LA VENEZIA DEI GIUSTI - CONFESSO CHE "THE LAST DUEL", ULTIMA, ANZI PENULTIMA VISTO CHE HA APPENA FINITO ANCHE "HOUSE OF GUCCI", OPERA DI RIDLEY SCOTT, È UNA BELLA SORPRESA. ANCHE SE FA UN PO' ORRORE SENTIRE I CAVALIERI FRANCESI DEL 1300 PARLARE CON L'AMERICANO DI MATT DAMON, ADRIAN BRODY E BEN AFFLECK (MA SI PERMETTONO ANCHE DELLE FRASI IN LATINO!)  - IL PERSONAGGIO DI MARGHERITA DE THIBOUVILLE VIENE FUORI COME LA VERA EROINA DELLA STORIA. E SCOTT LE CONCEDE LE PIÙ TRISTI SCOPATE VISTE NEI FILM DI CAVALIERI, DOVE NESSUNO SEMBRA GODERE… - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

Marco Giusti per Dagospia

 

ben affleck matt damon the last duel ben affleck matt damon the last duel

Anche se fa un po' orrore sentire i cavalieri francesi del 1300 parlare con l'americano di Matt Damon, Adam Diver e Ben Affleck, ma si permettono anche delle frasi in latino!, confesso che "The Last Duel", ultima, anzi penultima visto che ha appena finito anche "House of Gucci", opera di Ridley Scott, scritta dagli stessi Matt Damon e Ben Affleck assieme a Nicole Holcefer e tratta da un romanzo di Eric Javer del 2004, è una bella sorpresa.

 

ben affleck matt damon adrian brody the last duel ben affleck matt damon adrian brody the last duel

Anche perché, pur se mascherata come uno stupro sezionato alla"Rashomon", cioè visto attraverso i tre diversi racconti dei protagonisti, il marito Jean de Carrouges, Matt Damon con pizzetto e cicatrice sulla guancia, lo stupratore e suo nemico ex amico Jacques LeGris, Adrian Brody, e la bella moglie bionda Margherita de Thibouville, Jodie Comer, si rivela più che uno dei polpettone storici alla Ridley Scott, non sempre riusciti, una sorta di manifesto protofemminista tutto dalla parte delle donne.

matt damon the last duel 2 matt damon the last duel 2

 

Se il marito Jean, soldataccio rozzo e noioso, sfida a duello lo stupratore invocando il giudizio di Dio, solo per orgoglio con la complicazione che, in caso di sua sconfitta, alla poverina spetterà rapatura a zero e rogo, l'amante Jacques non è così meglio, convinto fino alla fine di non averla stuprata, ma che lei ha solo mostrato un rifiuta da vera signora alla sua violenza.

 

adam driver the last duel adam driver the last duel

È per rispondere alla brutalità maschile, insomma, che Marguerite, che potrebbe star zitta come le donne del suo tempo e non solo, parla e si oppone alla logica di essere solo un bene del marito, come la contesa proprietà di Aunou le-faucon oggetto del contendere dei due cavalieri, o il desiderio di un più aitante maschio che si ritiene irresistibile perché più colto e più bello.

 

In un mondo pieno di mogli incinte e di mariti che pensano a menarsele di santa ragione in guerra e a calarsi le braghe con scopatone di gruppo, il Pierre di Ben Affleck è un divertente libertino compagno di giochi di Jacques LeGris, il personaggio di Margherita viene fuori come la vera eroina della storia. E Scott le concede le più tristi scopate viste nei film di cavalieri, dove nessuno sembra godere.

jodie comer the last duel jodie comer the last duel

 

Il film, grazie alla bella regia, alla ricchezza del tutto, a un buon copione moderno e alla fotografia di Darius Wolski, è spettacolare quanto basta per portarci poi da un'altra parte in maniera inaspettata. E il duello finale tra i due cavalieri di fronte a re Carlo VI e a una Notre Dame perennemente in costruzione, ci ricorda che Ridley Scott non ha perso la maestria che aveva ai tempi del suo primo film, "I duellanti".

jodie comer the last duel 2 jodie comer the last duel 2 ben affleck the last duel. ben affleck the last duel. matt damon the last duel 1 matt damon the last duel 1 jodie comer the last duel. jodie comer the last duel. jodie comer the last duel 1 jodie comer the last duel 1 matt damon the last duel matt damon the last duel ridley scott matt damon ridley scott matt damon jodie comer the last duel. jodie comer the last duel. ben affleck ben affleck the last duel ben affleck ben affleck the last duel

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

BOLLETTINIAMOCI! – OGGI 3.882 NUOVI CASI E 39 DECESSI, CON 487.218 TAMPONI EFFETTUATI E IL TASSO DI POSITIVITÀ CHE RIMANE STABILE ALLO 0,8% - LE DOSI DI VACCINO SOMMINISTRATE SONO OLTRE 88,3 MILIONI, CON PIÙ DI 44,2 MILIONI DI CITTADINI CHE HANNO COMPLETATO IL CICLO VACCINALE (81,84% DELLA POPOLAZIONE OVER 12) – BRUSAFERRO DELL’ISS: “IN ITALIA NON C'È UNA RISALITA DELLA POSITIVITÀ COME IN ALTRI PAESI UE. LA MORTALITÀ MOSTRA UN LIEVE AUMENTO ANCHE SE SI PARLA DI NUMERI LIMITATI”