“UN’AGGRESSIONE BECERA E SELVAGGIA MESSA IN ATTO DA 4 INDIVIDUI IN DANNO DI UN RAGAZZINO. NOI PENSIAMO CHE QUESTO SIA UN OMICIDIO DOLOSO E NON PRETERINTENZIONALE” – LA REQUISITORIA DEL PM NEL PROCESSO PER L’OMICIDIO WILLY - PER L’ACCUSA “È UN CASO CHE SIA MORTO SOLO LUI E NON ANCHE L’AMICO CENCIARELLI” - NEL PROCEDIMENTO SONO IMPUTATI 4 GIOVANI DI ARTENA: I FRATELLI BIANCHI, MARIO PINCARELLI E FRANCESCO BELLEGGIA. PRESENTE IN AULA A FROSINONE ANCHE LA MADRE DELLA VITTIMA

-

Condividi questo articolo


WILLY MONTEIRO WILLY MONTEIRO

(ANSA) "Una aggressione becera messa in atto da quattro individui in danno di un ragazzino. Noi pensiamo che questo sia un omicidio doloso, volontario e non preterintenzionale".

 

E' quanto ha affermato il pm di Velletri, Francesco Brando, all'inizio della requisitoria nel processo, davanti alla Corte d'Assise di Frosinone, per l'omicidio di Willy Monteiro Duarte, massacrato di botte il 6 settembre del 2020 a Colleferro.

 

i fratelli bianchi i fratelli bianchi

Nel procedimento sono imputati quattro giovani di Artena: i fratelli Marco e Gabriele Bianchi, per Mario Pincarelli e Francesco Belleggia. Sono tutti accusati di concorso in omicidio aggravato. Per loro l'accusa è di concorso in omicidio aggravato. Nel corso della requisitoria il rappresentate dell'accusa sta ricostruendo le varie fasi dell'aggressione avvenuta nella zona della movida a Colleferro.

 

mario pincarelli mario pincarelli

"L'azione è partita dai fratelli Bianchi ma poi si salda con l'azione di Belleggia e Pincarelli e diventa una azione unitaria - afferma il pm -. Quello che è successo a Willy poteva capitare a chiunque altro si fosse trovato di fronte" al branco". Il pubblico ministero ha fatto riferimento anche alla Mma, l'arte marziale di cui i Bianchi sono esperti, che è stata utilizzata come arma per "annientare il contendente" e di "farlo senza considerare le conseguenze dei colpi. "Colpi tecnici dati per fare mare, violentissimi per causare conseguenze gravissimi. Dagli esami della scientifica è emerso che sulla scarpa di Belleggia ci sono tracce biologiche di Samuele Cenciarelli che aveva provato a difendere Willy".

FRANCESCO BELLEGGIA FRANCESCO BELLEGGIA FRANCESCO BELLEGGIA FRANCESCO BELLEGGIA gabriele bianchi gabriele bianchi alessandro e gabriele bianchi alessandro e gabriele bianchi gabriele bianchi gabriele bianchi i fratelli bianchi a miami i fratelli bianchi a miami

 

Condividi questo articolo

media e tv

I SOLONI DEL LIBRO – “HO DETTO NO”, RULA JEBREAL SCAPPA DALL’INVIATA DI GILETTI: “'NON E’ L’ARENA' E’ DISINFORMAZIONE” - DA RECALCATI ALLE POESIE DA SPIAGGIA DI JOVA, LA SINISTRA DI FESTIVAL E DI POTERE HA FATTO PERCORSO NETTO AL SALONE DI TORINO – BARBERO E CHAMPAGNE: “LA GUERRA NON E’ UNA NOVITA’, E’ SEMPRE SUCCESSA” - COSE DI CUI NON CI FREGA UN BEATO LINGOTTO: COME ALESSANDRO GASSMANN È DIVENTATO GREEN. IL SEQUEL DI “FAI BEI SOGNI” DI MASSIMO GRAMELLINI. I BAGNI “NO GENDER” DI CATHY LA TORRE. CHE AL SALONE SI FA FATICA A TROVARE LIBERI QUELLI NORMALI…

politica

business

cronache

sport

“CARESSA A TE NON RISPONDO, PERCHÉ SEI IL PRIMO CHE CI HAI FATTO UN'INFAMATA PARLANDO DELLA CESSIONE DELLA SOCIETÀ” – IL PRESIDENTE DEL CAGLIARI GIULINI IN VERSIONE MARIO BREGA AL “CLUB DI SKY” - LA REPLICA DI CARESSA: “HO RIPORTATO UNA NOTIZIA, NON E’ UN’INFAMATA, E’ INFORMAZIONE. TRE CAMBI DI ALLENATORE SONO STATI UTILI O SONO STATE UNA CAUSA DELLA RETROCESSIONE? – GIULINI NON REPLICA. E IL GIORNALISTA CHIOSA: “ORA E’ COLPA DI SKY SE SIETE RETROCESSI…” - VIDEO STRACULT

cafonal

viaggi

salute