BINARI ROVENTI TRA SALVINI E MELONI – UN ALTRO TRENO DIVIDE IL “CAPITONE” E LA “DUCETTA”: DOPO IL FRECCIAROSSA SPECIALE, ECCO IL TRENO “DEL RICORDO” PER LE FOIBE, RICHIESTO DALLA PREMIER ALL’INSAPUTA DEL MINISTRO DEI TRASPORTI – È LA TERZA VOLTA IN CUI SALVINI VIENE TENUTO ALL’OSCURO DAI VERTICI DI TRENITALIA: LA PRIMA ERA STATA LA FRECCIA FERMATA DA LOLLOBRIGIDA A CIAMPINO…

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Ilario Lombardo per “La Stampa”

 

GIORGIA MELONI E MATTEO SALVINI GIORGIA MELONI E MATTEO SALVINI

Giorgia Meloni ha chiesto e ottenuto da Ferrovie dello Stato un treno speciale per le vittime delle Foibe. Domani la premier sarà a Trieste per il Giorno del Ricordo, data in cui ogni anno si commemorano le vittime dei massacri operati dai partigiani jugoslavi e l'esodo forzato dei cittadini di lingua italiana dalla Venezia Giulia.

 

Dopo l'omaggio al memoriale della foiba di Basovizza, ad attendere Meloni […] ci sarà il Treno del Ricordo, così battezzato per volontà di Palazzo Chigi. Il giorno dopo, domenica 11, il treno partirà da Trieste e farà tappa in altre dodici città, fino a Taranto, dove concluderà il suo viaggio il 27 febbraio.

 

giampaolo rossi e luigi corradi inaugurano il treno frecciarossa speciale per sanremo giampaolo rossi e luigi corradi inaugurano il treno frecciarossa speciale per sanremo

A bordo è stato allestito un museo itinerante, […]. […] L'idea del convoglio nasce da una risoluzione del 2023 di Fratelli d'Italia, partito della premier, sul modello del Treno della Memoria partito dal Binario 21 della Stazione Centrale di Milano per Auschwitz. L'orgoglio dei meloniani […] ha già partorito 10 giorni fa un disegno di legge governativo per l'istituzione a Roma del Museo in ricordo delle Foibe.

 

Ora tocca al treno. È stata la Struttura di missione anniversari nazionali della presidenza del Consiglio, alle dipendenze del ministro per lo Sport Andrea Abodi, a formalizzare la richiesta a Ferrovie. La responsabilità del progetto è poi passata alla Fondazione Fs, che si occupa di preservare e valorizzare il patrimonio dei treni d'epoca. E uno di questi è stato riconvertito per l'occasione.

treno frecciarossa speciale per sanremo treno frecciarossa speciale per sanremo

 

Dalla Fondazione spiegano che il treno è quello già riservato alla memoria del Milite Ignoto, partito da Roma il 4 novembre 2022 per ripercorrere il viaggio del convoglio che in cinque giorni, nel 1921, trasportò la salma di un soldato italiano senza nome fino alla tumulazione nel Vittoriano.

 

Domani Meloni sarà sola. Matteo Salvini non sarà al suo fianco. Anche in questo caso al ministero dei Trasporti sono stati informati a progetto realizzato, come avvenuto con il treno per Pompei e con il Frecciarossa affittato dalla Rai per trasportare funzionari e giornalisti a Sanremo. E anche in questo caso sono stati successivamente chiesti lumi ai vertici di Ferrovie dello Stato.

 

MATTEO SALVINI GIORGIA MELONI - MEME BY OSHO MATTEO SALVINI GIORGIA MELONI - MEME BY OSHO

Un altro capitolo della peculiare faida governativa che coinvolge una partecipata, Gruppo Fs, con le sue ramificazioni (su tutte Trenitalia), e un pugno di manager in cerca di sponsor politici, tra Meloni e Salvini, ministro che in teoria avrebbe potere sui vertici della società che gestisce le ferrovie.

 

Dopo aver saputo di essere stato tenuto all'oscuro sul convoglio speciale per il Festival messo a disposizione della Rai dall'ad di Trenitalia Luigi Corradi, Salvini è andato su tutte le furie e ha chiesto di conoscere i dettagli dell'accordo commerciale. Un contratto di cui Viale Mazzini non ha voluto dare spiegazioni a La Stampa.

 

luigi corradi luigi corradi

Il vicepremier leghista però lo ha visto: «È costato parecchio, mi sono informato» ha commentato ieri ammettendo di essere stato scavalcato e di aver preteso un chiarimento: «Non so per quale motivo non sono stato informato. Però siccome in Liguria ci sono diversi problemi autostradali e ferroviari, essendo una terra lunga e stretta, mi metto nei panni di qualche pendolare che il collegamento veloce lo vorrebbe tutti i giorni e non solo per i giornalisti e i cantanti». Un'ammissione che ha nuovamente scatenato le opposizioni.  […]

treno frecciarossa speciale per sanremo 3 treno frecciarossa speciale per sanremo 3 GIORGIA MELONI - MATTEO SALVINI - VIGNETTA BY ELLEKAPPA GIORGIA MELONI - MATTEO SALVINI - VIGNETTA BY ELLEKAPPA treno frecciarossa speciale per sanremo 2 treno frecciarossa speciale per sanremo 2 treno frecciarossa speciale per sanremo treno frecciarossa speciale per sanremo giampaolo rossi e luigi corradi inaugurano il treno frecciarossa speciale per sanremo giampaolo rossi e luigi corradi inaugurano il treno frecciarossa speciale per sanremo treno frecciarossa speciale per sanremo 1 treno frecciarossa speciale per sanremo 1

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT! - FORZA ITALIA, SI CAMBIA MUSICA: LETIZIA MORATTI RITORNA PREPOTENTEMENTE IN FORZA ITALIA MA NON NEL RUOLO DI COMPARSA: PER IMPRIMERE UNA SVOLTA MODERATA AL PARTITO DEL FU CAVALIERE, PIER SILVIO E MARINA HANNO SCELTO UN POLITICO DISTANTE 'ANNI DUCE' DALLA DESTRA DEI FEZ-ZOLARI, UNA CHE NON MANCA MAI DI RICORDARE IL PADRE PARTIGIANO, TANT'È CHE ALLE REGIONALI IN LOMBARDIA SCESE IN CAMPO, E FU SCONFITTA, DA MELONI-SALVINI - L'ADDIO ALL'ERA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI E' GIÀ INIZIATO A MEDIASET CON LO SBARCO DELLA BERLINGUER. SI È AVUTA ULTERIORE PROVA DEL CAMBIO DI STRATEGIA DI PIER SILVIO CON LA MIELOSA PROFFERTA DI ASSUNZIONE RIVOLTA PUBBLICAMENTE A FABIO FAZIO, SBARCATO NON A CASO SU CANALE5 COME CONDUTTORE DELLO SPECIALE IN MEMORIA DI MAURIZIO COSTANZO - IL NUOVO BISCIONE SECONDO IL BERLUSCONINO: MENO TRALLALA' PER CASALINGHE E PIU' PROGRAMMI INTELLETTUALMENTE VIVACI. I TALK DI RETE4? CALMA. FINCHE' C'E' CONFALONIERI... - VIDEO

DAGOREPORT – SOLO IN ITALIA LE ELEZIONI EUROPEE SONO VISTE COME UNA SFIDA DE' NOANTRI PER PESARE IL CONSENSO E ARRIVARE A UN REGOLAMENTO DI CONTI TRA I DUELLANTI MELONI E SALVINI - AL DI LA' DELLE ALPI SONO INVECE CONSAPEVOLI CHE, NELL'ATTUALE DISORDINE MONDIALE, CON STATI UNITI E RUSSIA CHE HANNO DAVANTI LE PIU' DIFFICILI ELEZIONI PRESIDENZIALI, IL VOTO DEL 9 GIUGNO RAPPRESENTA UN APPUNTAMENTO CHE PUO' CAMBIARE LA STORIA DELL'UNIONE - "IO SO' GIORGIA", ATTRAVERSO IL FEDELE PROCACCINI, INVOCA L'ALLEANZA TRA ECR E IL PPE BUTTANDO FUORI I SOCIALISTI. IDEA SUBITO STRONCATA DAL LEADER DEI POPOLARI WEBER. PERCHE' IL CLIMA È CAMBIATO IN GERMANIA: CDU-CSU E SOCIALISTI MIRANO DI TORNARE ALLA 'GROSSE KOALITION' PER ARGINARE L’AVANZATA DEI NEONAZI DI AFD E SFANCULARE I VERDI…