CASTELLI IN ARIA – LA VICEMINISTRA DELL'ECONOMIA AFFERRA LE DELEGHE ALLA SPENDING REVIEW. LO SCONTRO CON PADOAN, I LITIGI CON GIOVANNI TRIA, LE PROPOSTE CHOC (“TASSIAMO LE AUTO AZIENDALI”), L’INVITO AI RISTORATORI: “MANCANO I CLIENTI? CAMBINO MESTIERE E CERCHINO NUOVI BUSINESS”. TUTTE LE GAFFE DELLA CASTELLI – VIDEO STRACULT

-

Condividi questo articolo

https://m.dagospia.com/castelli-in-aria-mancano-i-clienti-i-ristoratori-cambino-mestiere-e-cerchino-nuovi-business-242479

 

 

Da ilfoglio.it

 

 

CASTELLI CASTELLI

Non le hanno consegnato “solo” le deleghe, ma le hanno assegnato la sua laurea Bocconi: commercialista, onorevole, dottoressa Laura Castelli, da ieri viceministro alla spending review. In meno di cinque anni ha disarmato un professore finissimo come Pier Carlo Padoan, inseguito l’ex ministro Giovanni Tria (“dammi le deleghe, dammi le deleghe”), cercato di spiegare l’economia a Roberto Gualtieri che è il titolare dell’Economia.

 

E ha avanzato proposte choc (“tassiamo le auto aziendali”), spaventato i percettori del reddito di cittadinanza: “Vi avverto! Se lo spendete all’Unieuro, la Guardia di Finanza farà accertamenti”. E’ servito del tempo (poco), ma alla fine il Pd ha riconosciuto i suoi meriti. Ha premiato la sua tenacia e ha mantenuto la promessa: “Noi non vogliamo posti di governo”. Il posto lo ha infatti avuto lei.

castelli castelli castelli castelli LAURA CASTELLI A PORTA A PORTA LAURA CASTELLI A PORTA A PORTA antonio misiani riccardo fraccaro laura castelli antonio misiani riccardo fraccaro laura castelli

 

laura castelli dalla d'urso 2 laura castelli dalla d'urso 2 laura castelli laura castelli laura castelli 2 laura castelli 2 laura castelli con mascherina laura castelli con mascherina

 

Condividi questo articolo

politica

VENGHINO SIGNORI VENGHINO! - GIUSEPPE CONTE ANNUNCIA IL DECRETO "RISTORI", CON ALTRI FANTASTILIARDI CHE ARRIVERANNO DIRETTAMENTE SUI CONTI CORRENTI "NEI PROSSIMI GIORNI" (AUGURI) – LA POCHETTE CON LE UNGHIE DICE CHE LE MISURE RESTRITTIVE DEL DPCM SERVONO A EVITARE IL LOCKDOWN E SVUOTARE I MEZZI PUBBLICI. CHE NOTORIAMENTE VENGONO USATI LA SERA PER ANDARE A CENA, NON LA MATTINA DA MILIONI DI LAVORATORI E STUDENTI PER RAGGIUNGERE L’UFFICIO O LA SCUOLA – C’È ANCHE GUALTIERI A PALAZZO CHIGI A PARLARE. FORSE È SCAPPATO DAL MEF, DOVE CI SONO I TASSISTI CHE PROTESTANO