"ADDETTI AI LIVORI" IN AZIONE - UN ESPOSTO ANONIMO ALLA PROCURA DI BOLZANO ACCUSA IL GENERALE FIGLIUOLO: AVREBBE PROMESSO FAVORI PUR DI AGEVOLARE IL FIGLIO, IL CAPITANO FEDERICO - TUTTO RUOTA INTORNO ALLA MISSIONE NATO IN LETTONIA: FIGLIUOLO AVREBBE SPINTO PER INVIARE IL 3° REGGIMENTO DEGLI ALPINI PER DARE LUSTRO, INDENNITÀ E AGEVOLARE LA CARRIERA DEL FIGLIO CHE COMANDA LA 34ESIMA COMPAGNIA - TUTTO NASCE DAL RACCONTO, FATTO IN UN BAR, DAL GENERALE CLAUDIO BERTO (OGGI IN PENSIONE)

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Vincenzo Bisbiglia per “il Fatto quotidiano”

 

IL GENERALE FIGLIUOLO - IN MEZZORA IN PIU IL GENERALE FIGLIUOLO - IN MEZZORA IN PIU

Il 3º reggimento Alpini inviato nel 2019 in missione Nato in sostituzione di un altro, il 9º, "già approntato e pronto a partire" verso la Lettonia. Tutto ciò, secondo chi denuncia, potenzialmente per dare lustro, indennità e agevolare la carriera di un comandante in particolare, l'allora capitano Federico Figliuolo, a capo della 34º compagnia del 3º reggimento Alpini e figlio dell'attuale commissario dell'emergenza Covid-19, il generale Francesco Paolo Figliuolo, in quel momento ancora in testa al Comando Logistico dell'Esercito. In cambio, alle Truppe alpine sarebbe stato promesso l'arrivo di "materiali speciali, forse motoslitte".

 

Claudio Berto Claudio Berto

È l'episodio raccontato da un testimone anonimo e contenuto in un esposto depositato alla Procura di Bolzano il 10 novembre 2021 dal presidente nazionale di Assomilitari, il maresciallo dell'Esercito Carlo Chiariglione. Denuncia che ha portato i pm altoatesini ad aprire un'inchiesta: né Figliuolo, né il figlio, né tutti gli altri che citiamo sono indagati.

 

[…] Le circostanze di cui si parla nell'esposto, secondo il denunciante, sarebbero state raccontate dall'allora comandante generale delle Truppe alpine, il generale di Corpo d'Armata, Claudio Berto (oggi in pensione), il 19 febbraio 2019 in un bar […] alla presenza di diverse persone, tra cui due generali, un colonnello e un maggiore suoi sottoposti.

francesco paolo figliuolo francesco paolo figliuolo

 

Il 9º reggimento Alpini era rientrato a dicembre 2018 dalla Operazione "Baltic Guardian", sostituito dal 7º bersaglieri. A dicembre 2019, secondo quanto esposto ai pm, i soldati di stanza all'Aquila sarebbero dovuti ripartire verso la base di Adazi. "Il generale Berto - si legge nella denuncia - in tale situazione ha iniziato a raccontare ai presenti che il generale Figliuolo poco prima gli aveva richiesto di poter modificare il piano impiego estero dei reparti Alpini già formalmente definito".

 

Federico Figliuolo Federico Figliuolo

La richiesta, prosegue il denunciante, "era quella di togliere dalla pianificazione operativa per l'impiego all'estero il 9º Reggimento Alpini (L'Aquila) () e di conseguenza impiegare il 3º Reggimento Alpini (Pinerolo), in teoria non ancora approntato, al solo fine di poter far partire la 34º compagnia comandata dal Capitano Figliuolo".

 

Continua l'esposto: "Tale richiesta, per quanto dichiarato in quel contesto dal Gen. Berto, non fu per fattori riferiti all'efficacia ed efficienza istituzionale e operativa, bensì esclusivamente per far partire il figlio del Gen. Figliuolo. Il Gen. Berto aggiunse anche che il Gen. Figliuolo, già ricoprente l'incarico di Comandante del Comando Logistico dell'Esercito, per convincerlo di tale favore personale, gli promise di destinare al Comando Truppe Alpine dei materiali speciali, forse motoslitte".

 

Quella di Berto poteva essere solo una "chiacchiera da bar"? Magari un racconto ingigantito in un contesto conviviale? "Tale affermazione - si legge nella denuncia - il Gen. Berto l'ha ripetuta, anche in altre situazioni e sedi ad altri soggetti" […]

 

Condividi questo articolo

media e tv

SU DISNEY PLUS LA SERIE TV SU MIKE TYSON, CHE HA FATTO IMBESTIALIRE IL PUGILE PERCHÉ NON HA APPROVATO IL PROGETTO (TRADOTTO: NON HA RICEVUTO UN CENTESIMO) – LA FICTION RACCONTA ALCUNI DEGLI EPISODI DELLA SUA VITA: DA PICCOLO VIENE GIUDICATO RITARDATO DA UN MEDICO , IL PRIMO ARRESTO A 10 ANNI, E ALTRI 37 NE SEGUONO FINO AI 13 ANNI, LA SVOLTA AL RIFORMATORIO, DOVE SCOPRE LA BOXE – L’INCONTRO COL MENTORE CUS D’AMATO, LA PARTNERSHIP CON DON KING LO STUPRO DI DESIREE WASHINGTON E I 3 ANNI DI GALERA, MA CHI CERCA UNA SERIE SULLA COMPLESSITÀ DELL’UOMO, DOVREBBE GUARDARE ALTROVE… - VIDEO

politica

business

cronache

sport

cafonal

LUCIO FOREVER – ARRIVA A ROMA LA MOSTRA ITINERANTE “LUCIO DALLA. ANCHE SE IL TEMPO PASSA” NEL DECENNALE DELLA SCOMPARSA DEL CANTAUTORE – ESPOSTI APPUNTI, DIARI, CAPPELLI, OCCHIALI, IL MITICO CLARINETTO, POSTER, DISCHI – ALLA PRESENTAZIONE CARLO VERDONE HA RICORDATO L’AMICIZIA NATA CON “BOROTALCO” E RENZO ARBORE HA RACCONTATO DI QUANDO, A 7 ANNI, HA FATTO DA BALIA  A DALLA: “SONO IL PIÙ ANTICO AMICO DI LUCIO. PER ME È STATO IL FIGLIO DELLA SIGNORA MELOTTI, LA MODISTA AMATA DA MIA MADRE...”

viaggi

salute