZELANDA PER TRASFERIRSI NEL REGNO UNITO (PROBABILMENTE IN SCOZIA) E I "KIWI" ROSICANO – LA SAGA DI TOLKIEN ERA DIVENTATA UN’ATTRAZIONE PRINCIPALE PER IL PAESE DOPO CHE PETER JACKSON AVEVA FILMATO LA SUA TRILOGIA ED ERA NATA UNA VERA E PROPRIA INDUSTRIA DEL TURISMO - LE RAGIONI DEL TRASLOCO DELLA PRODUZIONE NEL REGNO UNITO NON SONO SOLO ECONOMICHE...

-

Condividi questo articolo


il signore degli anelli amazon il signore degli anelli amazon

Franco Giubilei per “la Stampa”

 

Aragorn e Compagnia dell'Anello finiranno presto di cavalcare nella Terra di Mezzo scolpita fra i picchi, le voragini e le vallate verdissime della Nuova Zelanda. La produzione Amazon, la più ricca di sempre per una serie tv, traslocherà nel Regno Unito dall'anno prossimo nonostante dal Paese dei kiwi abbiano fatto carte false per tenersela, causa ritorno d'immagine planetario e impatto economico della decisione. 

 

CASE HOBBIT IN NUOVA ZELANDA CASE HOBBIT IN NUOVA ZELANDA

Su un piano sentimentale, i fan duri e puri dovranno abituarsi all'abbandono di un luogo iconico, la Nuova Zelanda dove Peter Jackson girò i tre film della saga, coi suoi paesaggi strepitosi fatti apposta per il fantasy: fra vette dirupate, voragini e vallate, le plaghe neozelandesi sono le quinte ideali per le avventure degli eroi tolkieniani. 

 

La squadra di Amazon, per la versione tv series, ha pensato allo schema consolidato del prequel, cioè un'ambientazione datata con un anticipo di alcuni millenni rispetto a quanto narrato (e filmato) ne Lo Hobbit e nello stesso Signore degli anelli. Gli spettatori vengono così portati indietro nel tempo, all'epoca in cui vennero forgiati i grandi poteri, mentre eroi improbabili venivano messi alla prova e l'oscurità del male minacciava il mondo intero. 

 

il signore degli anelli nuova zelanda 6 il signore degli anelli nuova zelanda 6

Il gruppo di personaggi viene seguito da un'epoca di pace, ma si trova presto alle prese con la potenza maligna nella Terra di Mezzo. La regia è stata affidata a J.A. Bayona e Wayne Che Yip. Passando al versante economico, intorno alla serie si muovono interessi complessivi da un miliardo di dollari, 250 milioni dei quali spesi da Amazon solo per i diritti sull'opera. Sotto il profilo-nostalgia dei tifosi che rimpiangono già la Nuova Zelanda filmata da Jackson, è probabile che gli effetti digitali renderanno digeribile il passaggio ai morbidi crinali scozzesi. 

il signore degli anelli nuova zelanda 4 il signore degli anelli nuova zelanda 4

 

È qui che, secondo indiscrezioni, dovrebbe trasferirsi la produzione, anche se Amazon non conferma. Di sicuro, lo spostamento di armi, bagagli e anello della Compagnia nella vecchia Europa non sarà un tradimento filologico, visto che lo scrittore si era ispirato proprio all'Inghilterra per l'ambientazione della sua opera. La lavorazione in Nuova Zelanda proseguirà fino a giugno 2022. La prima è in programma il 2 settembre, dopodiché cast e troupe si involeranno per l'Europa. 

I MEMBRI DEL CAST DELLA SERIE AMAZON il signore degli anelli I MEMBRI DEL CAST DELLA SERIE AMAZON il signore degli anelli

 

Fra gli attori ci sono Robert Aramayo e Joseph Mawle. Vi figurano anche Ismael Cruz Cordova, Charlie Vickers, Ema Horvath, Markella Kavenagh. Le autorità neozelandesi non l'hanno presa bene: il ministro dello Sviluppo economico Stuart Nash ha espresso disappunto per i mancati introiti per il cinema locale.

 

il signore degli anelli nuova zelanda 3 il signore degli anelli nuova zelanda 3

Lo stesso ministro, con irritazione evidente, ha fatto sapere che «in ogni caso la seconda stagione sarà realizzata nel Regno Unito come parte di una strategia dello studio di espandere il suo spazio di produzione e di consolidare la sua impronta in Inghilterra». D'altra parte, Amazon offre sconti convenienti per le serie tv dal costo superiore di un milione di dollari per ogni episodio, oltre a lavorare nel Regno Unito con altre produzioni del proprio gruppo come Sex Education e Good Omens, entrambi girati Oltremanica. 

il signore degli anelli nuova zelanda 1 il signore degli anelli nuova zelanda 1

 

A favorire il trasloco ci si sono messe pure le politiche restrittive in fatto di politiche anti-Covid della Nuova Zelanda, per cui i confini nazionali resteranno chiusi fino alla fine di quest' anno. In base alle stesse regole, chiunque nel cast o nella troupe si allontani dal Paese deve sottoporsi a 14 giorni di quarantena, per citare un altro intralcio ai movimenti. 

 

il signore degli anelli nuova zelanda 2 il signore degli anelli nuova zelanda 2

Per dare un'idea ulteriore dell'impatto della lavorazione del Signore degli Anelli, la Film Commission neozelandese ha fatto sapere che Amazon in questi anni ha impiegato quasi duemila persone: «E' una vergogna», ha aggiunto il responsabile della commissione parlando col quotidiano inglese The Guardian. Privati delle gesta di Grampasso e compagnia, ora sperano di consolarsi rendendosi disponibili a ospitare altre grosse produzioni internazionali, purché gonfie di dollari.

il signore DEGLI anelli SU AMAZON il signore DEGLI anelli SU AMAZON il signore degli anelli il signore degli anelli il signore degli anelli in nuova zelanda il signore degli anelli in nuova zelanda il signore degli anelli. le due torri il signore degli anelli. le due torri il signore degli anelli. le due torri 1 il signore degli anelli. le due torri 1 il signore degli anelli, il ritorno del re 1 il signore degli anelli, il ritorno del re 1 elijah wood con ian holm il signore degli anelli elijah wood con ian holm il signore degli anelli il signore degli anelli, il ritorno del re il signore degli anelli, il ritorno del re il signore degli anelli nuova zelanda 5 il signore degli anelli nuova zelanda 5

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute