"SONO SPOSATO E AMO MIA MOGLIE. MA DA POCO HO SCOPERTO CHE AMO TRAVESTIRMI DA DONNA” - UN 40ENNE SI CONFESSA A RADIODUE: “QUANDO MI TRAVESTO, MI FACCIO CHIAMARE MELLY E DIVENTO LA REGINA DEL LATO B...FACCIO SOLO SESSO PROTETTO, UN GIORNO VORREI POTER PARLARE A MIA MOGLIE DELLA MIA DOPPIA IDENTITA'…LA PRIMA VOLTA CHE MI SONO VESTITO DA DONNA L'HO FATTO PER GIOCO. SONO APPENA STATO A UNA FESTA IN CUI…" 

Condividi questo articolo

Da “I Lunatici - Radio2”

 

In diretta su Rai Radio2 come ogni notte c'erano Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, I Lunatici, che tra musica, ospiti e telefonate degli ascoltatori, raccontano un Paese in cui si confrontano generazioni, lavoratori di ogni settore e persone insonni, che spesso chiamano per raccontare le proprie storie.

un travestito davanti al suo pubblico in brasile un travestito davanti al suo pubblico in brasile

 

Attorno alle 2.30, nella notte tra venerdì e sabato, ha chiamato lo 063131 un signore di quarant'anni che non ha voluto dire il proprio nome reale, ma solo il suo soprannome. Ha detto di chiamarsi Melly: "Sono un uomo ma mi piace travestirmi, quando mi travesto sono una femmina e mi sento femmina. Quando mi travesto mi faccio chiamare Melly. E sono la regina del lato b.  Nella vita normale vivo da uomo, da maschio. Ho una certa età, la prima volta che mi sono vestito da donna l'ho fatto per gioco, mi ha dato una eccitazione enorme, voler essere anche donna per me è un modo di amare ancora di più le donne. Mi sono travestito per la prima volta a 40 anni. Io sono sposato con una donna, mia moglie non sa nulla della mia passione.

 

Ci sono donne che possono capire, donne che non posso capire. Mia moglie non capirebbe mai. Mi sono trovato in un mondo fantastico, di persone bellissime, con cui condivido certe esperienze. Molte donne amano avere rapporti con noi. Io resto comunque innamorato di mia moglie, è un dispiacere non poter condividere con lei questo lato della mia personalità.

 

foto di uomo travestito foto di uomo travestito

Quello del sesso è un mondo difficile. Quando mi travesto da donna guardo le mani di un uomo, che sono interessantissime. Quando sono uomo invece amo il lato B delle donne. Oppure il seno. All'inizio ho preso qualche vestito e qualche trucco da mia moglie, adesso no. Mi organizzo bene, vedermi allo specchio e scoprire un'altra persona mi fa impazzire. Ora sono appena uscita da una festa in un locale di Santa Maria Maddalena, c'è stata una festa dove tante persone hanno deciso di divertirsi tra parole, sesso e convivialità.

 

C'erano uomini, donne, coppie. Io non sono represso, faccio solo sesso protetto, vivo le cose a 360 gradi. Quando sono uomo, amo solo le donne. Quando mi travesto, mi attirano solo gli uomini. Ma può capitare che vada anche con donne, se fanno parte di una coppia. Ci sono tanti pregiudizi verso le persone come me. Vi farei conoscere le mie amiche, siamo persone normalissime.

 

Vivo benissimo la mia doppia sessualità. Io sono uomo e donna nello stesso momento. Non sono un uomo che si sente una donna, né una donna che si sente un uomo. E' la mia esperienza. C'è tanta vergogna, tanto timore, ma le persone come me sono tante. Sarebbe bello poter vivere tranquillamente la propria sessualità. L'omofobo potenzialmente è più omosessuale di noi".

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute