CAMBIARE REGOLE, VEDERE MONETA - LA SVOLTA PARACULA DEI TALEBANI CHE, CON UN NUOVO DECRETO, HANNO VIETATO I MATRIMONI FORZATI: "LA DONNA NON E' UNA PROPRIETA', MA UN ESSERE UMANO NOBILE E LIBERO. NESSUNO PUO' DARLA AD ALTRI IN CAMBIO DELLA PACE... O PER PORRE FINE ALL'ANIMOSITA'" - E TE CREDO: LE CASSE SONO VUOTE E GLI STATI UNITI, PRIMA DI SBLOCCARE I FONDI, VOGLIONO CHE...

-

Condividi questo articolo


Dagotraduzione dal Daily Mail

 

Donna in Afghanistan Donna in Afghanistan

I talebani hanno dichiarato oggi che «le donne non sono proprietà» annunciando nuove regole in Afghanistan che vietano i matrimoni forzati. Ma l'ultimo diktat tace ancora su molti diritti fondamentali delle donne, tra cui il diritto all'istruzione e a lavorare fuori casa.

 

Da quando i jihadisti hanno preso il potere il 15 agosto, i matrimoni precoci sono aumentati di pari passo con l'aumento della povertà da quando i jihadisti, con segnalazioni di genitori indigenti che promettevano persino bambine per futuri matrimoni in cambio di doti.  

 

Zabihillah Muhajid Zabihillah Muhajid

«Una donna non è una proprietà, ma un essere umano nobile e libero; nessuno può darla ad altri" in cambio della pace... o per porre fine all'animosità», ha detto il portavoce dei talebani Zabihillah Muhajid oggi, citando il nuovo decreto.

 

L'ordine dice anche che le vedove dovrebbero avere una quota nella proprietà dei loro defunti mariti e stabiliscono i diritti di proprietà per le donne. 

 

La comunità internazionale ha esercitato pressioni sui talebani intransigenti, che hanno conquistato l'Afghanistan il 15 agosto, affinché si impegnino a difendere i diritti delle donne.

 

Afghanistan Afghanistan

Il gruppo è subentrato nel giro di pochi giorni dopo che gli Stati Uniti hanno annunciato il ritiro delle truppe. 

 

I beni finanziari di Kabul sono stati congelati e l'amministrazione talebana ha ripetutamente chiesto agli Stati Uniti di sbloccarli e consentirgli di funzionare come governo mentre una crisi economica sta investendo l'Afghanistan, facendo precipitare molti in terribili situazioni di povertà.

 

Talebani Talebani

Le storie dell'orrore dei matrimoni forzati dei talebani sono state condivise dagli afgani dopo che il gruppo è salito al potere. Le famiglie sono scappate in massa per sfuggire alla prospettiva di parenti di sesso femminile sposate a combattenti talebani. 

 

Un uomo afghano, partito per il Regno Unito con una borsa di studio, ha detto alla BBC di avere paura che sua sorella sarebbe stata costretta a sposare uno dei loro combattenti "pazzi" e l'ha definita «imprigionata a vita».

 

donne e talebani 2 donne e talebani 2

L'uomo senza nome, ha detto a settembre: «Dicono che mia sorella si sposerà con uno dei loro membri pazzi. Non è una condanna a morte, ma quello che stanno facendo è imprigionarla a vita».

 

«Sarà come una prigioniera di guerra, non riesce nemmeno a pronunciare alcune parole, è a scuola. Ma dicono che non dovrebbe andare a scuola, dovrebbe sposarsi».

donne e talebani 1 donne e talebani 1 donne e istruzione in afghanistan donne e istruzione in afghanistan talebani talebani donne e talebani 3 donne e talebani 3

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

IL VACCINO? UN RICATTO. NON HO PAURA, L’ETA’ MEDIA DEI MORTI E’ MOLTO ALTA” - L'EX CAMPIONE DI MOTOCICLISMO MARCO MELANDRI ALLA PROTESTA NO PASS DI MILANO: "NON SONO UN NO VAX, SONO UN SOSTENITORE DELLA LIBERTA’ MA NON HO PRESO IL COVID APPOSTA, QUELLA ERA SOLO UNA BATTUTA INFELICE” – LA SITUAZIONE NEGLI OSPEDALI È CRITICA: “I DATI DIFFUSI NON SONO VERI. NON SI GUARDA ALLA REALTÀ DEI FATTI, MA A QUELLO CHE FA COMODO. DJOKOVIC? UN CAPRO ESPIATORIO” - MELANDRI PAGA L’INTERVISTA SUL COVID: UNO SPONSOR NON GLI RINNOVA IL CONTRATTO

cafonal

viaggi

salute