CHE BOTTO! A ROMA, UN 22ENNE È MORTO IN UN INCIDENTE STRADALE DURANTE UNA CORSA CLANDESTINA SUL GRANDE RACCORDO ANULARE - IL RAGAZZO STAVA GUIDANDO A 293 CHILOMETRI ALL'ORA MENTRE UN AMICO LO FILMAVA: IL VERSTAPPEN DE 'NOANTRI HA PERSO IL CONTROLLO DELL'AUTO E SI E' SCHIANTATO CONTRO IL GUARD RAIL - DENTRO L'AUTO C'ERA ANCHE UNA RAGAZZA INCINTA, RICOVERATA IN CONDIZIONI NON GRAVI… - VIDEO

-

Condividi questo articolo


incidente a 300 all ora sul grande raccordo anulare 4 incidente a 300 all ora sul grande raccordo anulare 4

Da www.repubblica.it

 

Una corsa folle fino a raggiungere quasi 300 chilometri orari finita con la morte di un ragazzo di 22 anni. Tutto filmato da un amico. È successo lunedì notte sul Grande Raccordo Anulare di Roma. A perdere la vita Orsus Brischetto, ragazzo di origine rom di Aprilia, che si trovava al volante di un'auto Audi R8. Sono invece rimasti feriti l'amico che era con lui e una ragazza incinta.

 

incidente a 300 all ora sul grande raccordo anulare 2 incidente a 300 all ora sul grande raccordo anulare 2

Era quasi mezzanotte quando l'auto, come si vede dal video, si è schiantata a grandissima velocità contro il guardrail, non lontano dall'area di servizio Casilina est. Il giovane avrebbe perso il controllo del coupè e non ci sarebbe stato nulla da fare. Sulle cause per ora niente viene escluso, anche la gara clandestina finita male. Brischetto è morto poco dopo essere arrivato in ambulanza al policlinico Tor Vergata.

incidente a 300 all ora sul grande raccordo anulare 3 incidente a 300 all ora sul grande raccordo anulare 3

 

L'amico della vittima, Nicholas Calì, è stato immediatamente sottoposto a cure al policlinico Casilino e non è mai stato in pericolo di vita. La ragazza invece è stata soccorsa all'Umberto I e subito dimessa. I due verranno presto sentiti dalle forze dell'ordine.

 

Sia Brischetto sia Calì non sono nomi sconosciuti alle forze dell'ordine, in particolare al Gico e alla guardia di finanza, tanto che del fatto è stata informata anche la squadra mobile di Roma. In merito al caso sono stati informati anche gli agenti della Squadra Mobile e del distretto Casilino dal momento che Brischetto e Calì sono nomi noti alle forze dell'ordine, sia al Gico che alla Guardia di finanza. Nelle famiglie Brischetto e Calì infatti sarebbero presenti alcuni intermediari nel traffico di droga.

incidente a 300 all ora sul grande raccordo anulare 1 incidente a 300 all ora sul grande raccordo anulare 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

PIÙ REALITY DI COSÌ – SCOPPIA LA PROTESTA SUI SOCIAL IN SOSTEGNO DI MARCO BELLAVIA, EX CONDUTTORE DI “BIM BUM BAM”, RITIRATO DAL “GRANDE FRATELLO VIP”. NEL RPOGRAMMA AVEVA PARLATO DELLA SUA DEPRESSIONE MA, AL POSTO DI RICEVERE IL SOSTEGNO DEI COINQUILINI, È STATO BULLIZZATO E ISOLATO. PATRIZIA ROSSETTI: “SE HAI DEI PROBLEMI STAI A CASA TUA, FIGLIO MIO”. ELENOIRE FERRUZZI RINTUZZA: “QUESTO È FUORI, È PROPRIO SCEMO. VAI ALLA NEURODELIRI”. GIOVANNI CIACCI NE AVEVA CHIESTO L’ELIMINAZIONE DOPO AVER FRAINTESO UNA SUA FRASE E GEGIA… - VIDEO

politica

business

cronache

TI METTI IN TASCA IL REDDITO DI CITTADINANZA? E ALLORA NIENTE GRATTA E VINCI – LA DENUNCIA DI UN TABACCAIO DI LADISPOLI CHE SI È RIFIUTATO DI VENDERE UN GRATTA E VINCI A UN UOMO CHE SI ERA PRESENTATO NEL SUO LOCALE PRETENDENDO DI PAGARE CON LA CARTA DEL REDDITO DI CITTADINANZA. NON SOLO: IL PROPRIETARIO DEL NEGOZIO RACCONTA CHE C’È CHI VORREBBE COMPRARE SIGARETTE E CHI TENTA DI INVESTIRE I SOLDI ALLE SLOT MACHINE O AL LOTTO. “UNA SIGNORA MI HA DETTO CHE IL FUMO È UN VIZIO CHE DEVE ESSERE ESAUDITO COSÌ COME IL GIOCO…”

sport

cafonal

viaggi

salute