SE TROVATE GLI EXTRATERRESTRI, CHIEDETE LORO DI RAPIRCI - IL PENTAGONO HA ISTITUITO UNA TASK FORCE CHE DOVREBBE INDAGARE SUGLI AVVISTAMENTI ALIENI COMPIUTI DAL CORPO DELLA MARINA – LA SFIDA PER SCIENZIATI ED ESPERTI MILITARI È CAPIRE SE SI TRATTA DI FENOMENI DI SUGGESTIONE: CI VOLEVA TRUMP PER SPINGERE IL PENTAGONO A PARLARE APERTAMENTE DI UN MISTERO CHE AGITA MILIONI DI COMPLOTTISTI - VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Flavio Pompetti per "Il Messaggero"

 

il pentagono pubblica video ufo 2 il pentagono pubblica video ufo 2

Il Pentagono va a caccia di ufo. Il ministero per la Difesa di Washington chiarirà nei prossimi giorni la portata e la missione che saranno affidate ad una task force militare di nuova creazione, denominata UAP (Fenomeni Aerei non Identificati). Il gruppo misto di scienziati, esperti militari e delle comunicazioni, dovrebbe indagare sugli avvistamenti compiuti per lo più dal corpo della Marina, di oggetti volanti che sfuggono alla capacità umana di classificarli.

 

PENTAGONO INDAGINI UFO PENTAGONO INDAGINI UFO

L'unità è sotto la supervisione del vice ministro perla Difesa David Norquist, il quale ha firmato l'atto costitutivo lo scorso 4 di agosto. L'iniziativa porta la firma di Donald Trump, incuriosito lo scorso aprile dall'autenticazione da parte del Pentagono di tre filmati che documentano tali incontri. «Sono sorpreso aveva ammesso il presidente e curioso di capire se si tratta di immagini realistiche». Il primo dei filmati è stato ripreso a novembre del 2004 a bordo di un jet F/A 18 Super Hornet, 160 chilometri dalla costa americana dell'Oceano Pacifico.

 

il pentagono pubblica video ufo 9 il pentagono pubblica video ufo 9

L'aereo aveva risposto all'allarme di un incrociatore, il cui equipaggio aveva avvistato un oggetto misterioso sopra le loro teste. Gli stessi aviatori ebbero modo di osservarlo: aveva una forma allungata, di circa 12 metri, e volava a bassa quota, ed era capace di spostarsi ad una velocità che i testimoni hanno stimato di circa 100 km al minuto. Gli altri due video sono del gennaio del 2015.

 

donald trump e.t. donald trump e.t.

In uno di essi un'intera pattuglia aerea della Marina si imbatté in una squadra di oggetti che si muovevano compatti ad alta velocità. All'improvviso si arrestarono tutti nella stessa posizione, sospesi e rotanti come trottole. «Cosa co sono?». Si chiese stupito uno degli aviatori «Forse dei droni?» rispose un altro. Il terzo spezzone documenta un oggetto delle dimensioni di una semplice valigia di colore grigio metallico, anch' essa capace di muoversi a velocità straordinaria per le normali cognizioni terrestri.

 

il pentagono americano vero il pentagono americano vero

LE IPOTESI Il problema per la task force sarà appunto capire se si tratta di fenomeni di suggestione, come si è a lungo sospettato per tanti avvistamenti ad opera di civili in passato, oppure si tratta di oggetti reali. Le denunce sono rimaste invariate negli anni, e ogni volta che i progressi scientifici sembravano aver dato una giustificazione razionale ai racconti fatti dai testimoni, nuovi dettagli sulle apparizioni più recenti hanno ancora una volta contraddetto le spiegazioni appena offerte. Una terza possibilità che la task force dovrà indagare è se le apparizioni sono semplici visioni, proiettate da pirati cibernetici di stati stranieri, con l'intenzione di seminare il panico negli ambienti militari statunitensi.

 

AVVISTAMENTI UFO AVVISTAMENTI UFO

La novità è che il Pentagono è disposto a parlare apertamente di un mistero sempre sconfessato finora, ma che da decenni agita il sonno della gente comune. «Siamo in presenza di oggetti che volano sopra le nostre basi militari, o nelle zone nelle quali le nostre forze armate sono impegnate in azioni militari ha detto lo scorso aprile il senatore Marco Rubio dopo aver visionato i filmati Non possiamo far finta di nulla e girare la testa. Francamente c'è solo da augurarci che si tratti davvero di extraterrestri curiosi della nostra presenza nell'universo, e non di cinesi o di russi capaci di presentarsi in una forma che noi statunitensi non riusciamo a riconoscere».

ufo ufo

 

I DOSSIER Il fenomeno degli ufo è stato oggetto in passato di interrogazioni parlamentari, di dossier segreti elaborati dalle agenzie di intelligence, e persino di un'altra agenzia governativa, la quale ha però avuto una vita breve tra il 2007 e il 2012. Bisognerà attendere l'annuncio ufficiale del presidente Trump tra pochi giorni per capire se questa sarà la volta buona per risolvere il mistero.

il pentagono pubblica video ufo 3 il pentagono pubblica video ufo 3

 

La composizione della squadra, la dotazione finanziaria e la durata del progetto serviranno a chiarire se ancora una volta la materia resterà sospesa tra fantascienza e realtà, o se siamo davvero in presenza di un intento risolutivo per sciogliere i sospetti che ci accompagnano dal 1639, data del primo avvistamento di una luce misteriosa in cielo da parte di tre pescatori puritani in una baia del Massachusetts.

il pentagono pubblica video ufo 1 il pentagono pubblica video ufo 1 il pentagono pubblica video ufo 8 il pentagono pubblica video ufo 8 il pentagono pubblica video ufo 5 il pentagono pubblica video ufo 5 il pentagono pubblica video ufo 6 il pentagono pubblica video ufo 6 il pentagono pubblica video ufo 7 il pentagono pubblica video ufo 7 il pentagono pubblica video ufo 4 il pentagono pubblica video ufo 4

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

DINO VIOLA PER SEMPRE – 30 ANNI FA SE NE ANDAVA IL PRESIDENTE CHE HA FATTO GRANDE LA ROMA” (COPYRIGHT BRUNO CONTI) – CAGNUCCI: ("IL ROMANISTA"): “CI SONO UOMINI CHE VOTANO L'INTERA VITA A UNA CAUSA, VIOLA L'HA DEDICATA AL CLUB GIALLOROSSO. CI HA LITIGATO ANCHE, CI HA SOFFERTO. L'ACQUISTO DI MANFREDONIA FU UNA FERITA. COSÌ COME LE CESSIONI DI DI BARTOLOMEI, CEREZO, ANCELOTTI E LA QUERELLE LEGALE CON FALCAO. NON SOPPORTAVA CHE LA ROMA LA CHIAMASSERO ROMETTA…” – ECCO CHI C’ERA ALLA MESSA IN COMMEMORAZIONE DI VIOLA- FOTO+VIDEO

viaggi

salute