"AL 99 PER CENTO SONO DI GIOELE" – SVOLTA NEL GIALLO DI CARONIA: SONO STATI TROVATI DEI RESTI OSSEI DI UN BAMBINO E UNA MAGLIETTA VICINO AL PUNTO DOVE VIVIANA PARISI HA LASCIATO LA MACCHINA - I RESTI SAREBBERO STATI STRAZIATI DAGLI ANIMALI SELVATICI CHE LI AVREBBERO TRASCINATI ALL'INTERNO DI UNA FITTA RADURA A 700 METRI DAL TRALICCIO DOVE È STATO SCOPERTO IL CADAVERE DELLA DONNA - QUALCUNO HA TENTATO DI AGGREDIRLA SESSUALMENTE? O È STATA ASSASSINATA PERCHÉ UNO DEGLI ANIMALI CHE CIRCOLANO LIBERAMENTE SUI TERRENI IN MONTAGNA (TUTTI DI PRIVATI) HA FATTO DEL MALE A GIOELE E ANDAVA ELIMINATA UNA TESTIMONE SCOMODA? QUESTA IPOTESI È ALIMENTATA DA...

Condividi questo articolo

Dj morta: tracce resti straziati da animali selvatici 
(ANSA) -  Sarà necessario l'esame del Dna per avere la conferma definitiva che i resti ossei trovati a circa 200 metri dall'autostrada Messina-Palermo appartengano al piccolo Gioele, il bimbo di 4 anni scomparso sedici giorni fa insieme alla madre Viviana Parisi, 43 anni, poi trovata morta.

 

I resti sarebbero stati straziati dagli animali selvatici che li avrebbero trascinati all'interno di una fitta radura, tra la boscaglia che circonda la zona, a circa 700 metri di distanza dal traliccio ai piedi del quale è stato scoperto il cadavere della donna. I familiari del bimbo - il padre del bimbo Daniele Mondello che si è recato sul luogo del ritrovamento insieme alla sorella Mariella e al padre Letterio - non sono stati fatti avvicinare al punto esatto dove è ancora in corso il sopralluogo da parte dei due medici legali e della scientifica, sotto la supervisione del Procuratore di Patti Angelo Cavallo

 

 

TROVAI RESTI OSSEI E UNA MAGLIETTA: 'AL 99 PER CENTO SONO DI GIOELE'

Estratto da www.repubblica.it

 

VIVIANA PARISI VIVIANA PARISI

Le tracce individuate vicino all'autostrada sarebbero di Gioele Mondello, scomparso con la madre Viviana il 3 agosto. Per gli uomini che coordinano le ricerche del bambino i resti ossei e la maglietta portano a lui "al 99 per cento". Le tracce sono state segnalate da uno dei volontari che da giorni affiancano vigili del fuoco, forestali e poliziotti. L'uomo è un carabiniere in congedo. Il posto, coperto da rovi e arbusti si trova a circa 200 metri dall'autostrada e a una certa distanza dal punto in cui è stato trovato il corpo di Viviana Parisi, ai piedi di un traliccio della rete elettrica.

 

"Hanno trovato qualcosa ma non sappiamo cosa. Siamo qui in attesa di capire". A darne notizia intorno a mezzogiorno è stata Mariella Mondello, la zia del piccolo Gioele che si trova nella zona in cui è arrivato il procuratore di Patti, Angelo Vittorio Cavallo con la polizia scientifica. Con lei c'è anche il fratello, Daniele Mondello, il papà di Gioele, che non parla. E' in auto in silenzio in attesa di sviluppi.

 

 

il punto dove sono stati trovati i presunti resti di gioele il punto dove sono stati trovati i presunti resti di gioele

Estratto dell’articolo di Salvo Palazzolo per “la Repubblica”

 

[…] continuano a rincorrersi due ipotesi d'indagine […] Forse, Viviana Parisi ha ucciso il piccolo Gioele, seppellito il corpo, e poi si è suicidata. Oppure, qualcuno l'ha aggredita. L'autopsia non ha chiarito il giallo, ma emerge che Viviana sarebbe morta dopo un'agonia di qualche ora […] «Per un'emorragia, in seguito alle pesanti fratture che erano sul corpo, ma non in testa», dice il legale della famiglia, Pietro Venuti. […]

 

[…] Altro indizio: le lesioni alla colonna vertebrale e le fratture, che racconterebbero dell'ultimo disperato lancio dal traliccio. Anche se sul traliccio non ci sono impronte, ma la Scientifica ha spiegato che la struttura è realizzata con un materiale particolare sui cui non restano tracce.

 

VIVIANA PARISI VIVIANA PARISI

Ora, la seconda ipotesi, l'aggressione […] qualcuno ha tentato di aggredire sessualmente Viviana. Il secondo: l'aggressione è avvenuta per un'altra ragione, magari perché uno degli animali che circolano liberamente sui terreni in montagna (tutti di privati) ha fatto del male al bambino, e a quel punto va eliminata una testimone scomoda.

 

L'ipotesi dell'aggressione è alimentata soprattutto da un dato dell'autopsia, che parla di «fratture costali anteriori e posteriori». […] C'erano dei raccoglitori di sughero su quel tratto di montagna, e anche dei pastori, sono stati ascoltati dalla polizia. «Possibile che nessuno abbia visto o sentito nulla?», ripete il legale. […] «Se Viviana è stata aggredita, poi qualcuno ha provato a simulare un suicidio sotto il traliccio», sussurra un investigatore […]

Viviana Parisi Viviana Parisi Viviana Parisi Viviana Parisi

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

DINO VIOLA PER SEMPRE – 30 ANNI FA SE NE ANDAVA IL PRESIDENTE CHE HA FATTO GRANDE LA ROMA” (COPYRIGHT BRUNO CONTI) – CAGNUCCI: ("IL ROMANISTA"): “CI SONO UOMINI CHE VOTANO L'INTERA VITA A UNA CAUSA, VIOLA L'HA DEDICATA AL CLUB GIALLOROSSO. CI HA LITIGATO ANCHE, CI HA SOFFERTO. L'ACQUISTO DI MANFREDONIA FU UNA FERITA. COSÌ COME LE CESSIONI DI DI BARTOLOMEI, CEREZO, ANCELOTTI E LA QUERELLE LEGALE CON FALCAO. NON SOPPORTAVA CHE LA ROMA LA CHIAMASSERO ROMETTA…” – ECCO CHI C’ERA ALLA MESSA IN COMMEMORAZIONE DI VIOLA- FOTO+VIDEO

viaggi

salute