BRUTTE NOTIZIE PER CHI SPERAVA CHE LA CINA PRENDESSE LE DISTANZE DA PUTIN – NELLA TELEFONATA DI OGGI CON “MAD VLAD”, XI JINPING HA ESPRESSO IL SUO SOSTEGNO A “MAD VLAD”, GIUSTIFICANDO DI FATTO L’INVASIONE DELL’UCRAINA (IN VISTA DI UNA POSSIBILE MOSSA SU TAIWAN): “LE AZIONI DELLA RUSSIA PER LA DIFESA DEI SUOI INTERESSI NAZIONALI DI FRONTE ALLE SFIDE ESTERNE SONO LEGITTIME” – “SERVE SOLUZIONE ADEGUATA IN MODO RESPONSABILE. CINA E RUSSIA SONO DISPOSTE “A CONTINUARE A SOSTENERSI A VICENDA SU QUESTIONI RIGUARDANTI SU SOVRANITÀ E SICUREZZA”

-

Condividi questo articolo


xi jinping xi jinping

UCRAINA: XI A PUTIN, SERVE SOLUZIONE IN MODO RESPONSABILE

(ANSA) - La Cina ha sempre fatto sulla vicenda ucraina una valutazione da un punto di vista storico e "da ciò che è giusto e sbagliato, esprimendo giudizi in modo indipendente e promuovendo attivamente la pace nel mondo e la stabilità dell'ordine economico globale".

 

Il presidente Xi Jinping, nel colloquio telefonico avuto nel pomeriggio con la controparte russa Vladimir Putin, ha osservato che "tutte le parti dovrebbero spingere per una soluzione adeguata della crisi in Ucraina in modo responsabile". Secondo il resoconto dei media ufficiali, Xi ha aggiunto che la Cina "è disposta a continuare a svolgere il proprio ruolo in questo senso".

 

Xi Jinping e Vladimir Putin Xi Jinping e Vladimir Putin

XI A PUTIN, SOSTEGNO RECIPROCO SU SOVRANITÀ E SICUREZZA

(ANSA) - La Cina è disposta, insieme alla Russia, "a continuare a sostenersi a vicenda su questioni riguardanti gli interessi fondamentali e le principali preoccupazioni come la sovranità e la sicurezza, a intensificare il coordinamento strategico tra i due Paesi e a rafforzare la comunicazione e il coordinamento nelle principali organizzazioni internazionali e regionali come Onu, Brics e Organizzazione per la cooperazione di Shanghai". Lo ha detto il presidente Xi Jinping all'omologo russo Vladimir Putin nella telefonata avuta nel pomeriggio, nel resoconto del network statale Cctv.

 

XI FESTEGGIA IL COMPLEANNO E ARRIVA LA TELEFONATA DI PUTIN

VLADIMIR PUTIN XI JINPING BY EDOARDO BARALDI VLADIMIR PUTIN XI JINPING BY EDOARDO BARALDI

(ANSA) - Il presidente cinese Xi Jinping ha festeggiato oggi il 69/mo compleanno ricevendo una telefonata dell'omologo russo Vladimir Putin, utile a dimostrare l'amicizia "senza limiti" e una partnership, come definita il 4 febbraio scorso nella loro dichiarazione congiunta, che non ha "aree di cooperazione proibite".

 

Sui media ufficiali, invece, crescono gli elogi all'operato del presidente cinese, sempre più vicino all'assicurarsi un inedito e raro terzo mandato alla guida del Partito comunista in occasione del congresso di fine anno. Dalla fine di maggio, l'agenzia di stampa Xinhua ha pubblicato numerosi articoli che coprono momenti chiave della vita di Xi, incluso il modo in cui si è adattato a una vita umile e rurale durante la sua giovinezza nel caos della Rivoluzione culturale voluta dal Grande Timoniere, Mao Zedong.

putin xi jinping putin xi jinping

 

Il 2 giugno, invece, il Quotidiano del Popolo ha pubblicato un articolo in prima pagina rimarcando il valore di Xi come capo del Pcc dal 2012, comprese le sue risposte alla pandemia del Covid-19 e ai disordini pro-democrazia del 2019 di Hong Kong.

 

CREMLINO, 'XI A PUTIN, LEGITTIMA DIFESA INTERESSI NAZIONE'

(ANSA) - Nella telefonata di oggi con Vladimir Putin, il presidente cinese Xi Jinping ha affermato che "le azioni della Russia per la difesa dei suoi interessi nazionali di fronte alle sfide esterne sono legittime". Lo afferma il Cremlino, citato dalla Tass.

 

CREMLINO, 'PUTIN-XI, PIÙ COOPERAZIONE CONTRO SANZIONI'

PUTIN E XI JINPING PUTIN E XI JINPING

(ANSA) - Le relazioni tra Russia e Cina "hanno raggiunto un livello senza precedenti e migliorano costantemente". Lo hanno affermato i rispettivi presidenti, Vladimir Putin e Xi Jinping, nel corso della telefonata di oggi, in cui hanno concordato di "rafforzare la cooperazione nei settori energetico, finanziario e industriale alla luce delle illegali sanzioni occidentali". Lo ha riferito il Cremlino, citato dalla Tass.

XI JINPING E VLADIMIR PUTIN XI JINPING E VLADIMIR PUTIN PUTIN E XI JINPING PUTIN E XI JINPING PUTIN E XI JINPING PUTIN E XI JINPING xi jinping xi jinping

 

Condividi questo articolo

politica

A QUANTO PARE SEMBRA CHE LA MELONI SI SIA MESSA IN TESTA DI FARE IL VERO GOVERNO DRAGHI, INSOMMA QUELLO CHE IN EFFETTI MARIOPIO NON È RIUSCITO A FARE. CON URSO, RAMPELLI E LOLLOBRIGIDA, NON ARRIVA NEANCHE AL PANETTONE. MA PER BERLUSCONI E SALVINI “SERVONO FIGURE POLITICHE”. IL CAPITONE HA GIÀ UNA LEADERSHIP DIMEZZATA, SE NON PORTA QUALCHE PESO MASSIMO DEL CARROCCIO NELL’ESECUTIVO, FRA POCO NON CI SARÀ PIÙ NESSUNO CHE LO DIFENDE. PER IL BANANA INVECE È L’ULTIMO GIRO DI BOA, PERCHÉ MAI DOVREBBE LASCIARE GLI ESTERI ALLA BELLONI INVECE CHE A TAJANI? PIUTTOSTO L’EX INFERMIERA LICIA RONZULLI, SE NON DIVENTA MINISTRO (ISTRUZIONE O SANITÀ) SI FA SALTARE IN ARIA A MONTECITORIO - TUTTA QUESTA PANTOMIMA PRIMA O POI FINIRÀ, QUANDO ALLA MELONI SARÀ CHIESTO DI VERIFICARE LA SUA MAGGIORANZA. A QUEL PUNTO, CI SARÀ DA RIDERE…

IL PD È TORNATO A FARE QUELLO CHE GLI RIESCE MEGLIO: LITIGARE SU TUTTO – DOPO IL FLOP ELETTORALE NEI DEM È SCONTRO SULLA DATA DEL CONGRESSO “COSTITUENTE”, MA ANCHE SUI TEMPI E I MODI IN CUI DEVE TENERSI. SE CIOÈ SCIOGLIERE IL PARTITO PER CREARE UN’ALTRA “COSA” OPPURE NO – LA RESA DEI CONTI COMINCIA DALLE ALLEANZE PER LE REGIONALI NEL LAZIO E IN LOMBARDIA: LA CORRENTE “FILOGRILLINA” TORNA ALL’ASSALTO – E RENZI INFIERISCE: “IL PD PER COME L’ABBIAMO CONOSCIUTO È FINITO. È IL PASSATO DI QUESTO PAESE”