"LES WEXNER HA LASCIATO CHE EPSTEIN MOLESTASSE LE MODELLE NELLA SUA VILLA IN OHIO" – UNA NUOVA CAUSA ESPLOSIVA METTE NEI GUAI L’83ENNE EX MAGNATE DI "VICTORIA’S SECRET" ACCUSATO DI CONCEDERE LA SUA VILLA AL PORCONE PER VIOLENTARE LE RAGAZZE: "NON POTEVA NON SAPERE CHE EPSTEIN SI FINGEVA UN RECLUTATORE DI GIOVANI MODELLE PER IL BRAND DI INTIMO" - VIRGINIA GIUFFRE: "EPSTEIN MI CHIESE DI FARE SESSO CON WEXNER…"

-

Condividi questo articolo


DAGONEWS

 

leslie wexner leslie wexner

Il magnate di "Victoria's Secret" Les Wexner ha lasciato che l'ex amico Jeffrey Epstein abusasse delle ragazze nella sua gigantesca villa in Ohio. È l’ultima accusa emersa da un’esplosiva nuova causa depositata contro 83enne, finito più volte nel mirino per i legami con Epstein.

 

La denuncia presentata martedì sostiene per la prima volta che il magnate e sua moglie Abigail, 59 anni, non solo conoscevano la condotta di Epstein, ma gli hanno permesso di "usare la loro casa per i rapporti con le vittime". Secondo le accuse Wexner era così vicino a Epstein che "sapeva o avrebbe dovuto sapere" che il pedofilo si stava atteggiando a reclutatore di modelle per Victoria's Secret per molestare le ragazze.

 

victoria's secret victoria's secret

Le accuse bomba fanno parte di una causa degli azionisti intentata contro la leadership senior di L Brands, il rivenditore di moda globale fondato e guidato da Wexner fino alle dimissioni lo scorso maggio.

 

Secondo i documenti depositati presso la Delaware Chancery Court, lui e altri membri del consiglio non hanno fatto nulla per contrastare "la cultura misoginia, il bullismo le molestie e non hanno interrotto i legami con Jeffrey Epstein".

 

jeffrey epstein jeffrey epstein

Wexner ha assunto Epstein come suo gestore di denaro personale negli anni '90, ma l'anno scorso l’83enne ha affermato di “aver tagliato i ponti con il porcone nel 2007 dopo aver scoperto che lo aveva truffato, rubandogli almeno 46 milioni di dollari”.  Tuttavia, la nuova causa sfida l'idea che Wexner fosse all'oscuro degli abusi sessuali di Epstein, descrivendo la coppia come inseparabile.

 

elizabeth musamanno, les wexner e stella maxwell nel 2016 elizabeth musamanno, les wexner e stella maxwell nel 2016

La causa, presentata da Nancy Lambrecht per conto degli azionisti di L Brands, afferma che nel luglio 2019 è stata avviata un'indagine interna sui collegamenti tra Epstein e i Wexner. I due si sono incontrati a metà degli anni '80 “tramite amici che lo garantivano e lo raccomandavano”. All'inizio degli anni '90, Epstein ha infine assunto la gestione delle finanze di Wexner che gli diede in mano la procura del suo impero. Questo ha autorizzato Epstein a prendere in prestito denaro per suo conto, firmando dichiarazioni dei redditi e facendo investimenti e acquisti.

ghislaine maxwell con jeffrey epstein, melania e donald trump ghislaine maxwell con jeffrey epstein, melania e donald trump

 

Una delle vittime  di Epstein, l'artista Maria Farmer, ha affermato in un affidavit di essere stata molestata dal finanziere e da Ghislaine Maxwell nella villa di Wexner a New Albany.

 

La vittima, che all'epoca aveva 26 anni, ha affermato che Epstein una volta le disse: «Les mi ama, mi lascerà fare qualsiasi cosa».

 

Virginia Giuffre, una delle principali accusatrici di Epstein, ha raccontato di essere stata indotta dal pedofilo a fare sesso con Wexner.

virginia giuffre' in lacrime virginia giuffre' in lacrime

 

 

 

 

 

Un'altra vittima di Epstein, Alicia Arden, ha raccontato che Epstein l'aveva attirata in un hotel di Santa Monica nel 1997, sostenendo che era uno scout di modelle per Victoria's Secret. Quando fu nella stanza, Epstein cercò di palpeggiarla e sollevarle la gonna. Alla fine è scappata dopo che Epstein venne distratto da una telefonata.

annie farmer annie farmer lex wexner con la modella stella maxwell lex wexner con la modella stella maxwell virginia giuffre oggi virginia giuffre oggi jeffrey epstein jeffrey epstein stella maxwell per la nuova collezione di victoria's secret 2019 stella maxwell per la nuova collezione di victoria's secret 2019 virginia roberts 1 virginia roberts 1 jeffrey epstein a little saint james 2 jeffrey epstein a little saint james 2 annie farmer 2 annie farmer 2 jeffrey epstein a little saint james 3 jeffrey epstein a little saint james 3 jeffrey epstein jeffrey epstein IL PRINCIPE ANDREA CON JEFFREY EPSTEIN IL PRINCIPE ANDREA CON JEFFREY EPSTEIN il principe andrew, virginia giuffre, ghislaine maxwell il principe andrew, virginia giuffre, ghislaine maxwell jeffrey epstein jeffrey epstein virginia roberts giuffre 2 virginia roberts giuffre 2 virginia giuffre virginia giuffre virginia giuffre virginia giuffre virginia roberts giuffre 3 virginia roberts giuffre 3 sfilata victoria's secret 1 sfilata victoria's secret 1 sfilata victoria's secret 2 sfilata victoria's secret 2 sfilata victoria's secret sfilata victoria's secret georgia fowler al victoria's secret fashion show del 2018 georgia fowler al victoria's secret fashion show del 2018

 

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DOVE ABBIAMO GIÀ VISTO LA VERSIONE SPECIALE DELLA FIAT 500 CON CUI GIORGIA MELONI È ARRIVATA SUL PRATO DI BORGO EGNAZIA? È UN MODELLO SPECIALE REALIZZATO DA LAPO ELKANN E BRANDIZZATO “GARAGE ITALIA”. LA PREMIER L’HA USATA MA HA RIMOSSO IL MARCHIO FIAT – A BORDO, INSIEME ALLA DUCETTA, L’INSEPARABILE PATRIZIA SCURTI E IL DI LEI MARITO, NONCHÉ CAPOSCORTA DELLA PREMIER – IL POST DI LAPO: “È UN PIACERE VEDERE IL NOSTRO PRIMO MINISTRO SULLA FIAT 500 SPIAGGINA GARAGE ITALIA DA ME CREATA...”

SCURTI, LA SCORTA DI GIORGIA - SEMPRE "A PROTEZIONE" DELLA MELONI, PATRIZIA SCURTI GIGANTEGGIA PERSINO AL G7 DOVE È...ADDETTA AL PENNARELLO - LA SEGRETARIA PERSONALE DELLA DUCETTA (LE DUE SI ASSOMIGLIANO SEMPRE DI PIU' NEI LINEAMENTI E NEL LOOK) ERA L’UNICA VICINA AL PALCO: AVEVA L'INGRATO COMPITO DI FAR FIRMARE A BIDEN & FRIENDS IL LOGO DEL SUMMIT - IL SOLO CHE LE HA RIVOLTO UN SALUTO, E NON L'HA SCAMBIATA PER UNA HOSTESS, È STATO QUEL GAGA'-COCCODE' DI EMMANUEL MACRON, E LEI HA RICAMBIATO GONGOLANDO – IL SELFIE DELLA DUCETTA CON I FOTOGRAFI: “VI TAGGO TUTTI E FAMO IL POST PIU'…” - VIDEO

LA SORA GIORGIA DOVRÀ FARE PIPPA: SULL'ABORTO MACRON E BIDEN NON HANNO INTENZIONE DI FARE PASSI INDIETRO. IL TOYBOY DELL'ELISEO HA INSERITO IL DIRITTO ALL'INTERRUZIONE DI GRAVIDANZA IN COSTITUZIONE, E "SLEEPY JOE" SI GIOCA LA RIELEZIONE CON IL VOTO DELLE DONNE - IL PASTROCCHIO DELLA SHERPA BELLONI, CHE HA FATTO SCOMPARIRE DALLA BOZZA DELLA DICHIARAZIONE FINALE DEL G7 LA PAROLA "ABORTO", FACENDO UN PASSO INDIETRO RISPETTO AL SUMMIT DEL 2023 IN GIAPPONE, È DIVENTATO UN CASO DIPLOMATICO - FONTI ITALIANE PARLANO DI “UN DISPETTO COSTRUITO AD ARTE DA PARIGI ”

DAGOREPORT! GIORGIA MELONI È NERVOSA: GLI OCCHI DEL MONDO SONO PUNTATI SU DI LEI PER IL G7 A BORGO EGNAZIA. SUL TAVOLO DOSSIER SCOTTANTI, A PARTIRE DALL’UTILIZZO DEGLI ASSET RUSSI CONGELATI PER FINANZIARE L’UCRAINA - MINA VAGANTE PAPA FRANCESCO, ORMAI A BRIGLIE SCIOLTE – DOPO IL G7, CENA INFORMALE A BRUXELLES TRA I LEADER PER LE EURONOMINE: LA DUCETTA ARRIVA DA UNA POSIZIONE DI FORZA, MA UNA PARTE DEL PPE NON VUOLE IL SUO INGRESSO IN  MAGGIORANZA - LA SPACCATURA TRA I POPOLARI TEDESCHI: C'È CHI GUARDA A DESTRA (WEBER-MERZ) E CHI INORRIDISCE ALL'IDEA (IL BAVARESE MARKUS SODER) - IL PD SOGNA UN SOCIALISTA ITALIANO ALLA GUIDA DEL CONSIGLIO EUROPEO: LETTA O GENTILONI? - CAOS IN FRANCIA: MACRON IN GUERRA CON LE PEN MA I GOLLISTI FLIRTANO CON LA VALCHIRIA MARINE