IL CARCERE NON RIEDUCA: CHI CI FINISCE O S’AMMAZZA O TORNA A DELINQUERE - DEI 54MILA DETENUTI OGGI IN ITALIA ALMENO UN TERZO, 18MILA, AVREBBE BISOGNO DI ESSERE TRASFERITO IN CENTRI DI RECUPERO PER TOSSICODIPENDENTI O IN CENTRI PSICHIATRICI - E INVECE SONO CHIUSI NELLE CELLE IN ATTESA CHE LA LORO PENA SCENDA SOTTO I QUATTRO ANNI PERCHE’ LA VALUTAZIONE SI BASA SULLA PENA E SULLA CONDOTTA, NON SULLA NECESSITÀ - LA RECIDIVA REALE È AL 90%: CHI ESCE DELINQUE PIÙ DI PRIMA…

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Federica Angeli per “la Repubblica”

 

carecre carecre

[…] Al 10 di agosto, su 54.000 detenuti, 49 si sono tolti la vita: venti volte di più rispetto alla media esterna. Un mese fa è toccato a una trentenne nel braccio femminile di Rebibbia, madre di due bambine […] tossicodipendente con doppia diagnosi, sia psichiatrica che di consumi. Non ha retto, le misure alternative non sono state trovate per lei e si è suicidata in infermeria dove era ricoverata.

 

carcere carcere

[…]sono i numeri a spiegare la disumanità del sistema carcerario che sembra non avere più la sua missione iniziale ovvero […] "vigilando redimere". «A fronte dei 54mila detenuti oggi in Italia […] almeno un terzo, 18mila, avrebbe bisogno di essere trasferito in centri di recupero per tossicodipendenti o in centri psichiatrici». E invece sono chiusi nelle celle in attesa che la loro pena scenda sotto i quattro anni.

 

carcere di regina coeli 3 carcere di regina coeli 3

[…] «La valutazione si basa sulla pena e sulla condotta, non sulla necessità - spiega Gabriella Stramaccioni, garante dei detenuti di Roma - Devi avere una pena al di sotto dei 4 anni per andare in comunità terapeutica, ed è molto raro che ciò avvenga […]».

 

E via con altri numeri. «Sa quante sono oggi le persone detenute che si trovano in carcere con una pena inflitta di un anno? […] Sono 1.344. E sa quante sono quelle con una pena residua da scontare di un anno? 7.067. Il carcere è diventato una discarica indifferenziata. La recidiva reale è al 90%: chi esce delinque più di prima. In termini di costi indiretti (i soli costi diretti sono 4 miliardi) non sappiamo quanti miliardi si spendono, cifre astronomiche».

Minori in carcere Minori in carcere

 

[…] ci sono un educatore e un magistrato ogni 200 detenuti, alcuni attendono 6-7 mesi per un colloquio. Quanto ai direttori d i carceri ne mancano 200 su 500 totali: il concorso è stato fatto da poco e non prima della fine del 2023 entreranno in servizio […]

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

MONETA VIRTUALE, MAZZATA REALE! – FALLISCE UN’ALTRA PIATTAFORMA DI CRIPTOVALUTE: DOPO IL CRAC DI “FTX”, ANCHE “BLOCKFI” HA PRESENTATO ISTANZA DI INSOLVENZA. I DUE CASI SONO STRETTAMENTE LEGATI: LA SOCIETÀ DI SAM BANKMAN-FRIED AVEVA EMESSO UN CREDITO DI 400 MILIONI DI DOLLARI NEI CONFRONTI DI BLOCKFI. L’ACCORDO PREVEDEVA ANCHE UN’OPZIONE PER L’ACQUISTO, CHE POI SI È BLOCCATO CON LO SCANDALO DI “FTX” – ORA RISCHIANO DI RIMANERE IN MUTANDE ALMENO 100MILA CREDITORI

cronache

sport

cafonal

CAFONALISSIMO! GOVERNO MELONI ALL'OPERA – L'EMOZIONANTE PRIMA DI “DIALOGHI DELLE CARMELITANE”, REGIA DI EMMA DANTE, CON IL PALCO REALE OCCUPATO DA SANGIULIANO ASSEDIATO DI LINGUE BIFORCUTE, CASELLATI, SGARBI, MOLLICONE - GUALTIERI È FILATO VIA ALLA FINE DEL PRIMO ATTO PER NON PERDERE L'AEREO PER BRUXELLES - IL SIPARIETTO TRA IL NEOSENATORE LOTITO E L’ASSESSORE ONORATO (FLAMINIO CI COVA?) – E POI LETTA, GRILLI, PADOAN, PALERMO, MASI, SEVERINO, NASTASI, AUGIAS, GOTOR, JERVOLINO, DAGO LEOPARDATO, LUCCI CHE SI BECCA DEL “BASTARDO” E DUE DIPENDENTI DEL TEATRO CHE DENUNCIANO: “QUI SI RUBANO LE PALLINE DELL’ALBERO DI NATALE!” – FOTO BY DI BACCO

viaggi

salute