SALVARE LA FACCIA, RINNEGANDO LE PELLICCE – LA REGINA CAMILLA HA UFFICIALMENTE PROMESSO DI NON ACQUISTARE PIÙ CAPI IN PELLICCIA IN UNA LETTERA SPEDITA ALLA PETA - LA CONSORTE REALE NON POTREBBE FARE ALTRIMENTI, NON SOLO PER L’ONDATA DI PROTESTE DEGLI ANIMALISTI DEGLI ULTIMI ANNI, MA ANCHE PER NON TRADIRE L’IMPEGNO AMBIENTALISTA DI RE CARLO – MA SE GLI ANIMALISTI ESULTANO, I VERTICI DELLA "INTERNATIONAL FUR FEDERATION" SI SONO INCAZZATI

-

Condividi questo articolo


regina camilla dice addio alle pellicce 4 regina camilla dice addio alle pellicce 4

(ANSA) - La regina Camilla ha ufficialmente promesso di non acquistare più capi in pelliccia portando avanti così lo storico impegno ambientalista del sovrano Carlo III. Ancor di più se si considera che l'annuncio è passato dall'invio di una lettera all'associazione animalista Peta (People for the Ethical Treatment of Animals) contenente i calorosi auguri espressi a nome della famiglia reale. Immediata la risposta entusiasta della fondatrice e responsabile di Peta, Ingrid Newkirk, secondo cui la "monarchia in questo modo riflette i valori britannici riconoscendo che la pelliccia non ha posto nella nostra società".

 

re carlo e camilla impellicciati 1 re carlo e camilla impellicciati 1

La rinuncia di Camilla arriva dopo la decisione già presa in questo senso dalla defunta regina Elisabetta II nel 2019 e segna un ulteriore impegno della Royal Family nell'ambito della difesa delle specie animali, insieme ad altre iniziative avviate in passato da Carlo, dell'erede al trono William e dal principe ribelle Harry. La decisione della regina e soprattutto quanto affermato dalla Peta ha sollevato però qualche malumore ai vertici della International Fur Federation, che rappresenta i produttori di pellicce.

regina camilla dice addio alle pellicce 1 1 regina camilla dice addio alle pellicce 1 1

 

Per l'amministratore delegato Mark Oaten "è diritto di ognuno decidere cosa indossare" e "molte persone acquistano ancora pellicce perché preferiscono indossare qualcosa che sia naturale e sostenibile, a differenza di quelle finte a base di plastica". All'inizio dell'anno Stephen Fry, popolare attore del Regno e buon 'amico' dei reali di casa Windsor, aveva rilanciato la crociata animalista contro i celebri, altissimi colbacchi di pelo d'orso nero della Royal Guard britannica, simbolo da secoli dei riti della monarchia d'oltre Manica e delizia di frotte di turisti e visitatori che assistono alla liturgia del cambio della guardia a Buckingham Palace. Ma il ministero della Difesa si era limitato ad affermare che i copricapi in questione provengono da forme di "caccia legale e autorizzata".

regina camilla dice addio alle pellicce 1 2 regina camilla dice addio alle pellicce 1 2 regina camilla dice addio alle pellicce 3 regina camilla dice addio alle pellicce 3 regina camilla dice addio alle pellicce 2 regina camilla dice addio alle pellicce 2 regina camilla dice addio alle pellicce 1 regina camilla dice addio alle pellicce 1

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - LA RUOTA DELLA FORTUNA INIZIA A INCEPPARSI PER MARTA FASCINA. CAPITO CHE TAJANI LA CONSIDERA UN DEPUTATO ABUSIVO, LA “VEDOVA” HA CONFIDATO ALL'AMICO MARCELLO DELL’UTRI CHE AL TERMINE DELLA LEGISLATURA NON SI RICANDIDERÀ IN FORZA ITALIA - ‘’MARTA LA MUTA’’, DOPO AVER INNALZATO ALESSANDRO SORTE A COORDINATORE DELLA LOMBARDIA, SE L'E' RITROVATO COINVOLTO (MA NON INDAGATO) NEL CASO TOTI PER I LEGAMI CON DUE DIRIGENTI DI FORZA ITALIA, A LUI FEDELISSIMI, I GEMELLI TESTA, INDAGATI PER MAFIA - C’È POI MEZZA FAMIGLIA BERLUSCONI CHE SOGNA CHE RITORNI PRESTO A FARE I POMODORINI SOTT’OLIO A PORTICI INSIEME AL DI LEI PADRE ORAZIO, UOMO DI FLUIDE VEDUTE CHE AMMINISTRA IL MALLOPPONE DI 100 MILIONI BEN ADDIVANATO NEGLI AGI DOVIZIOSI DI VILLA SAN MARTINO - SI MALIGNA: FINCHÉ C’È MARINA BERLUSCONI CI SARÀ FASCINA. MA LA GENEROSITÀ DELLA PRIMOGENITA, SI SA, NON DURA A LUNGO... (RITRATTONE AL CETRIOLO DI MARTA DA LEGARE)