VERAMENTE C’È QUALCUNO DISPOSTO A PAGARE OLTRE 300 EURO UN PAIO DI BIRKENSTOCKS? PARE CHE IN PANDEMIA QUESTE ORRENDE PANTOFOLE MADE IN GERMANY (PER CARITÀ, SIAMO ITALIANI) ABBIANO RISCOSSO UN GRANDE SUCCESSO PER ANDARE A BUTTARE LA MONNEZZA E SIANO ANDATE A RUBA – MA ADESSO L’AZIENDA FA UN SALTO IN AVANTI E LANCIA SUL MERCATO LA VERSIONE DELUXE. COSA CAMBIA? SUOLA IN PELLE AL POSTO DELL’OSCENO SUGHERO E COLORI SGARGIANTI…

-

Condividi questo articolo

DAGONEWS

 

birkenstocks 8 birkenstocks 8

Ma veramente c’è qualcuno disposto a pagare oltre 300 euro un paio di Birkenstocks? Pare che in pandemia queste orrende pantofole made in Germany (per carità, siamo italiani) abbiano riscosso un grande successo e siano andate a ruba.

 

Ma non ci sarà passerella o versione colorata che possa convincere una persona con un minimo di gusto che camminare con rozze scarpe con la suola in sughero (degne dei calzini tedeschi) possano essere alla moda. Nemmeno se l'azienda paga soldoni per farle infilare ai piedi fatati di Gigi Hadid. 

 

birkenstocks 1 birkenstocks 1

Fatto sta che l’azienda, che giustamente vende le ciabatte a prezzi modici, ora ha lanciato una linea a oltre 300 euro per una versione “deluxe”: l’unica vera differenza è nei colori accesi, dal giallo al blu, e nella suola in pelle al posto del sughero. Particolari che non le rendono di certo più belle, speriamo nemmeno agli occhi di quelle sciroccate modaiole capace di bersi ogni scoreggia partorita a bordo passerella.

 

birkenstocks 2 birkenstocks 2 birkenstocks 3 birkenstocks 3 birkenstocks 5 birkenstocks 5 birkenstocks 4 birkenstocks 4 birkenstocks 7 birkenstocks 7

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute