GOZZINI AMARI – IL PROFESSORE DELL’UNIVERSITÀ DI SIENA CHE HA DATO DELLA “SCROFA” A GIORGIA MELONI RISCHIA IL LICENZIAMENTO (E TE CREDO) – NON È LA PRIMA VOLTA CHE STRAPARLA A CASO: DODICI ANNI FA, DA ASSESSORE ALLA CULTURA DI FIRENZE, CRITICÒ IL PROGETTO DEL NUOVO STADIO CON EPITETI IRRIPETIBILI E FU COSTRETTO A DIMETTERSI

-

Condividi questo articolo

 

 

INSULTI A MELONI, DRAGHI LE TELEFONA IL COMPAGNO IN TV: NOSTRA FIGLIA SAPRÀ

Mariolina Iossa per il “Corriere della Sera”

 

giovanni gozzini 7 giovanni gozzini 7

 Dopo il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che l'ha chiamata sabato al telefono e che lei ha pubblicamento ringraziato con un tweet, una valanga di messaggi di solidarietà ha investito ieri la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni dopo gli insulti volgari - e irripetibili - che le sono stati rivolti dallo storico dell'Università di Siena Giovanni Gozzini venerdì, durante una trasmissione dell'emittente «Controradio».

 

Il professore ha poi cercato di metterci una pezza, scusandosi con lei e con «tutte le persone che si sono sentite offese», ma il danno era fatto. Anche il neo presidente del Consiglio Mario Draghi ha telefonato alla leader di FdI.

 

Quindi i messaggi della presidente del Senato Elisabetta Casellati («Inaccettabile violenza verbale») e del presidente della Camera Roberto Fico («Insulti intollerabili»). Già sabato il centrodestra si era fatto sentire, poi dal centrosinistra si è alzato ieri il coro della solidarietà. Il segretario del Pd, Nicola Zingaretti: «Non si scherza con odio e violenza».

 

Il deputato di Leu Nicola Fratoianni: «Con gli insulti non si fa lotta politica». L'Anpi: «L'Italia non può tollerare da parte di chiunque il linguaggio dell'odio». Fortemente critici anche Donatella Conzatti e Luciano Nobili di Italia viva, Emma Bonino di +Europa, la sindaca di Roma Virginia Raggi.

 

GIOVANNI GOZZINI GIOVANNI GOZZINI

«Altro che scuse, questo "professore" merita il licenziamento», ha detto Matteo Salvini. E Silvio Berlusconi: «Forza Giorgia siamo con te». Il compagno di Meloni, il giornalista di Tgcom24 Andrea Giambruno, durante la rassegna stampa da lui curata ha detto: «Giorgia Meloni è anche la madre di mia figlia, sono molto fiero di quello che ha fatto. Non mi permetto di commentare le parole del professore perché ci saranno altri luoghi dove verranno commentate.

 

Mi permetto semplicemente di dire che ci sono dei minori che leggono certe schifezze e che io spiegherò a mia figlia quanto sua madre sia valorosa e meritevole di ciò che ha fatto nella sua vita. Io mi auguro professore - ha concluso -, ammesso che lei abbia dei figli, che i suoi figli possano dire altrettanto dei suoi commenti misogini, indegni e vergognosi». Laura Boldrini, molte volte aspra avversaria politica della leader di Fratelli d'Italia, ha twittato: «Solidarietà a Giorgia Meloni.

 

L'odio misogino infetta società, rete e istituzioni. Lo conosco bene, così come conosco la solitudine che si prova quando la condanna non è unanime». Gozzini non è nuovo a «escandescenze» verbali.

 

giovanni gozzini 3 giovanni gozzini 3

Dodici anni fa, in veste di assessore alla Cultura del Comune di Firenze, criticò il progetto del nuovo stadio di Diego e Andrea Della Valle con epiteti irripetibili. Dovette rassegnare le dimissioni. Adesso rischia il licenziamento. Il dipartimento dell'Università di Siena di cui fa parte ha definito le sue parole «gravi e inaccettabili», e il rettore Francesco Frati ha annunciato: «Mi confronterò con l'ufficio legale e poi trasmetterò gli atti al collegio di disciplina dell'Ateneo».

 

Il vicepresidente del Senato, Ignazio la Russa (FdI), ha puntato il dito contro l'ex componente del cda Rai Giorgio Van Straten, che era ospite della trasmissione e che avrebbe «aizzato» Gozzini contro Meloni. Lei, intanto, ha incassato la solidarietà di tutti e ha ringraziato. «Mi auguro che questo brutto episodio sia utile a difendere uno dei pilastri della democrazia: il rispetto».

gli insulti a giorgia meloni di gozzini gli insulti a giorgia meloni di gozzini giovanni gozzini 2 giovanni gozzini 2 giovanni gozzini 5 giovanni gozzini 5

 

Condividi questo articolo

politica

L'HANNO MASSACRATO PER QUATTRO ANNI MA SONO GIÀ ORFANI DI LUI - DOMENICA DONALD TRUMP TORNA IN CAMPO DAVANTI ALLA CONFERENZA DEGLI ATTIVISTI CONSERVATORI, PER LA GIOIA DI GIORNALI E TIVÙ - IL "NEW YORK TIMES" HA CONQUISTATO 5 DEI SUOI 6,7 MILIONI DI ABBONATI DIGITALI DURANTE LA SUA PRESIDENZA, IN TELEVISIONE HANNO SBANCATO SIA I CONDUTTORI FEDELISSIMI DEL TYCOON SIA QUELLI PIÙ CRITICI - IL SISTEMA INFORMATIVO ORMAI ABITUATO A QUESTA ADRENALINA SI FARÀ ANDARE BENE LE CAMOMILLE DI "SLEEPY" JOE BIDEN?