“HO AVUTO UN ATTACCO EPILETTICO” – HORROR IN KAZAKISTAN DOVE UN 42ENNE PILOTA DI CARGO HA UCCISO LA FIGLIA DI UN ANNO DOPO AVER ASSUNTO ALCOL E DROGHE IN UN HOTEL A CINQUE STELLE: DOPO AVER PICCHIATO E MESSO IN FUGA LA MOGLIE, SI È ACCANITO SULLA FIGLIA, SCHIACCIANDOLE LA TESTA CONTRO UN MURO – LA COMPAGNA PRIMA LO HA ACCUSATO DI AVER UCCISO LA PICCOLA, MA POI HA RITRATTATO RACCONTANDO CHE…

-

Condividi questo articolo


Da "www.ilmessaggero.it"

 

mohamed barakat e la moglie mohamed barakat e la moglie

Non è bastato che la moglie avesse ritrattato le accuse e che lui si fosse sempre professato innocente. Mohamed Barakat, 42enne londinese, pilota di Airbus per la Hong Kong Airlines, è stato condannato a 20 anni di carcere per aver ucciso Sophia, la figlia di un anno, dopo aver assunto un cocktail di droghe e alcol in un hotel di lusso in Kazakistan lo scorso ottobre.

 

L’uomo ha detto di aver schiacciato involontariamente la figlia durante un attacco epilettico. Ma per il giudice l’uomo ha schiacciato volontariamente il cranio di Sophia, sbattendole la testa contro un muro. A confermare il brutale omicidio è stata una cameriera che ha sentito dei colpi contro il muro e il pianto disperato di una bambina che alla fine si è interrotto improvvisamente.

 

madina e la figlia sophia morta 1 madina e la figlia sophia morta 1

La moglie Madina, 23 anni, era fuggita dalla stessa stanza poco prima dopo essere stata picchiata. Come raccontano alcuni testimoni, la donna si era rifugiata nella hall dell’hotel. Era lì quando il marito si è presentato con la piccola ormai morta. «Ha ucciso mia figlia» ha urlato la donna, accusando il marito davanti al personale dell’hotel. I medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso della piccola e Barakat è stato arrestato.

 

mohamed barakat e la moglie 2 mohamed barakat e la moglie 2

Tuttavia, durante il processo, Madina ha ritrattato ogni accusa: «Non poteva fare del male a nostra figlia, non era in grado di commettere questo delitto. Le chiedo di accettare questa dichiarazione, cancellando tutte le precedenti testimonianze accusatorie fatte da me contro mio marito. Mohamed è il marito e l'amico più amorevole e premuroso che esista. Lo amo con tutto il mio cuore. Probabilmente vi state chiedendo che tipo di donna sono se proteggo il coniuge che presumibilmente ha ucciso la sua bambina. Tuttavia, questo non è stato un crimine intenzionale, mio marito ha avuto un attacco epilettico. Mohamed non avrebbe esitato a dare la vita per Sophia. Lei era tutto per lui. È stato un incidente».

 

madina e la figlia sophia morta madina e la figlia sophia morta

Nonostante ciò, Barakat è stato giudicato colpevole all'udienza virtuale nel tribunale della città di Almaty: secondo il giudice Bakhytkhan Bakirbayev le ferite sono state causate da «ripetuti impatti con oggetti e superfici dure e non sono state provocate da una singola caduta ». Inoltre non ci son prove del fatto che Barakat avesse mai sofferto di epilessia. L’uomo è stato condannato alla pena detentiva che dovrà scontare nel Paese e gli sono stati concessi 15 giorni per presentare ricorso contro la condanna e la sentenza.

 

mohamed barakat e la moglie 1 mohamed barakat e la moglie 1

Barakat aveva detto in precedenza alla corte: «Solo perché avete il potere di mettermi in prigione, ciò non significa che avete il potere di farmi diventare colpevole. Significa che metterete in prigione un uomo innocente. Non avrei mai fatto del male a mia figlia. Sono stato la prima persona che ha visto Sophia venire al mondo. Stavo per insegnarle a volare».

madina e la figlia sophia morta 2 madina e la figlia sophia morta 2 madina e la figlia sophia 1 madina e la figlia sophia 1

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - LA FESTA APPENA COMINCIATA È GIÀ FINITA? NO: MA LA SARDEGNA SARÀ L’INIZIO DELLA FINE SE LA DUCETTA NON SI FICCA NELLA TESTOLINA CHE LA POLITICA NON È UN MUSCOLOIDE “QUI COMANDO IO!” - GRAZIE A SU POPULU SARDU, IL CENTROSINISTRA UNITO HA PIÙ NUMERI DEL CENTRODESTRA A PEZZI - FINO A IERI, ALLE AVVISAGLIE DI SALVINI DI TOGLIERE L’APPOGGIO AL GOVERNO, LA MELONA GONFIAVA I MUSCOLI E GHIGNAVA MINACCIANDO DI RIPORTARE LA “NAZIONE” AL VOTO. E CON LA VITTORIA DI TRUZZU, AVREBBE CAPITALIZZATO LA SUA PREMIERSHIP DA EROE DEI DUE MONDI - CON LA DISFATTA SARDA E SALVINI AL MURO, DOVE VA “IO SO’ GIORGIA E VOI NON SIETE UN CAZZO”? - SENZA IL TERZO MANDATO, ZAIA PRONTO A SCENDERE DAL CARROCCIO E ADERIRE ALLA LIGA VENETA, DI FATTO, LA LEGA SI SPACCA. PER LA DUCETTA INIZIANO GIORNI MOLTO, MOLTO DIFFICILI…

FLASH! – SABATO 24 FEBBRAIO I GIORNALI FILO-MELONIANI TUTTI IN SOLLUCCHERO PER LA NOTIZIA DELLA NUOVA VISITA DI GIORGIA MELONI ALLA CASA BIANCA, ENFATIZZANDO IL VIAGGIO DEL 1 MARZO DELLA DUCETTA NEGLI USA (“LIBERO”: “L’ITALIA PROTAGONISTA”; “IL MESSAGGERO”: “OGGI PATTO CON ZELENSKY. E POI VERTICE DA BIDEN”). MA ERANO I SOLITI SPECCHIETTI PER GLI ALLOCCONI, VISTO CHE SI TRATTA DI UNA PRASSI DEL G7: OGNI ANNO, IL PRIMO MINISTRO DEL PAESE CHE ASSUME LA PRESIDENZA, VA IN TOUR TRA LE CAPITALI DEI PAESI CHE FANNO PARTE DEL GRUPPO DEI 7. INFATTI, È GIÀ STATA IN GIAPPONE E IL 2 MARZO ANDRÀ IN CANADA...

MELONI MARCI - DOMENICA 18 FEBBRAIO DAGOSPIA MEJO DEL MAGO OTELMA: UNICO ORGANO DI INFORMAZIONE A PREVEDERE LA DISFATTA SARDA! "FRA 7 GIORNI, LE REGIONALI IN SARDEGNA POTREBBERO RIVELARSI MOLTO SORPRENDENTI - L’ULTIMO SONDAGGIO RISERVATO È UNA DOCCIA GELATA PER I SOGNI DI GLORIA DI MELONI: TODDE SORPASSA TRUZZU, SINDACO DI CAGLIARI IMPOSTO DALLA DUCETTA IN CULO A SALVINI - SE TALI RILEVAZIONI DIVENTASSERO REALTÀ, IL CENTRODESTRA PERDEREBBE LA REGIONE SARDEGNA E PER MELONI SAREBBE LA PRIMA BRUCIANTE SCONFITTA. MENTRE PER PD-M5S IL SOGNO DI UNIRE LE FORZE POTREBBE DIVENTARE REALTÀ -. DOPO UN ANNO E MEZZO, LA LUNA DI MIELE E' FINITA? 

1968, IL “MIRACOLO” DEL TEATRO VIVENTE – “ODIO E AMORE”, LA BELLISSIMA E ANCORA ATTUALISSIMA POESIA DEL LIVING THEATRE, BALBETTATA DA DAGO IN ‘’ROMA SANTA E DANNATA’’, ACCENDE LA CURIOSITÀ DEI LETTORI – PER LA RAPPRESENTAZIONE DI ‘’PARADISE NOW’’ ALL'UNIVERSITÀ LA SAPIENZA DI ROMA, DAVANTI ALLA FACOLTÀ DI LEGGE, COVO DEI FASCISTI, LO SCONTRO ERA DATO PER SCONTATO. INVECE ACCADDE IL “MIRACOLO DELL’AMORE”: MENTRE JUDITH MALINA COMINCIÒ A DECLAMARE LA POESIA, I RAGAZZI DEL LIVING COMINCIARONO A FARE A MENO DEI LORO VESTITI… - VIDEO E TESTO INTEGRALE