LA VERA SPINA NEL FIANCO DI GIORGIA MELONI NON È SALVINI MA VANNACCI – IL GENERALE, DAVANTI ALLA STAMPA ESTERA, SPARA UN PROIETTLIE AVVELENATO CONTRO GLI EURO-SOGNI DI GIORGIA MELONI: “AFD PUÒ ESSERE UN PARTNER SE CI DOVESSE ESSERE UNA MAGGIORANZA SENZA PSE” – LE SPARATE DEL MILITARE FANNO SCUOLA: LA SOTTOSEGRETARIA PINA CASTIELLO HA HA FESTEGGIATO IL 2 GIUGNO TAGLIANDO UNA TORTA CON UNA “DECIMA”. I MODERATI DEL CARROCCIO (ZAIA E FEDRIGA) IN SUBBUGLIO PER L’ATTACCO A MATTARELLA…

-

Condividi questo articolo


 

 

ROBERTO VANNACCI E LA DECIMA MAS - MEME BY EMILINANO CARLI ROBERTO VANNACCI E LA DECIMA MAS - MEME BY EMILINANO CARLI

VANNACCI, AFD POSSIBILE PARTNER IN MAGGIORANZA SENZA PSE

(ANSA) - "Io non mi pronuncio" sull'esclusione di Afd dal gruppo europeo di Identitità e democrazia. Lo ha detto il candidato indipendente della Lega, Roberto Vannacci, nel corso di un incontro con la stampa estera. "Sono decisioni prese a livello del gruppo parlamentare Identitità e democrazia", ha aggiunto, spiegando che comunque Afd "potrà essere probabilmente un partner se ci dovesse essere una maggioranza in cui i socialdemocratici dovessero essere esclusi, ma non so dove si siederà in Europa".

 

VANNACCI, JORDAN BARDELLA FORSE NON HA LETTO IL MIO LIBRO

(ANSA) - "Gli amici francesi non credo abbiano avuto l'opportunità di leggere il mio libro perché non è stato ancora tradotto in francese, ma lo sarà presto". Lo ha detto il candidato indipendente della Lega alle elezioni europee, il generale Roberto Vannacci, arrivando alla Stampa Estera a Roma a proposito del presidente del presidente di Rassemblement National. "Quindi con Jordan Bardella - ha detto - potrei parlare potrò parlare en français sans problème e spiegare magari quali sono le mie posizioni e non quelle rappresentate da molta stampa che le ha travisate e snaturate". Vannacci si è detto contrario "all'ideologia di genere che vorrebbero imporre fosse insegnata nelle nostre scuole", oltre che "quando si propone l'identità di genere", ha proseguito.

roberto vannacci conferenza alla stampa estera 5 roberto vannacci conferenza alla stampa estera 5

 

VANNACCI, IL PIANETA NON HA BISOGNO DI ESSERE SALVATO

(ANSA) - "Il cambiamento climatico c'è e nessuno l'ha mai negato. Ma c'è sempre stato. Sulle Dolomiti troverà i fossili di organismi marini, il clima su questo pianeta è sempre cambiato. Non ho mai messo in dubbio che i cambiamenti degli ultimi duecento anni siano antropici. Ma il pianeta cambia. Non ha bisogno di noi per essere salvato". Lo ha detto il candidato indipendente della Lega, Roberto Vannacci, nel corso di un incontro con la stampa estera.

 

"Noi dobbiamo adattarci a questo clima, dobbiamo smettere di dire no alle dighe", ha aggiunto. "Bisogna essere ambientalisti cercando le scelte che convengono - ha aggiunto - Io non sono contro le auto elettriche, ma la sceglierò quando sarà davvero conveniente".

 

 

DECIM HAMAS - MEME BY EMILIANO CARLI DECIM HAMAS - MEME BY EMILIANO CARLI

VANNACCI, IN UE LAVORERÒ NEL GRUPPO DELLA LEGA

(ANSA) -  "Io sono un candidato indipendente nell'ambito della Lega", quindi "lavorerò col gruppo con cui mi presento". Lo ha detto il candidato indipendente della Lega, Roberto Vannacci, nel corso di un incontro con la stampa estera, sottolineando di essere "un uomo di parola".

 

"Cercherò di essere implicato in tutti quei settori in cui posso esprimere una certa professionalità, le relazioni internazionali, la difesa, l'ambientalismo, che mi interessa tantissimo", ha aggiunto.

 

ADESSO LA LEGA TEME GLI EMULI DI VANNACCI È SCONTRO SUL SEGGIO

Francesco Moscatelli per “La Stampa”

 

antonio pannone angela russo pina castiello decima mas 2 antonio pannone angela russo pina castiello decima mas 2

A una manciata di giorni dalle europee la domanda che si fanno tutti, dentro la Lega ma non solo, non è tanto se il generale Roberto Vannacci sarà eletto (viene dato per scontato), ma come sarà possibile gestire la sua «esclusività» e la sua passione per il «sabotaggio» fra Strasburgo, Bruxelles e Roma. Il candidato indipendente scelto da Matteo Salvini per raggranellare ogni possibile decimale di consenso […]si sta infatti dimostrando tanto ingombrante quanto poco gestibile.

 

Ieri, ad esempio […] Vannacci si è fatto notare per il tentativo di rinfocolare l'incendio. «Non commento le parole del presidente Mattarella - ha detto il militare ormai prestato alla politica - ma ritengo che abbiamo già ceduto troppa sovranità a enti sovranazionali».

 

Quindi, attaccando ancora più pesantemente il Colle, ha aggiunto: «Il ruolo del Capo dello Stato è quello di garantire la Costituzione e l'unità nazionale. L'espressione di linee e pareri politici spetta al governo e al Parlamento democraticamente eletto che rappresenta la sovranità del popolo». Cosa avranno pensato i governatori leghisti Luca Zaia e Massimiliano Fedriga, che nelle stesse ore ribadivano la loro stima a Mattarella? E quegli imprenditori che si confrontano ogni giorno con i mercati internazionali, e che alla politica chiedono soprattutto di avere un certo standing?

 

 

roberto vannacci conferenza alla stampa estera 7 roberto vannacci conferenza alla stampa estera 7

Prima ancora c'è stata l'uscita sulla Decima Mas, […] come sempre studiata nei dettagli da Vannacci per conquistare la scena e per strizzare l'occhio ai nostalgici, ma allo stesso tempo per respingere ogni accusa di apologia.

 

[…] Venerdì […]ha preparato il terreno con un video nel quale chiedeva di «fare una decima sul simbolo della Lega». Sabato, dal palco di Milano, ha fatto il bis, salutando il pubblico, nemmeno numeroso, con la frase: «Siete tantissimi, è come avere davanti a sé una legione, la Decima legione». Uno slalom così spericolato […] che ieri il presidente del Senato Ignazio la Russa ha sentito il bisogno di intervenire.

 

luca zaia e massimiliano fedriga 4 luca zaia e massimiliano fedriga 4

«Non sono d'accordo sul fatto che Vannacci abbia tirato in ballo la Decima» ha abbozzato la seconda carica dello Stato, accusando il generale di aver scippato un simbolo agli odierni incursori del Comsubin. Anche il leghista Gian Marco Centinaio, vice-presidente di palazzo Madama, ha preso le distanze via social: «Tra poco tirerà fuori i balilla dicendo che parlava del calcio-balilla…».

 

Al di là di quello che Vannacci dice o evoca, poi, c'è la questione vannaccismo. I primi seguaci del generale si stanno già facendo avanti. Come classificare, altrimenti, il video con cui la sottosegretaria leghista ai Rapporti con il Parlamento Pina Castiello, ha festeggiato il 2 giugno tagliando una torta con il simbolo della X Mas, scatenando le proteste del Pd?

 

angelo ciocca fa il gesto dell ombrello a ursula von der leyen 4 angelo ciocca fa il gesto dell ombrello a ursula von der leyen 4

Altro tema spinoso, dato che il generale potrebbe fare il pieno di consensi in più circoscrizioni, è dove scatterà il suo seggio. Cosa succederebbe se per tutelare la super salviniana Susanna Ceccardi nella circoscrizione Centro o per mantenere gli accordi con Aldo Patriciello in quella meridionale, il seggio di Vannacci dovesse scattare al Nord?

 

«Io e Vannacci abbiamo idee diametralmente opposte. Non siamo sovrapponibili. Per cui l'antidoto a certe idee che non si condividono è esprimere una preferenza diversa» suggerisce Angelo Ciocca, europarlamentare uscente, che con il generale se la gioca in prima persona nel Nord Ovest. Nel Nord Est, invece, dove pure Vannacci potrebbe insidiare il vice segretario della Liga veneta Paolo Borchia, si incrociano le dita sperando di conquistare tre seggi. «Altrimenti sarebbe l'ennesimo schiaffo a Zaia» […]

antonio pannone angela russo pina castiello decima mas 1 antonio pannone angela russo pina castiello decima mas 1

luca zaia e massimiliano fedriga 2 luca zaia e massimiliano fedriga 2

LA SCHEDINA ELETTORALE - VIGNETTA BY ANDREA BOZZO - IL GIORNALONE - LA STAMPA LA SCHEDINA ELETTORALE - VIGNETTA BY ANDREA BOZZO - IL GIORNALONE - LA STAMPA ROBERTO VANNACCI - DECIMA FACTOR - MEME BY IL GIORNALONE - LA STAMPA ROBERTO VANNACCI - DECIMA FACTOR - MEME BY IL GIORNALONE - LA STAMPA salvini e il generale vannacci al comizio di chiusura della campagna elettorale per le europee salvini e il generale vannacci al comizio di chiusura della campagna elettorale per le europee roberto vannacci conferenza alla stampa estera 3 roberto vannacci conferenza alla stampa estera 3 roberto vannacci e la decima mas meme by 50 sfumature di cattiveria roberto vannacci e la decima mas meme by 50 sfumature di cattiveria roberto vannacci conferenza alla stampa estera 4 roberto vannacci conferenza alla stampa estera 4 roberto vannacci conferenza alla stampa estera 6 roberto vannacci conferenza alla stampa estera 6 scontri al comizio di vannacci a milano scontri al comizio di vannacci a milano roberto vannacci conferenza alla stampa estera 8 roberto vannacci conferenza alla stampa estera 8 roberto vannacci conferenza alla stampa estera 1 roberto vannacci conferenza alla stampa estera 1 LA DECIMA COSA BELLA - IL GIORNALONE - LA STAMPA LA DECIMA COSA BELLA - IL GIORNALONE - LA STAMPA roberto vannacci conferenza alla stampa estera 2 roberto vannacci conferenza alla stampa estera 2 roberto vannacci fate una decima roberto vannacci fate una decima roberto vannacci fate una decima roberto vannacci fate una decima

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - E DIVORZIO FU! CON UN ACCORDO SULLA PROPRIETÀ DI UNA VILLA A FIESOLE, OMOLOGATO DALLA PROCURA DI FIRENZE QUESTA MATTINA, È SCESO DEFINITIVAMENTE IL SIPARIO: FRANCESCA PASCALE E PAOLA TURCI HANNO SCIOLTO LA LORO UNIONE CIVILE - ORA GLI ATTI DEL DIVORZIO VERRANNO TRASFERITI AL COMUNE DI MONTALCINO, DOVE, APPENA DUE ANNI FA. FU CELEBRATO IL “MATRIMONIO” DELL'EX FIRST LADY DEL BERLUSCONISMO CON LA CANTAUTRICE - PURTROPPO, ANCHE I MIRACOLI LESBO SONO COME QUELLI ETERO: NON DURANO. FINITA L’INIZIALE PASSIONE, DA ALMENO UN ANNO L’ALCHIMIA EROTICA TRA PAOLA E FRANCESCA ERA ALLA DERIVA CON L’ENTOURAGE DELLA COPPIA CHE SUSSURRAVA DI “CADUTA DEL DESIDERIO”, “CRISI”, “SCAZZI”, “ALLONTANAMENTI”, LITIGI E RIPICCHE. QUESTA MATTINA, L’ULTIMO ATTO…

DAGOREPORT - "BENVENUTI A PAMPLONA, TURISTI DEL CAZZO"! - CRONACHE DALLA FOLLE FESTA DI SAN FERMIN, DOVE ALLE 8 DI MATTINA MIGLIAIA DI PERSONE SCAPPANO PER QUASI UN CHILOMETRO SPERANDO DI NON FARSI INCORNARE DAI TORI: NON TUTTE CI SONO RIUSCITE, DAL 1910 IL BILANCIO DELLE VITTIME E' DI 16 PERSONE - L'ARRIVO DEI BESTIONI NELL'ARENA GREMITA DI GENTE UBRIACA CHE CANTA I RICCHI E POVERI. LE NOTTI A LUCI ROSSE DEI TURISTI AMERICANI. LA FINALE DEGLI EUROPEI IGNORATA COMPLETAMENTE ("GLI SPAGNOLI? DEI FIGLI DI PUTTANA") - VIDEO

DAGOREPORT - LA DISAVVENTURA CHE VIDE GIANNI AGNELLI E IL PLAYBOY GIGI RIZZI FINIRE PER TRE GIORNI IN UNA GALERA FRANCESE - UNA BOMBASTICA STORIA RACCONTATA DA UN EX DIRIGENTE FIAT CHE, VA AMMESSO, NON È SOSTENUTA DA UN DOCUMENTO O INDISCREZIONI GOSSIP - IL FATTACCIO AVVENNE NEL1969 A CAP FERRAT: LA TRUPPA SBRONZA E SU DI GIRI CAPITANATA DA GIGI RIZZI, RINFORZATA DALLA PRESENZA CHIC DELL’AVVOCATO, MISE SOTTOSOPRA UN NIGHT CLUB. CI VOLLE L'INTERVENTO DELLA POLIZIA PER FRENARE LA BABILONIA DEGLI "ITALIENS” - RIZZI E AGNELLI FURONO BECCATI IN POSSESSO DI DOSI DI COCAINA E FINIRONO IN GATTABUIA...

DAGOREPORT – ANCHE ROBERTA METSOLA VA IN PRESSING SU GIORGIA MELONI: LA PRESIDENTE DEL PARLAMENTO EUROPEO, RIELETTA CON UNA MAGGIORANZA RECORD DI 562 VOTI, COMPRESI QUELLI DI ECR, OGGI TELEFONERÀ ALLA DUCETTA PER CONVINCERLA A SMETTERLA DI NICCHIARE E APPOGGIARE APERTAMENTE URSULA VON DER LEYEN – LA DUCETTA È CONSAPEVOLE DELL’IMPORTANZA DI NON AUTOESCLUDERSI, MA È TERRORIZZATA DI PERDERE ECR, DALLA REAZIONE DI SALVINI PRONTO A URLARE ALL’INCIUCIO CON I SOCIALISTI E DALLO ZOCCOLO POST-FASCIO DEL SUO ELETTORATO, DA SEMPRE EURO-SCETTICO – BIDEN O TRUMP? CHIUNQUE VINCA, PER L’UE È FINITA LA PACCHIA DELLA SICUREZZA MILITARE PAGATA DAGLI USA...

DAGOREPORT – LA RESA DEI CONTI TRA BIDEN E OBAMA ARRIVERÀ A FINE LUGLIO, QUANDO SI TIRERANNO LE SOMME SULLA PENURIA DI DONAZIONI: ANCHE UN EVENTUALE SUCCESSO IN POLITICA INTERNAZIONALE (LA TREGUA A GAZA) RISCHIA DI NON ESSERE RISOLUTIVO PER “SLEEPY JOE” – I SONDAGGI CONTINUANO A FOTOGRAFARE UN TESTA A TESTA CON TRUMP: L’ATTENTATO AL TYCOON NON HA SMOSSO TROPPI CONSENSI. ORMAI L’AMERICA, SEMPRE PIÙ POLARIZZATA, RAGIONA SU ALTRI SCHEMI - IN UN PAESE CON 330 MILIONI DI ABITANTI E 450 MILIONI DI ARMI PUO' SUCCEDERE DI TUTTO…