L'UE DICHIARA GUERRA ALLE CONFEZIONI MONOUSO: PRESTO LE BUSTINE DI ZUCCHERO, MINI-FLACONI DI SAPONE E IMBALLAGGI PER FRUTTA E VERDURA POTREBBERO DIVENTARE ILLEGALI IN EUROPA - LA COMMISSIONE EUROPEA HA PRESENTATO UN NUOVO REGOLAMENTO PER SPINGERE IL RIUSO E IL RICICLO NEL MONDO DEL PACKAGING - L'OBIETTIVO È UN TAGLIO DEL DEI RIFIUTI DI IMBALLAGGIO 15% PRO-CAPITE PER OGNI PAESE UE ENTRO IL 2040 - LA PROTESTA DELLE AZIENDE DI IMBALLAGGI: "IL REGOLAMENTO RISCHIA DI ANDARE CONTRO GLI OBIETTIVI DEL GREEN DEAL..."

-

Condividi questo articolo


Francesca Basso per il “Corriere della Sera”

 

imballaggi monouso 6 imballaggi monouso 6

Addio bustine di zucchero, mini-flaconi di sapone liquido e shampoo negli hotel, imballaggi monouso per frutta e verdura e per il consumo sul posto in bar e ristoranti. Invece potremo continuare ad usare bustine da tè, capsule e cialde di caffè compostabili. La Commissione Ue ieri ha presentato un nuovo regolamento che rivoluzionerà il mondo del packaging puntando sul riuso e il vuoto a rendere più che sul riciclo, e che mira a eliminare gli imballaggi superflui.

 

imballaggi monouso 5 imballaggi monouso 5

L'obiettivo è un taglio del 15% pro-capite per ogni Paese Ue entro il 2040 dei rifiuti di imballaggio rispetto ai livelli del 2018, declinato con percentuali diverse a seconda dei settori. L'obiettivo sarà raggiunto in modo graduale (5% di riduzione rispetto al 2018 entro il 2030 e 10% entro il 2035). Ad esempio entro il 2040, l'80% delle vendite di bevande da asporto dovrà essere servito in imballaggi riutilizzabili o usando i contenitori dei clienti (il 20% entro il 2030).

 

imballaggi monouso 4 imballaggi monouso 4

La proposta prevede anche l'introduzione di sistemi obbligatori di cauzione-rimborso per le bottiglie di plastica e le lattine di alluminio. Inoltre entro il 2030 tutti gli imballaggi dovranno essere riciclabili e dovrà aumentare la quantità di plastica riciclata utilizzata secondo obiettivi vincolanti.

 

imballaggi monouso 2 imballaggi monouso 2

Ancora prima di essere presentato ufficialmente, il regolamento aveva messo sul piede di guerra le industrie europee e italiane del packaging, della ristorazione e dell'agroalimentare. «Nessuno vuole mettere fine alle pratiche di riciclo che funzionano bene o mettere in pericolo gli investimenti sottostanti», ha detto il vicepresidente della Commissione Frans Timmermans durante la conferenza stampa (parlando in italiano).

imballaggi monouso 1 imballaggi monouso 1

 

«So che in Italia moltissimo già è stato fatto sul riciclo - ha aggiunto -, vogliamo ancora di più, non di meno, non c'è competizione tra i due approcci». European, l'associazione che rappresenta più di 70 aziende e associazioni nazionali dell'industria europea degli imballaggi, ha criticato il regolamento che «rischia di andare contro gli obiettivi del Green Deal, riportando indietro le lancette dell'orologio del riciclo».

imballaggi monouso 3 imballaggi monouso 3

 

La viceministra all'Ambiente Vannia Gava lo definisce «un muro ideologico» e sottolinea «l'assenza di aperture al confronto e l'inadeguatezza davanti a situazioni di eccellenza come quella del nostro Paese». Per Tiziana Beghin, capodelegazione del M5S al Parlamento Ue «è la strada giusta». L'eurodeputato Nicola Procaccini, responsabile Ambiente di FdI, promette: «Ci opporremo in tutte le sedi». La proposta sarà esaminata dal Parlamento Ue e dal Consiglio secondo la procedura legislativa ordinaria.

stop agli oggetti di plastica monouso 9 stop agli oggetti di plastica monouso 9 stop agli oggetti di plastica monouso 8 stop agli oggetti di plastica monouso 8 stop agli oggetti di plastica monouso 7 stop agli oggetti di plastica monouso 7 stop agli oggetti di plastica monouso 5 stop agli oggetti di plastica monouso 5 stop agli oggetti di plastica monouso 6 stop agli oggetti di plastica monouso 6 bustine di zucchero bustine di zucchero

 

Condividi questo articolo

media e tv

“GRAZIE FRANCESCA REGGIANI, PER AVERE FATTO GIUSTIZIA CON IL TUO TALENTO DI TUTTE LE GEPPI CUCCIARI DEL MONDO” –  CON IMPERDONABILE RITARDO LA RAI (STASERA SUL 3 A MEZZANOTTE!) SI RICORDA CHE OLTRE AI PERSONAGGINI BOLLITI DELLA SCUDERIA CASCHETTO C'E' UNA PERFORMER DOTATA DI UNA COMICITA' IRRESISTIBILE – FULVIO ABBATE: "LA DOPPIA INTERVISTA CONCITA DE GREGORIO- GIORGIA MELONI SURCLASSA QUALSIASI POSSIBILE EDITORIALE D’AUTORE SU CARTA STAMPATA - DA OSCAR ALLA CARRIERA, LA RIFLESSIONE SULLE SMAGLIATURE CHE PORTANO AFFLIZIONE AL DECORO E ALL’AUTOSTIMA FEMMINILE: “NON SONO SMAGLIATURE, È UN CODICE A BARRE...”VIDEO-STRACULT!

politica

business

IL PIZZINO DEL GOVERNATORE DELLA BANCA D’ITALIA, IGNAZIO VISCO A CHRISTINE LAGARDE: “LE DECISIONI DELLA BCE SONO STATE VOLTE A CONTRASTARE IL PERICOLO DELL’INFLAZIONE. L’AZIONE DOVRÀ PROSEGUIRE RICERCANDO IL GIUSTO EQUILIBRIO TRA IL RISCHIO DI FARE TROPPO POCO, LASCIANDO L’INFLAZIONE ELEVATA, E QUELLO DI FARE TROPPO, PORTANDO A UNA CADUTA DEL REDDITO E DELL’OCCUPAZIONE E COMPROMETTENDO LA STABILITÀ FINANZIARIA” – FINALMENTE UNA BUONA NOTIZIA: “LE ASPETTATIVE DI INFLAZIONE A BREVE TERMINE SONO IN CALO” – LA CITAZIONE DI CIAMPI

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

L'EPIDEMIA DI VAIOLO DELLE SCIMMIE IN EUROPA SI STA SPEGNENDO: SOLO 23 NUOVI CONTAGI - SU SCALA GLOBALE, INVECE, L'OMS HA RILEVATO UN AUMENTO DEI CONTAGI. NELLA SETTIMANA TRA IL 23 E IL 29 GENNAIO SONO STATI REGISTRATI NEL MONDO 403 NUOVI CASI, IL 37,1% IN PIÙ RISPETTO ALLA SETTIMANA PRECEDENTE, DISTRIBUITI IN 20 PAESI NEL MONDO. IL MAGGIOR NUMERO DI CONTAGI È STATO REGISTRATO IN MESSICO (72 NUOVI CASI), REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO (69), USA (42), BRASILE (40), GUATEMALA (34)…