IN AMERICA CONSIGLIANO I “GLORY HOLES” PER FARE SESSO IN SICUREZZA CON IL COVID E BECCHI SI ECCITA: “CREDIAMO CHE IL GOVERNO E IL MINISTRO AZZOLINA POTREBBERO ESSERE INTERESSATI A TRADURRE IN PRATICA QUESTA MISURA DI FACILE PREVENZIONE, DOPO QUELLA DEI BANCHI SINGOLI CHE IMPEDIRANNO A QUALCHE MILIONE DI STUDENTI DI AVVICINARSI PER TUTTA LA DURATA DELLA SCUOLA. LA MISURA POTREBBE ESSERE FINANZIATA TRAMITE UN APPOSITO BONUS ("BONUS PENE") E RESTA SOLO IL PROBLEMA DELLA…”

-

Condividi questo articolo



PAOLO BECCHI PAOLO BECCHI

Paolo Becchi per “Libero Quotidiano”

 

Con questo articolo vogliamo portare all' attenzione del governo e in particolare del ministro Azzolina che sta facendo installare milioni di banchi singoli semoventi nelle scuole, per evitare che qualche alunno si avvicini a meno di un metro, una misura di "distanziamento" essenziale raccomandata ora dagli esperti USA.

 

Il CDC cioè "Center for Disease Control" americano ha infatti appena emesso delle "linee guida" consigliate per la vita sessuale con il Coronavirus, tra cui non solo l' uso della mascherina per il pene, ossia il preservativo, l' evitare baci e posizioni faccia a faccia, ma anche l' installazione di "muri" con un buco in cui inserire l' organo genitare ("glory holes").

 

glory hole glory hole

Qualcuno ricorderà che questi muri con un buco in mezzo sono utilizzati in sex shop per incontri diciamo così anonimi, c' è anche il bel fim Irina Palm. Il talento di una donna inglese, che bene illustra una possibile modalità di attuazione.

 

Le autorità sanitarie USA coraggiosamente, nella lotta contro il Covid, sfidano ora l' impopolarità raccomandando il buco nel muro nelle case. In termini pratici, si tratterebbe probabilmente di installare pareti in cartongesso nelle camere da letto, in modo che passata l' emergenza possano essere rimosse.

 

I BANCHI ANTI CORONAVIRUS CHE VUOLE COMPRARE LUCIA AZZOLINA I BANCHI ANTI CORONAVIRUS CHE VUOLE COMPRARE LUCIA AZZOLINA

Giustamente gli esperti virologi non si fidano che raccomandare semplici misure di buon senso come condom, niente baci e posizioni solo "a pecorina" vengano rispettate da molti nella foga del coito e pensano quindi a qualcosa di più radicale, che imposti fin dall' inizio l' amplesso su una base di "distanziamento" sessuale.

glory hole glory hole

 

Crediamo che il Ministro potrebbe essere interessato a tradurre in pratica questa misura di facile prevenzione, dopo quella dei banchi singoli che impediranno a qualche milione di studenti (che hanno passato l' estate in spiaggia sempre ad un metro di distanza), di avvicinarsi per tutta la durata della scuola.

LUCIA AZZOLINA LUCIA AZZOLINA

 

Nessun altro paese al mondo ha pensato a cambiare tutti i banchi di scuola e quindi occorre continuare a cogliere suggerimenti innovativi come quelli degli esperti USA e far installare milioni di pareti in cartongesso con un piccolo buco in tutte le camere da letto.

 

La misura potrebbe essere finanziata tramite un apposito bonus ("bonus pene") e resta solo il problema della verifica e della applicazione delle multe, che a differenza delle mascherine nei locali e uffici non è di così facile attuazione.

 

glory holes glory holes

Dato però che per fortuna abbiamo centinaia di migliaia di percettori del Reddito di Cittadinanza che non fanno un cazzo tutto il giorno, potrebbero essere impiegati per ispezionare le camere da letto. Per la verifica effettiva dell' utilizzo del buco nel muro poi si può creare un app legata allo smartwatch che quando rilevi un aumento del battito cardiaco anomalo possibilmente legato ad attività sessuale, si attivi con una minitelecamera e trasmetta le immagini (opportunamente oscurate a livello del viso per la privacy) alle centrali di polizia o dei vigili.

 

PAOLO BECCHI PAOLO BECCHI

Con un virus, su 1800 decessi che avvengono in Italia tutti i giorni, è associato a ben 5 o 6 decessi al giorno, di ottantenni già malati che muoiono per altri motivi ma risultano positivi, è evidente che siamo ancora in piena emergenza sanitaria. Occorre non abbassare la guardia e anzi intensificare la lotta al virus e cogliere questo importante suggerimento che arriva da esperti governativi USA per lanciare una campagna di "muro con il buco" in tutte le camere da letto degli italiani.

I BANCHI ANTI CORONAVIRUS CHE VUOLE COMPRARE LUCIA AZZOLINA I BANCHI ANTI CORONAVIRUS CHE VUOLE COMPRARE LUCIA AZZOLINA glory hole arte glory hole arte glory hole glory hole glory hole glory hole glory hole glory hole glory hole glory hole LUCIA AZZOLINA LUCIA AZZOLINA glory hole glory hole glory hole glory hole glory hole arte glory hole arte glory hole 3 glory hole 3 glory hole glory hole azzolina azzolina

 

Condividi questo articolo



media e tv

politica

business

IL VACCINO ALLA VACCINARA – IL DUPLEX ITALO-SVIZZERO SPALLANZANI-REITHERA È CONVINTISSIMO CHE L’ANTI-COVID POSSA CREARSI CON COMUNICATI STAMPA E BALLE ASSORTITE – SONO INDIETRO NELLA PRODUZIONE? CERTO: LE ALTRE 8 MULTINAZIONALI (PFIZER, ASTROZENECA, MODERNA, ETC) NON SONO PRUDENTI COME NOI (SIC!) – POI ARRIVA IL CENTRO CLINICO DI VERONA, CHE HA PRESO IN CARICO LA SPERIMENTAZIONE SPALLANZANI-REITHERA, E PRECISA: “IL VACCINO SARÀ PRONTO PER NATALE 2021” - (NON AVETE LETTO MALE: NATALE 2021!)

cronache

sport

cafonal

viaggi

CI SCRIVE TRENITALIA E AMMETTE CHE LE ESIGENZE DI MOBILITÀ DEL PERIODO NATALIZIO ''NON POSSONO ESSERE SEMPLICEMENTE RIMODULATE SULLA BASE DELLE ESPERIENZE DEGLI ANNI PASSATI, MA IMPONGONO UNA APPROFONDITA VALUTAZIONE DEL MUTATO CONTESTO''. QUINDI QUEST'ANNO I BIGLIETTI PER I TRENI NATALIZI SARANNO DISPONIBILI ''A PARTIRE DAGLI INIZI DI NOVEMBRE'', CON VARIE SETTIMANE DI RITARDO RISPETTO AL SOLITO. SEMPRE CHE IN QUESTI GIORNI NON SIA IL GOVERNO A SCONVOLGERE I PIANI DI VIAGGIO DEGLI ITALIANI…

salute