FLASH! DRAGHI FREGATO DALLA REGOLA DELL’AMICO - SEBASTIANO MESSINA (REPUBBLICA): "LE PAROLE DI CHI DICE CHE DRAGHI ANDREBBE BENISSIMO MA NON POSSIAMO INTERROMPERE IL SUO INDISPENSABILE LAVORO A PALAZZO CHIGI SONO COPIATE DALLA PERFIDA RISPOSTA DELLE RAGAZZE AI CORTEGGIATORI DA RESPINGERE…"

-

Condividi questo articolo


Sebastiano Messina per la Repubblica

 

MARIO DRAGHI MEME MARIO DRAGHI MEME

Le parole di chi dice che Draghi andrebbe benissimo ma non possiamo interrompere il suo indispensabile lavoro a Palazzo Chigi sono copiate dalla perfida risposta delle ragazze ai corteggiatori da respingere: sei l’uomo ideale, ma ti dico di no perché la tua amicizia è troppo importante per me. Sappiamo tutti come va a finire

 

Condividi questo articolo

politica

SARÀ UN GIUGNO MOLTO CALDO PER CONTE! - BEPPE GRILLO, CHE LO CHIAMA IL “PIACIONE”, È CONVINTO CHE PEPPINIELLO APPULO VOGLIA DAVVERO FAR CADERE IL GOVERNO, PER PRESENTARSI CON IL NUOVO SIMBOLO ALLE ELEZIONI ANTICIPATE. SARÀ, INTANTO TRA DUE SETTIMANE I GIUDICI DI NAPOLI DOVRANNO ESPRIMERSI (DI NUOVO) SULLA LEGITTIMITÀ DELLA SUA ELEZIONE A LEADER DEL MOVIMENTO. L’ESITO NON È SCONTATO, E NEL FRATTEMPO TUTTE LE DECISIONI INTERNE SONO BLOCCATE. COMPRESA L’ESPULSIONE DI VITO “PETROV” PETROCELLI. CHE È ANCORA UN ISCRITTO DEL M5S A TUTTI GLI EFFETTI, A DISPETTO DEI PROCLAMI…

"SCORZA" ITALIA ALLA RESA DEI CONTI - BERLUSCONI È INCAZZATO CON MARIASTELLA GELMINI E STA VALUTANDO DI “SFIDUCIARLA” DOPO GLI ATTACCHI SULLA LINEA TROPPO PRO-PUTIN DEL “BANANA”. PER ORA L’HANNO CONVINTO AD ABBOZZARE, MA LO SCONTRO TRA I MINISTRI SUPER-DRAGHIANI E L’ALA SALVINIANA GUIDATA DA LICIA RONZULLI CONTINUA SUL DDL CONCORRENZA - L’IPOTESI DI UNA LISTA UNICA CON LA LEGA ALLE AMMINISTRATIVE, PER TENTARE DI ANNACQUARE IL PROBABILE EXPLOIT DELLA MELONI, E IL NODO DELLA LEADERSHIP DELLA COALIZIONE

SENZA LA GUERRA IN UCRAINA, IL GOVERNO SAREBBE GIÀ CADUTO! - ENRICO LETTA S’INCAZZA PER I DISTINGUO DEL CARROCCIO SUL DDL CONCORRENZA, CRUCIALE PER AVERE I SOLDI DEL RECOVERY FUND: “SALVINI HA SUPERATO IL LIMITE, LA LEGA È DIVENTATO UN PARTITO D’OPPOSIZIONE” - IL “CAPITONE” REPLICA: “IL GOVERNO RISCHIA PER I CAPRICCI DEL PD SULLO IUS SOLI E SUL DDL ZAN E DEL M5S CHE NON VUOLE I TERMOVALORIZZATORI” - OGGI ALLE 15 LO SHOWDOWN: IL MINISTRO D’INCÀ CHIEDERÀ DI CALENDARIZZARE IL DISEGNO DI LEGGE E SI VEDRÀ COSA VOGLIONO FARE LEGA E FORZA ITALIA