PICCOLI GENI CRESCONO – UN DDL IN SENATO SI PROPONE DI AIUTARE I “PLUSDOTATI”, OVVERO STUDENTI CHE IMPARANO PIÙ IN FRETTA DEGLI ALTRI O HANNO UN ALTO POTENZIALE COGNITIVO: SI PENSA DI CREARE DEI PIANI DIDATTICI AD HOC E CONSENTIRE IL SALTO DI CLASSE, PERMETTENDO LORO DI FREQUENTARE ANNI DI STUDIO PIÙ AVANZATI RISPETTO A QUELLI ANAGRAFICI – L’ITALIA È IN RITARDO RISPETTO AD ALTRI PAESI EUROPEI CHE…

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Lorena Loiacono per “il Messaggero”

 

piccoli geni 6 piccoli geni 6

Vengono soprannominati "piccoli geni" perché imparano più in fretta dei compagni ma, proprio per questo, hanno bisogno di seguire percorsi personalizzati altrimenti rischiano di perdersi. Sono gli studenti cosiddetti "plusdotati". Quanti sono?

 

Non ci sono stime esatte. Secondo i proponenti della legge in Italia sono circa 430mila, il 5 per cento degli alunni scolastici. Per altre associazioni sono il 2 per cento. Un ddl in Senato propone di aiutarli con piani didattici ad hoc, un tutor che li segua e monitori i loro progressi e la possibilità di frequentare anche anni di studio più avanzati rispetto a quelli anagrafici. Tutto potrebbe partire con un triennio di sperimentazione.

piccoli geni 5 piccoli geni 5

 

[…]cosa si intende per alunno pludotato? Si intende «l'alunno che, nel corso degli studi, abbia manifestato o abbia la potenzialità di manifestare, in una o più aree, una maggiore e più veloce capacità di apprendimento e un precoce raggiungimento di livelli specifici di competenze e di conoscenze rispetto ai coetanei con un grado pari di scolarizzazione».

 

piccoli geni 3 piccoli geni 3

Nel caso in cui la scuola e lo psicologo scolastico individuino un alunno con un presunto alto potenziale cognitivo, devono informare la famiglia dell'opportunità di procedere a uno specifico riconoscimento tramite neuropsichiatri infantili, psichiatri o psicologi con una formazione specifica in materia, nell'ambito del servizio sanitario nazionale. A quel punto l'alunno verrà seguito da un tutor a scuola, il "referente per l'alto potenziale cognitivo" che adotterà piani didattici personalizzati, che possono prevedere anche la frequenza di una classe superiore a quella in cui l'alunno è iscritto, per l'apprendimento di una o più discipline.

piccoli geni 4 piccoli geni 4

 

Altri Paesi europei già dispongono di una programmazione speciale per gli alunni plusdotati. […]

piccoli geni 1 piccoli geni 1 piccoli geni 2 piccoli geni 2

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - CONTINUA L’IMBROGLIO-SCHLEIN: ELLY RINCULA SUL NOME NEL SIMBOLO DANDO LA COLPA A BONACCINI (SIC!) E SI RIMANGIA ''CAPOLISTA OVUNQUE": LO SARA' SOLO AL CENTRO E NELLE ISOLE - ALLA DIREZIONE NAZIONALE DEL PD DI IERI LA SVALVOLATA MULTIGENDER HA PERSO LA MAGGIORANZA DEL PARTITO. I VENTI DI RIVOLTA INVESTONO TUTTE LE VARIE ANIME DEL PD - ELLY SI È RIMBOCCATA LA LAPIDE QUANDO HA DETTO: O IL MIO NOME NEL SIMBOLO O MI METTETE CAPOLISTA IN TUTTE LE CIRCOSCRIZIONI. DI TALE PROPOSTA, LA ZARINA DEL PD NE AVEVA PARLATO SOLO CON BONACCINI. IL PRESIDENTE DEL PD HA ACCONSENTITO IN CAMBIO DELLA CANDIDATURA NEL SUD DEL RAS DELLE PREFERENZE, RAFFAELE “LELLO” TOPO, FIGLIO DELL’AUTISTA DI GAVA, CHE OVVIAMENTE FA PARTE DELLA SUA CORRENTE (AH! I CACICCHI…) - ALLA FINE VICINO A SCHLEIN RESTANO SOLO IN DUE, IL MULTI-TRASFORMISTA ZINGAR-ELLY E FRANCESCO BOCCIA, IL VERO ARTEFICE DEL SISTEMA PUGLIA, GARANTE DI DECARO ED EMILIANO - ANCHE SE ALLE EUROPEE IL PD GALLEGGERA' AL 20%, SINESTR-ELLY DOVRA' FARE LE VALIGE...

DAGOREPORT: 100 SCALFARI MENO UNO - NON È SOLTANTO TELE-MELONI A CENSURARE GLI SCRITTORI: C'E' ANCHE IL GRUPPO GEDI – IL LIBRO SUL CENTENARIO DI SCALFARI CURATO DA SIMONE VIOLA, NIPOTE DI EUGENIO, IN EDICOLA INSIEME A ‘’REPUBBLICA’’, SQUADERNA CENTO INTERVENTI DI ALTRETTANTI TESTIMONIAL, TRANNE QUELLO INNOCUO E DEL TUTTO PERSONALE DI GIOVANNI VALENTINI, EX DIRETTORE DELL’ESPRESSO - LE SUE CRITICHE, MANIFESTATE SUL "FATTO QUOTIDIANO" SULL’OPERAZIONE “STAMPUBBLICA” E POI NEL SUO LIBRO SULLA PRESA DI POSSESSO DEL GIORNALE DA PARTE DI ELKANN, GLI VALGONO L’OSTRACISMO E LA DAMNATIO MEMORIAE – IL TESTO CENSURATO…

DAGOREPORT –  PER SALVARE IL "CAMERATA" ROSSI, PROSSIMO A.D. RAI, UNA MELONI INCAZZATISSIMA VUOLE LA TESTA DEL COLPEVOLE DEL CASO SCURATI PRIMA DEL 25 APRILE: OGGI SI DECIDE IL SILURAMENTO DI PAOLO CORSINI, CAPO DELL'APPROFONDIMENTO (DESTINATO AD ESSERE SOSTITUITO DOPO LE EUROPEE DA ANGELA MARIELLA, IN QUOTA LEGA) – SERENA BORTONE AVEVA PROVATO A CONTATTARE CORSINI, VIA TELEFONO E MAIL, MA SENZA RICEVERE RISPOSTA - ROSSI FREME: PIÙ PASSA IL TEMPO E PIU’ SI LOGORA MA LA DUCETTA VUOLE LE NOMINE RAI DOPO IL VOTO DEL 9 GIUGNO SICURA DEL CROLLO DELLA LEGA CON SALVINI IN GINOCCHIO…)