IL BIKINI DEL CONTENDERE - MARIA ELENA BOSCHI RISPONDE A SALVINI CON UNA FOTO AL MARE CON LE AMICHE E IL CRITICO TOMASO MONTANARI LA ATTACCA: “L'USO POLITICO DEL CORPO DELLE DONNE È INACCETTABILE ANCHE SE A FARLO È UNA DONNA. CON QUESTA FOTO BOSCHI HA LEGITTIMATO CENTINAIA DI VIGNETTE E FRASI IGNOBILI SUL SUO CORPO” - E’ SCOPPIATO IL FINIMONDO SUI SOCIAL…

-

Condividi questo articolo

Tomaso Montanari Tomaso Montanari

Matteo Pucciarelli per “la Repubblica”

 

Un tweet di commento ad un altro tweet, quello di Maria Elena Boschi di domenica scorsa con il quale rispondeva per le rime a Matteo Salvini. Allegata c' era la foto di lei al mare in bikini assieme alle amiche.

 

«L'uso politico del corpo delle donne è inaccettabile anche se a farlo è una donna. Con questa foto Boschi ha legittimato centinaia di vignette e frasi ignobili sul suo corpo. Come dice Kant, nessuno può usare la persona come un mezzo invece che un fine, nemmeno la persona stessa», ha scritto Tomaso Montanari, storico dell' arte e un certo, mai nascosto, attivismo a sinistra-sinistra. Risultato: è scoppiato un finimondo sui social.

 

MARIA ELENA BOSCHI IN BIKINI TRA LE AMICHE MARIA ELENA BOSCHI IN BIKINI TRA LE AMICHE

«Il moralismo di sinistra è una garanzia, attraversa stagioni, ere geologiche. E non viene scalfito da nulla », la replica di Anna Paola Concia, storica militante per i diritti civili. Le risposte al cinguettio sono state più di mille e per la maggioranza di protesta per una presa di posizione che «sembra dire: se hai la minigonna istighi lo stupro», il ragionamento di Barbara Collevecchio. Anche chi politicamente è lontano dal Pd in questo caso ha difeso la ex ministra. «Non c' è bisogno di avere simpatie politiche per Boschi - ha scritto Gloria Baldoni - per difendere il diritto di ogni donna, lei compresa, di mettersi in costume senza ricevere messaggi schifosi e sessisti».

Maria Elena Boschi, bikini rosa in spiaggia a Marina di Pietrasanta Maria Elena Boschi, bikini rosa in spiaggia a Marina di Pietrasanta

 

Poi però Montanari ha provato a spiegare il senso delle sue parole: «Se Boschi usa il suo corpo come argomento politico, per dire che non è una mummia, cioè un pezzo di passato politico, legittima l' attacco politico al suo corpo. La donna. anche in politica, ridotta alla mercificazione del corpo: ecco a cosa porta acqua. Spostare il discorso politico sul proprio corpo vuol dire pensare come il peggiore dei maschilisti e legittimare l' idea aberrante che il corpo di una donna politica sia un argomento politico».

 

Non voleva essere un commento sessista: «Fu proprio Boschi a dire "giudicatemi per le riforme non per le forme". Ora con quella foto sta dicendo "giudicatemi per le forme". Avallando il peggio della nostra subcultura». Quanto a Meb, cioè il nickname di Boschi su Twitter, silenzio assoluto. Né una parola a Montanari, né ai 3 mila utenti che, anche con pesanti allusioni, hanno commentato la fotografia.

FRANCESCA DEL BELLO PAOLA CONCIA FRANCESCA DEL BELLO PAOLA CONCIA

 

Condividi questo articolo

politica