“NON HO UCCISO YARA GAMBIRASIO, NON SI VUOLE CERCARE LA VERITA’” – LA LETTERA DI MASSIMO BOSSETTI A "TELELOMBARDIA": “PAZZESCO E VERGOGNOSO CHE IL MIO DNA SIA DEGRADATO. CHIEDO E URLO: CHI DOVEVA GARANTIRE L’INTEGRITA’ DI REPERTI E CAMPIONI DI DNA? LA MIA RABBIA SI CELA DIETRO AD UNA VERITÀ INSABBIATA, DA ANNI DETERIORATA!!! FA PIÙ COMODO ED È PIÙ SEMPLICE NON EVIDENZIARE QUANTO NON SI PUÒ E NON SI VUOLE PORTARE ALLA LUCE! ECCO LA VERITÀ DOVE SI NASCONDE, DOVE ON LA SI VUOLE CERCARE..."

-

Condividi questo articolo


 Da Telelombardia

 

massimo bossetti massimo bossetti

Di seguito uno stralcio delle dichiarazioni di Massimo Bossetti inviate a mezzo lettera a Marco Oliva conduttore della trasmissione “Iceberg” di Telelombardia. La lettera è un lungo sfogo del carpentiere di Mapello condannato per l’omicidio di Yara Gambirasio dopo aver appreso che i 54 campioni del suo dna, prima conservati all’ospedale San Raffaele, ora sarebbero degradati perché mal conservati presso l’ufficio corpi reato di Bergamo. Le dichiarazioni integrali di Bossetti saranno in onda durante la puntata di questa sera a partire dalle 20.30 su Telelombardia.

 

 

"Spesso mi domando qual è o quale sia il limite della sopportazione per un cuore già fin troppo stremato dalle durissime faticose, tortuose battaglie, quando fin dall'inizio era così semplice nell'evitarmi tutto! Pazzesco e vergognoso nell'aver udito quanto mai sperassi che così avvenisse... "Era stato il giudice Petillo a disporre la confisca dei reperti che erano così stati trasferiti dalle celle frigorifere dell'ospedale San Raffaele di Milano, dove erano custoditi, ai locali della Procura di Bergamo, SPROVVISTI DI SPAZI IDONEI ALLA CONSERVAZIONE"! Il 30 novembre 2019, depositano formali istanze presso l'Ufficio corpi di reato e il Tribunale di Bergamo, in attesa ed in previsione degli accertamenti che verranno richiesti alla Corte d'Appello competente per la revisione, affinche' venga disposta ed assicurata la conservazione di TUTTI i reperti ed i campioni di DNA dai medesimi estratti inibendone la DISTRUZIONE!!

YARA GAMBIRASIO YARA GAMBIRASIO

 

Ora chiedo e a gran voce URLO, chi doveva nel garantire l'efficacia, l'integrità e l'idoneità di TUTTI questi reperti??? Chi doveva autorizzare e assicurare, un contesto più congruo sul deposito nella garanzia di TUTTO, porca miseria!!!!! Bossetti o qualcun'altro?!

 

Sarebbe, ben più utile che ora, tutti e tengo nel ribadire TUTTI si facessero una minima riflessione, di come si continui nel volermi additare ed evidenziare attraverso i media, per un reato terribile, atroce e vergognoso che NON HO COMMESSO! Solo perché fa più comodo ed più semplice non evidenziare quanto non si puo' e non si vuole portare alla luce!! Ecco la verità dove si nasconde... Dove non la si vuole cercare! La mia rabbia si cela dietro ad una verità INSABBIATA, da anni DETERIORATA!!! Grazie a coloro che mi hanno rovinato la vita e verso chi ad oggi ha concesso tutto questo assurdo, vergognoso scandalo agli occhi di tutti voi al rispetto della mia persona! Mi auguro che a nessuno di voi possa mai capitarvi quanto sul mio essere è realmente accaduto.”

MASSIMO BOSSETTI MASSIMO BOSSETTI MASSIMO BOSSETTI MASSIMO BOSSETTI BOSSETTI BOSSETTI yara gambirasio massimo bossetti yara gambirasio massimo bossetti MARITA COMI E MASSIMO BOSSETTI MARITA COMI E MASSIMO BOSSETTI

 

Condividi questo articolo

media e tv

"DAVID PARENZO, MORALISTA PER FINTA E SERVILE PER DAVVERO" – IL RITRATTO AL VELENO BY LUIGI MASCHERONI – "IL MEZZOBUSTO, COMICO PER INTERO E TELEPROVOCATORE PERFETTO. HAI PRESENTE IL COMPAGNO DEL LICEO LECCACULO, SPIONE, RUFFIANO AL QUALE SPALMAVI LA SEDIA CON LA COLLA?" - "UNA VOLTA UN TASSISTA DI ROMA GLI DISSE: AHÒ, MA LEI NON È QUER COJONE COMUNISTA DE PARENZO? SCENDA SUBITO!" – L'INCONTRO CON NATHANIA ZEVI, LE INTEMERATE A "LA ZANZARA" (DA QUI IL DETTO: "PARENZO LO STRENZO") E QUELLA VOLTA CHE RIMASE CHIUSO AD AUSCHWITZ…

politica

È STATA LA MANO DI CRISTINA – TERREMOTO IN ARGENTINA: SI È DIMESSO IL MINISTRO DELL'ECONOMIA MARTÍN GUZMÁN, AFFONDATO DAI CONTINUI ATTACCHI DELLA VICEPRESIDENTE, LA PLURIINDAGATA PER CORRUZIONE CRISTINA KIRCHNER, CHE PUNTA A TORNARE AL POTERE – ORA IL PAESE RISCHIA UN DEFAULT PEGGIORE DI QUELLO DEL 2001: IN QUESTI GIORNI L'ORMAI EX MINISTRO GUZMÁN AVEVA UN APPUNTAMENTO PER RINEGOZIARE CON IL FMI UN PRESTITO DA 2 MILIARDI DI DOLLARI – LA TERZA ECONOMIA DELL'AMERICA LATINA HA IL SECONDO TASSO DI INFLAZIONE PIÙ ALTO TRA LE GRANDI ECONOMIE, PARI AL 60%, IN CONTINUA CRESCITA…

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute