LE CHIACCHERE DEL G20 SONO SOLO UNA SCUSA PER FAR INCONTRARE I LEADER - AI TAVOLI CONGIUNTI DEL VERTICE SI È PRODOTTA TANTA FUFFA SUI MASSIMI SISTEMI, MA GLI UNICI RISULTATI CONCRETI SONO ARRIVATI DAL BILATERALE TRA BIDEN E XI JINPING - L'ELEFANTE NELLA STANZA ERA OVVIAMENTE PUTIN. BIDEN S’E’ LAMENTATO DELL’ESCALATION NEI GIORNI DEL VERTICE: “CI SONO STATE ONDATE E POI ONDATE DI MISSILI IN UCRAINA. MA ALLORA PERCHÉ CI RIUNIAMO?” - NEL COMUNICATO FINALE, LA MAGGIORANZA HA CONDANNATO LA GUERRA. MA C’E’ CHI SI E’ DEFILATO: “ESISTONO ALTRI PUNTI DI VISTA E DIVERSE VALUTAZIONI” (TRADOTTO: LA CINA SI SMARCA DA PUTIN, MA NON DEFINITIVAMENTE)

-

Condividi questo articolo


giorgia meloni joe biden g20 3 giorgia meloni joe biden g20 3

Biden, inconcepibile escalation di Mosca durante il G20

(ANSA) - BALI, 16 NOV - È totalmente inconcepibile" che "in un momento in cui il mondo si riunisce" per chiedere "una de-escalation" la Russia "continua la sua escalation in Ucraina". Lo ha detto il presidente Usa Joe Biden, parlando a Bali al termine del vertice G7-Nato convocato d'urgenza per analizzare la situazione della guerra in Ucraina.

 

il primo ministro olandese mark rutte il primo ministro olandese mark rutte

Biden, ondate di missili in Ucraina, perché allora il G20?

(ANSA) - BALI, 16 NOV - "Ci sono state ondate e poi ondate di missili in Ucraina, che continuano a testimoniare la brutalità e la disumanità che la Russia ha mostrato contro i civili e le infrastrutture ucraine. Ma allora perché ci riuniamo?". Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti Joe Biden dopo l'incontro con gli alleati a margine del G20.

 

Fonti, non ci sono cambiamenti su comunicato finale G20

il primo ministro indiano narendra modi il primo ministro indiano narendra modi

(ANSA) - BALI, 16 NOV - "Non vi saranno cambiamenti alla bozza di comunicato finale del G20 deciso al livello degli sherpa". Lo dice all'ANSA una fonte diplomatica occidentale. Ieri alcuni media avevano riportato la notizia che i cinesi stavano spingendo per una revisione del passaggio sulla guerra in Ucraina.

 

Comunicato finale G20, maggioranza membri condanna guerra

(ANSA) - BALI, 16 NOV - "La maggioranza dei membri del G20 condanna la guerra in Ucraina". Lo si legge nel comunicato finale del summit. Il testo non è stato cambiato e rispecchia la bozza di ieri. "Quest'anno abbiamo assistito all'ulteriore impatto negativo della guerra in Ucraina sull'economia globale.

il primo ministro di singapore lee hsien loong il primo ministro di singapore lee hsien loong

 

La questione è stata discussa. Abbiamo ribadito le nostre posizioni nazionali espresse in altre sedi, tra cui il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite e l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite che, nella Risoluzione n. ES-11/1 del 2 marzo 2022, adottata a maggioranza (141 voti favorevoli, 5 contrari, 35 astensioni, 12 assenti) deplora con la massima fermezza l'aggressione della Federazione Russa contro l'Ucraina e richiede il suo ritiro completo e incondizionato dal territorio dell'Ucraina", si legge al terzo punto della dichiarazione.

l presidente indonesiano e la moglie posano con il primo ministro australiano anthony albanese l presidente indonesiano e la moglie posano con il primo ministro australiano anthony albanese

 

"La maggior parte dei membri condanna fermamente la guerra in Ucraina e sottolinea che essa sta causando immense sofferenze umane e esacerbando le fragilità esistenti nell'economia globale - limitando la crescita, aumentando l'inflazione, interrompendo le catene di approvvigionamento, aumentando l'insicurezza energetica e alimentare ed elevando i rischi per la stabilità finanziaria. Esistono altri punti di vista e diverse valutazioni della situazione e delle sanzioni. Riconoscendo che il G20 non è la sede per risolvere le questioni di sicurezza, riconosciamo che le questioni di sicurezza possono avere conseguenze significative per l'economia globale".

il presidente del consiglio europeo charles michel il presidente del consiglio europeo charles michel

 

Zelensky al G20, fra voi c'è uno stato terrorista

(ANSA-AFP) - NUSA DUA, 16 NOV - Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, si è nuovamente rivolto ai partecipanti al vertice del G20 con un discorso, in cui afferma che "fra voi c'è uno stato terrorista", alludendo alla Russia, che è stata rappresentata in Indonesia dal ministro degli Esteri Serghei Lavrov..

 

Zelensky a G20,'missile su Polonia sono messaggio a summit'

(ANSA-AFP) - NUSA DUA, 16 NOV - Il presidente dell'Ucraina, Volodymyr Zelensky, in un nuovo discorso video trasmesso oggi al G20 di Bali, ha detto che l'attacco missilistico finito in Polonia costituisce "un autentico messaggio della Russia al G20", secondo una copia del discorso visionata dall'Afp.

xi jinping g20. xi jinping g20. SERGEI LAVROV AL G20 DI BALI SERGEI LAVROV AL G20 DI BALI joe biden xi jinping g20 bali joe biden xi jinping g20 bali giorgia meloni joko widodo g20 indonesia giorgia meloni joko widodo g20 indonesia joe biden g20 joe biden g20 giorgia meloni al g20 di bali 1 giorgia meloni al g20 di bali 1 SERGEI LAVROV AL G20 DI BALI SERGEI LAVROV AL G20 DI BALI

 

Condividi questo articolo

politica

ORCEL HA 5 MILIARDI DI BUONE RAGIONI PER NON PRENDERSI MPS – UNICREDIT HA CHIUSO IL 2022 CON UTILI RECORD DA 5,2 MILIARDI E IL TITOLO AI MASSIMI DA 5 ANNI, E L’AD CHIUDE ANCORA LA PORTA ALL’ACQUISIZIONE DEL MONTE DEI PASCHI: “SE IN UN FUTURO MOLTO LONTANO CI SARANNO LE CONDIZIONI VEDREMO. OGGI NON CI SONO. IL NOSTRO PIANO GENERA PIÙ VALORE DI QUALSIASI FUSIONE” – IL GOVERNO VUOLE CHIUDERE LA PARTITA DELL’ISTITUTO SENESE ENTRO MARZO, E A QUESTO PUNTO È FAVORITO IL BANCO BPM DI CASTAGNA...

CAMERA E CAMERETTE – GIOVANNI DONZELLI E ANDREA DELMASTRO DELLE VEDOVE, OLTRE ALLA MILITANZA, CONDIVIDONO UNA CASETTA NEL CENTRO DI ROMA. È LÌ CHE IL SOTTOSEGRETARIO ALLA GIUSTIZIA AVREBBE PASSATO LE INTERCETTAZIONI RISERVATE SU ALFREDO COSPITO – IL “PIPISTRELLO” DONZELLI NON SI DIMETTE, MA INTANTO LA PROCURA DI ROMA HA APERTO UN FASCICOLO DI INDAGINE, DOPO L'ESPOSTO DI BONELLI – SALVINI È L’UNICO CHE CI METTE LA FACCIA: “DONZELLI E DELMASTRO NON SONO IN DISCUSSIONE”

CIUFF CIUFF! ANCHE IL PALADINO DEM DEI DIRITTI LGBT ALESSANDRO ZAN E IL SUPER RENZIANO LUCIANO NOBILI TRA I FURBONI DELL’ALTA’ VELOCITA’! LA TRASMISSIONE “FUORI DAL CORO” DI MARIO GIORDANO, SU RETE 4, SQUADERNA LA LISTA DEI 38 PARLAMENTARI (MOLTI ELETTI NEL 2018 COL M5S) CHE SI SONO ACCAPARRATI I CARNET PER VIAGGIARE GRATIS COL TRENO POCO PRIMA DI SCADERE DALLA CARICA – NOBILI, CANDIDATO DEL TERZO POLO ALLE REGIONALI DEL LAZIO, INTERROGATO SUI SUOI BIGLIETTI FERROVIARI DEL VALORE DI 1.354,50 EURO, È FILATO VIA, STAVOLTA IN SCOOTER: “SONO IN RITARDISSIMO” - IL CASO RUOCCO - VIDEO