LO STREAMING DEI GIUSTI - INTANTO GUARDATEVI SU DISNEY + LE PRIME BELLISSIME TRE PUNTATE DI “ANDOR”, ENNESIMA FILIAZIONE DA STAR WARS, CON DIEGO LUNA CHE RIPRENDE IL PERSONAGGIO CHE GIÀ INTERPRETAVA IN “ROGUE ONE: A STAR WARS STORY”. MAGARI È UN PO’ PREVEDIBILE, MA L’AMBIENTAZIONE E LA TRAMA È DECISAMENTE PIÙ ADULTA - DA NON PERDERE ANCHE LE PRIME SEI PUNTATE DI “I MAY DESTROY YOU” SU SKY. SERIE SCATENATISSIMA FRA DROGHE, SCOPATE DI QUALSIASI TIPO, ETERO E GAY, ORGETTE A TRE. MA ANCHE RISPETTO DELLE REGOLE, QUANDO ARRIVANO LE MOLESTIE E GLI ABUSI SESSUALI… - VIDEO

-

Condividi questo articolo


Marco Giusti per Dagospia

 

andor 1 andor 1

 Intanto guardatevi su Disney + le prime bellissime tre puntate di “Andor”, ennesima filiazione da Star Wars, prodotte dalla Lucas Film, ideate e scritte da Tony Gilroy e dirette da Toby Haynes con Diego Luna come il giovane rivoltoso del pianeta Ferrix ma proveniente da Kaneri, Cassian Andor, che si mette nei guai uccidendo due guardie in un altro pianeta, un grandioso Stellan Skarsgard come suo misterioso protettore, Adria Arjona come Bix, Fiona Shaw come la mamma adottiva dell’eroe.

 

andor 2 andor 2

Diego Luna riprende il personaggio che già interpretava in “Rogue One: A Star Wars Story”, che era appunto scritto dallo stesso Gilroy, cosa facesse devo dire non me lo ricordo, ma aveva già a suo fianco il buffo droide K-2S0 con la voce di Alan Tudyk. Magari è tutto un po’ prevedibile, ma l’ambientazione e la trama è decisamente più adulta, l’ambientazione nel pianeta post-industriale Ferrix dove non si fa altro che riciclare pezzi e pezzi di astronavi perfetta e l’arrivo di Stellan Skarsgard, che anche senza muoversi riesce a dare un tono a ogni scena, assolutamente favolosa.

andor 4 andor 4

 

Mettiamoci un gruppo di cattivi problematici, guardie vestite di blu, abbastanza originali, come originali mi sembrano i personaggi e il passato da giovane selvaggio dell’eroe sul suo pianeta d’origine. Molto divertente.

i may destroy you 5 i may destroy you 5

Bellissime, assolutamente da non perdere, anche le prime sei puntate di “I May Destroy You” ideate, scritte e interpretate da Michaela Coel, che vinse un giusto Emmy due anni fa, arrivate da due giorni su Sky. Viste subito. E voglio subito vedere le altre sei. Serie scatenatissima, fra droghe, scopate di qualsiasi tipo (“Mi piace tutto” è la frase ricorrente), etero e gay, orgette a tre.

i may destroy you 3 i may destroy you 3

 

Ma anche rispetto delle regole, quando arrivano le molestie e gli abusi sessuali. La Coel, con parrucca rosa-violetto, è una giovane scrittrice creativa afro-inglese che passa le notti, sia a Ostia col fidanzato pusher Biagio che a Londra con una serie di amici improbabili, tra bar e sostanze.

i may destroy you 6 i may destroy you 6

 

Esagera. Ma esagera proprio. E una sera, senza ricordare molto, qualcuno le riempie il drink di pasticche e la violenta. Senza far moralismi, la serie parte da questa situazione di stupro come per descrivere una nuova geografia sul cosa si può e non si può fare nello sballo, tra droghe alcol e prestazioni sessuali. Serie fantastica. Cast sublime. 

andor 5 andor 5 andor 3 andor 3

 

i may destroy you 4 i may destroy you 4 i may destroy you 2 i may destroy you 2 i may destroy you 1 i may destroy you 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

“NON FARÒ OMAGGI A RAFFAELLA CARRÀ. PER ME È ANCORA VIVA. AD AGOSTO ERO ALL'ARGENTARIO A CASA SUA A CUCINARE LA PIZZA” – AL VIA I SEI CONCERTI A CIRCO MASSIMO DI RENATO ZERO, DOVE SONO ATTESI OLTRE 100MILA SPETTATORI: “HO VOLUTO STRAFARE. IO NON SONO MAI STATO FAVOREVOLE A QUESTI GIGANTISMI. IN CERTI MOMENTI SAREMO IN CENTO SUL PALCO” – “SUONARE DURANTE LE ELEZIONI NON MI TURBA. PERCHÉ ANCHE IO SONO STATO VOTATO PER QUESTE SERATE AL CIRCO MASSIMO. IL PUBBLICO HA ESPRESSO LA PROPRIA PREFERENZA…”

politica

business

cronache

sport

cafonal

LUCIO FOREVER – ARRIVA A ROMA LA MOSTRA ITINERANTE “LUCIO DALLA. ANCHE SE IL TEMPO PASSA” NEL DECENNALE DELLA SCOMPARSA DEL CANTAUTORE – ESPOSTI APPUNTI, DIARI, CAPPELLI, OCCHIALI, IL MITICO CLARINETTO, POSTER, DISCHI – ALLA PRESENTAZIONE CARLO VERDONE HA RICORDATO L’AMICIZIA NATA CON “BOROTALCO” E RENZO ARBORE HA RACCONTATO DI QUANDO, A 7 ANNI, HA FATTO DA BALIA  A DALLA: “SONO IL PIÙ ANTICO AMICO DI LUCIO. PER ME È STATO IL FIGLIO DELLA SIGNORA MELOTTI, LA MODISTA AMATA DA MIA MADRE...”

viaggi

salute