IANNONE, TRAPANONE E PIACIONE! - AMORI, DOLORI E BOLLORI DEL PILOTA SQUALIFICATO PER 4 ANNI PER DOPING - DURANTE IL PROCESSO, FURONO MOSTRATE VENTI FOTO DI ANDREA IANNONE IN MUTANDE PER DIMOSTRARE CHE L’ASSUNZIONE DEL DROSTANOLONE ERA STATA FATTA "A SCOPI ESTETICI" - E INFATTI, TRA MODA, PALESTRA E SELFIE, IL PILOTA HA FATTO LA SUA BUONA DOSE DI CONQUISTE: DOPO BELEN RODRIGUEZ E GIULIA DE LELLIS, LA NUOVA FIAMMA DI IANNONE È ELODIE…

-

Condividi questo articolo


Gregorio Spigno per www.corriere.it

iannone elodie 2 iannone elodie 2

 

Abbracciati, nel centro di Milano, non lontani da occhi indiscreti e dalle macchine fotografiche. L’uscita di coppia di Andrea Iannone con la cantante Elodie appare come una sorta di «outing». Non è la prima e non sarà l’ultima voce di gossip che riguarda il pilota, 33 anni e una vita di sicuro non facile. Adesso, ad esempio, è fermo per una squalifica per doping. Ma non molla la moto, la sua passione più grande. In una recente intervista ha ammesso di voler tornare in MotoGp. Ma quale è la storia di Iannone? Andiamo con ordine.

andrea iannone andrea iannone

 

Ducati, Suzuki, Aprilia

Per Iannone 247 gare nel Motomondiale, con 13 vittorie. In MotoGp debutta nel 2013, alla guida della Ducati Desmosedici del team Pramac Racing. Nel 2015 passa al team ufficiale Ducati con compagno di squadra Andrea Dovizioso. In Qatar ottiene un terzo posto, il suo primo podio in MotoGp, alle spalle di Valentino Rossi e proprio Dovizioso. Al Mugello parte per la prima volta dalla pole, concludendo secondo.

iannone iannone

 

 In Australia torna sul terzo gradino del podio dopo una lunga battaglia con Lorenzo, Márquez e soprattutto Rossi, che termina al quarto posto. Nel 2016, nel Gp d’Austria ottiene la sua prima vittoria in MotoGp, e fa tornare al successo la Ducati dopo 6 anni. Il 19 maggio 2016 firma un biennale con la Suzuki per le stagioni 2017-2018. Nel 2019 il trasferimento in Aprilia, al team Gresini, fino alla squalifica per doping.

andrea iannone andrea iannone

 

La squalifica per doping

Era il 2020, novembre, Iannone correva per l’Aprilia e viene squalificato per doping: l’accusa più infamante per qualsiasi atleta. Il Tas lo condanna a 4 anni di stop. Iannone, positivo al Drostanolone il 17 dicembre 2019, ha sempre dichiarato di aver ingerito lo steroide cenando tra la Malesia e Singapore.

 

 È stato condannato non per aver assunto volontariamente la sostanza dopante ma perché incapace di dimostrare che si trattò di una assunzione accidentale. «È come se avessi qualcosa dentro di me che mi uccide pian piano — rivelerà in seguito il pilota — prima di andare a letto ogni sera e quando mi alzo ogni mattina mi sento un motociclista. Le corse mi mancano ma non ci devo pensare sennò impazzisco o mi uccido».

 

iannone iannone

L’accusa mostra le foto in mutande: «Doping a scopi estetici»

Un’altra particolarità del processo è stato il comportamento dell’accusa: il pubblico ministero Jan Stovicek ha mostrato venti foto di Andrea in mutande, asserendo che dimostravano chiaramente l’assunzione del drostanolone «a scopi estetici». «Quando abbiamo presentato il report con l’analisi del capello — le parole dell’avvocato di Iannone, De Rensis —, prima ha aggredito verbalmente il nostro consulente e poi si è opposto alla sua acquisizione dicendo che il test non ha validità in ambito processuale». Il test del capello non aveva rivelato assunzioni di doping.

andrea iannone belen rodriguez 2 andrea iannone belen rodriguez 2

 

La storia con Belen Rodriguez

La relazione tra Andrea Iannone e Belen Rodriguez è durata circa due anni, dal 2016 al 2018. L’argentina si era appena separata da Stefano De Martino. Poi divergenze hanno convinto i due a proseguire ognuno per la propria strada. «Con Belen abbiamo avuto sempre un ottimo dialogo ed è stata la nostra forza. Ma sono arrivato in un momento della sua vita complesso, si stava separando, il suo matrimonio era svanito — ha raccontato Iannone a Verissimo —. Le ho portato tanto amore e del bene e lei ne aveva bisogno. Io l’ho sempre vista soffrire tanto per questo fallimento, lei lo chiamava così».

 

La seconda Rodriguez

andrea iannone giulia de lellis andrea iannone giulia de lellis

Anche lei di cognome fa Rodriguez, ma di nome non Belen: Carmen Victoria. Più serena la relazione con l’ombrellina grande amica di Francesca Sofia Novello, compagna di Valentino Rossi, rispetto a quella con Belen.

 

La storia con Giulia De Lellis

L’influencer e il pilota: la storia risale al 2019. Viaggi insieme, il matrimonio di cui si era parlato e poi la fine. Perché? Lo ha spiegato lo stesso Andrea in un’intervista a Verissimo: «Giulia ha vissuto la parte più buia di me. Lei è arrivata nel momento in cui è successa la catastrofe e poi il Covid. Io ero con la testa altrove, mi sentivo con il mio avvocato anche la notte, non dormivo era tutto pessimo. Lei era in ascesa, io nella bufera più tremenda. Lei è molto simpatica, le voglio bene. Nonostante i suoi 24 anni mi ha dimostrato di esserci quando ne avevo bisogno».

andrea iannone 9 andrea iannone 9

 

Passione moda

Iannone è molto attento allo stile. Gli piace vestirsi in modo ricercato, mai banale. Camicie con colori sgargianti, altre a scacchi o maculate, giacche di pelle, occhiali da sole sempre presenti. Insomma, non lascia nulla al caso.

 

Allenamento tra palestra e boxe

andrea iannone 6 andrea iannone 6

Anche nei momenti più duri Iannone non ha mai smesso di allenarsi. Tante ore in palestra, un po’ di boxe per allentare la tensione. Su Instagram il pilota ha condiviso queste frasi motivazionali«Non ti arrendere mai. Neanche quando la fatica si fa sentire. Neanche quando il tuo piede inciampa. Neanche quando i tuoi occhi bruciano. Neanche quando i tuoi sforzi sono ignorati. Neanche quando la delusione ti avvilisce. Neanche quando l’errore ti scoraggia. Neanche quando il tradimento ti ferisce. Neanche quando il successo ti abbandona. Neanche quando l’ingratitudine ti sgomenta. Neanche quando l’incomprensione ti circonda. Neanche quando la noia ti atterra. Neanche quando tutto ha l’aria del niente. Neanche quando il peso del peccato ti schiaccia… Stringi i pugni, sorridi… E ricomincia».

andrea iannone 3 andrea iannone 3 andrea iannone 1 andrea iannone 1 iannone elodie iannone elodie andrea iannone 2 andrea iannone 2 andrea iannone 2 andrea iannone 2 carmen victoria rodriguez 2 carmen victoria rodriguez 2 andrea iannone 4 andrea iannone 4 iannone elodie 2 iannone elodie 2 andrea iannone 7 andrea iannone 7 andrea iannone 8 andrea iannone 8 iannone elodie 1 iannone elodie 1 carmen victoria rodriguez 1 carmen victoria rodriguez 1 andrea iannone 5 andrea iannone 5

 

iannone elodie iannone elodie carmen victoria rodriguez 3 carmen victoria rodriguez 3 CORONA SU IANNONE E ELODIE CORONA SU IANNONE E ELODIE andrea iannone belen rodriguez 1 andrea iannone belen rodriguez 1 andrea iannone belen rodriguez 3 andrea iannone belen rodriguez 3 iannone elodie 1 iannone elodie 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

“LE SUE INTERVISTE ILLUMINANO PIÙ LEI CHE L’INTERVISTATO” – LA STILETTATA DI SELVAGGIA LUCARELLI A FRANCESCA FAGNANI: “VUOLE VINCERE, NON CONOSCERE L’INTERVISTATO” – “MI SONO GIUSTIFICATA PIÙ VOLTE PER NON ESSERE ANDATA DA LEI CHE PER NON AVER BATTEZZATO MIO FIGLIO, NON HO BEN CAPITO PERCHÉ! COMINCIO A PENSARE CHE BELVE SIA UNA SPECIE DI LEVA OBBLIGATORIA. SONO OBIETTORE DI COSCIENZA!" - “SE È VISSUTO COME ATTO DI CORAGGIO, È UN PROBLEMA: VUOL DIRE CHE È PERCEPITA COME UN’IMBOSCATA. NON C’È ASCOLTO, MA...

politica

E TANTI SALUTI ALLA SEGRETEZZA DELLE FONTI – LA PROCURA DI ROMA HA ACQUISITO I TABULATI TELEFONICI DI SIGFRIDO RANUCCI E GIORGIO MOTTOLA, DI “REPORT”, PER IDENTIFICARE LA FONTE DELLA NOTIZIA DELL’INCONTRO TRA RENZI E MARCO MANCINI, IL 23 DICEMBRE 2020 – LA QUESTIONE È QUANTOMENO DELICATA: POTREBBERO MONITORARE TUTTI I CONTATTI AVUTI DAI CRONISTI NEGLI ULTIMI MESI, ENTRANDO IN POSSESSO DI UN NUMERO NOTEVOLE DI POSSIBILI FONTI - L'INSEGNANTE CHE HA FILMATO L'INCONTRO NON HA LEGAMI CON I SERVIZI, COME IPOTIZZATO DA RENZI

business

cronache

GIANDAVIDE DE PAU HA AGITO CON “ESAGERATA VIOLENZA” – IL KILLER DI PRATI HA COLPITO LE DUE PROSTITUTE CINESI CON CINQUANTA COLTELLATE: NELLA FOGA, LE AVREBBE FERITE PIÙ VOLTE NEGLI STESSI PUNTI TANTO DA ALLARGARE I TAGLI E RENDERE COMPLICATO CAPIRE QUALE SIA L’ARMA DEL DELITTO (CHE ANCORA NON È STATA RITROVATA) – IL MISTERO DELL’INCIDENTE: L’UOMO AL VOLANTE DELLA SUA TOYOTA IQ, CHE SI È RIBALTATA VICINO AL POLICLINICO TOR VERGATA, NON ERA LUI. DOVE STAVA CORRENDO? E PERCHÉ SI È ALLONTANATO RIFIUTANDO LE CURE?

sport

cafonal

CAFONALISSIMO SBANCATO! – ALLA GALLERIA DORIA PAMPHILJ SI SONO PRESENTATI I CARICHI DA NOVANTA PER LA PRIMA EDIZIONE DEL PREMIO “BANCOR” (DALLO PSEUDONIMO USATO DA GUIDO CARLI PER I SUOI ARTICOLI SULL’’“ESPRESSO”) – IL RICONOSCIMENTO, ISTITUITO DALL'ASSOCIAZIONE GUIDO CARLI CON IL PATROCINIO DI BANCA IFIS, È ANDATO A SIR MERVYN KING, EX GOVERNATORE DI BANK OF ENGLAND – A MODERARE LUCIA ANNUNZIATA. SONO INTERVENUTI IL GOVERNATORE DI BANKITALIA, IGNAZIO VISCO, E IL PRESIDENTE DELLA CONSOB, PAOLO SAVONA. AVVISTATI ANCHE GLI EX MINISTRI DANIELE FRANCO, TIZIANO TREU E  L’INAFFONDABILE "LAMBERTOW" DINI…

viaggi

salute