A CHE PUNTO È LA NOTTE - ALLORA, CONTE VUOLE CACCIARE RENZI PERCHÉ PENSA DI AVERE AL SUO FIANCO UNA PICCOLA PATTUGLIA DI “RESPONSABILI” (DA 3 A 5) DEVOTI A GIANNI LETTA, MA QUESTI DIFFICILMENTE SI SCHIERERANNO FORMALMENTE A FAVORE DEL GOVERNO ANCHE PERCHÉ A QUEL PUNTO PERDEREBBERO IL POTERE DI POTERLO CONDIZIONARE. IN OGNI CASO MAI LO FAREBBERO SULLA PRESCRIZIONE (E QUESTO RENZI LO SA). IL RISULTATO DI TUTTO CIÒ È CHE SEMPLICEMENTE NON ACCADRÀ NULLA…

-

Condividi questo articolo

DAGONEWS

 

MATTEO RENZI E GIUSEPPE CONTE COME BUGO E MORGAN MATTEO RENZI E GIUSEPPE CONTE COME BUGO E MORGAN

A che punto è la notte. Allora, Conte vuole cacciare Renzi e Renzi vuole cacciare Conte. Nessuno dei due vuole andare a votare. Renzi sta proponendo al Pd un governo con questa stessa maggioranza e con Gualtieri Presidente del Consiglio. Possibilità di riuscita di questa opzione, vicine allo zero perché di Renzi non si fida più nessuno meno che meno il trio Zingaretti/Bettini/Franceschini.

 

conte renzi conte renzi

Conte invece pensa di avere sicuri 158 voti al Senato per cui con una piccola pattuglia di “responsabili” (da 3 a 5) potrebbe cacciare il bullo di Rignano e fare da solo. Anche l’opzione di Conte non è agevole perché è vero che da più di un mese il governo è tenuto in vita nella Commissioni parlamentare, soprattutto del Senato, da una pattuglia di responsabili devoti a Gianni Letta, ma questi difficilmente si schiereranno formalmente a favore del Governo anche perché a quel punto perderebbero il potere di poterlo condizionare. In ogni caso mai lo farebbero sulla prescrizione (e questo Renzi lo sa).

conte letta conte letta

 

Il risultato di tutto ciò è che semplicemente non accadrà nulla. Si andrà avanti ancora per qualche mese (almeno sino alle regionali di primavera) come si è andati avanti sinora e cioè con il Governo completamente bloccato (ma che le nomine nelle partecipate pubbliche le farà, eccome). Evviva.

 

Condividi questo articolo

politica

"COSÌ UTILIZZI LO SFINTERE DI UN ALTRO" - FRANCO GABRIELLI SFANCULA IL SALVINI, MINISTRO DELL’INTERNO: “IN UN PAESE NORMALE CI AVREBBERO GIÀ PRESO A CALCI NEL SEDERE" - IL CAPO DELLA POLIZIA AD UN SEMINARIO FORMATIVO PER DIRIGENTI SINDACALI NE SPARA DI TUTTI I COLORI: “LA LEGA AL GOVERNO NON HA CHIUSO GLI UFFICI DELLA POLSTRADA? BEH: GRAZIE, GRAZIELLA E…”, DICE GABRIELLI LASCIANDO IN SOSPESO IL FAMOSO DETTO. E SULLA RICHIESTA DI INVIARE PIÙ PERSONALE, AGGIUNGE: "AH SI? TUA SORELLA. O TUO CUGINO" – VIDEO DELL’AVVELENATA

IL VIRUS SFIDA E WALTER RISPONDE - DAI FILM CON MARIO MEROLA A ESPERTO DI CORONAVIRUS: LA STORIA DI WALTER RICCIARDI MEMBRO ESECUTIVO DELL'ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITÀ E CONSULENTE SPECIALE DEL MINISTRO SPERANZA, CHE NEGLI ANNI '70 HA RECITATO CON GIULIANA DE SIOALIDA VALLIMICHELE PLACIDOSTEFANIA SANDRELLIMARIA SCHNEIDER E SOPRATTUTTO MARIO MEROLA. I RUOLI IN ''L’ULTIMO GUAPPO‘' (1978), ''IL MAMMASANTISSIMA E NAPOLI… LA CAMORRA SFIDA E LA CITTÀ RISPONDE'' (1979)